OFF TOPIC: La Recensione de “Il giorno più bello del mondo”, l’ultimo film di Alessandro Siani

Alessandro Siani affiancato da Giovanni Esposito (con lui già nel film : Si accettano miracoli”) e da un’attrice prestata per l’occasione dalla famosa serie americana Grey’s Anatomy, Stefania Spampinato, interpreta il ruolo di un’impresario sull’orlo della banca rotta che baciato dalla fortuna, trova la gallina dalle uova doro nella lascita di un suo lontano zio, inoltre il protagonista si troverà a fare i conti con un fardello di ricordi legati alla sua infanzia, di quando suo padre era impresario di successo con all’attivo, diversamente dalla propria esperienza, spettacolari esibizioni teatrali di acrobati e trapezisti. Tali situazioni porteranno Arturo, a perdere del tutto la speranza nel futuro e a credere di non riuscire ad affrontare debiti e mancanza di stimoli condizione che avrà un capovolgimento del tutto inaspettato. Inizialmente, credendo di ricevere una cospicua eredità. Arturo, appunto impersonato da Siani, si
recherà dal notaio, ma qui verrà a conoscenza della vera natura della propria fortuna: due bambini ben educati che. adottati tardivamente da suo zio, incline nell’ultimo periodo della sua esistenza a dissolutezza ed eccessi rimangono tutela legale di Arturo. Di qui in poi il film sarà un susseguirsi di esilaranti gag e, quello che all’inizio potrebbe apparire ad Arturo come un peso o un impegno gravoso, diventeranno fortuna, denaro e soprattutto tanta tanta tenerezza. Accompaqnati dalla sorpresa nella scoperta del potere che uno dei due piccoli possiede, ovvero quello della telecinesi. Tutto ciò, naturalmente, non poteva passare inosservato da chi. già da tempo, teneva sotto controllo la situazione e il potere del piccolo. Vi assicuro che l’epilogo sarà ricco di azione e tutto da scoprire. Senza spoilerare ulteriormente, basti sapere che il film si distingue per il suo modo leggero e spensierato di raccontare le emozioni. Una favola moderna che narra di un sentimento nato pian piano tra Arturo e due splendidi bambini; tra fiabe irriverenti e battute improbabili, si snoda in tutta la sua semplicità, una storia pregna di buoni propositi . Siani dotato di una sottile e delicata ironia, interpreta i propri personaggi scanzonati ed estremamente imbranati con un’impronta assolutamente speciale, ricordando a tratti le magistrali interpretazioni del mai dimenticato Troisi. Il comun denominatore dei suoi film è assolutamente dettato dal fatto che siano sempre storie di semplice comprensione, che non lascino spazio a fraintendimenti di alcun genere. Trovo che l’ora e trentacinque minuti passata in famiglia, al cinema, a vedere questo film sia tempo ben speso, d’altronde quant’è bello ogni tanto lasciarsi andare così liberamente ai sentimenti più puri accompagnati da una risata liberatoria?Qualeè, infondo, “IL GIORNO PIÙ BELLO DEL MONDO se non quello in cui si avverano i propri sogni??

Vale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.