Illustrissimo signor Sindaco; egregi Consiglieri, consentitemi giusto due parole di saluto, di ringraziamento e di commiato dal ruolo di Presidente del Consiglio Comunale. Conserverò tra i ricordi più belli della mia vita pubblica quel 27 giugno del 2017 in cui, durante il primo consiglio dopo le elezioni del maggio fui eletto, all’unanimità dei consensi, Presidente del Consiglio Comunale. A sorpresa! non tanto per l’elezione – che avevamo concordato nel gruppo di maggioranza – quanto per l’unanimità. Lo avvertii come un segno di affetto e stima diffuso. Certo, venivamo da un quinquennio di amministrazione “eroica”… tanti i lavori ed i progressi fatti. Un grande riscatto e svolta nel modo di amministrare dopo il limbo del commissariamento. Un risultato inequivocabile – oltre l’82% dei consensi – a cui avevo contribuito nel ruolo di Assessore, ma che non mi vedeva tra i primi eletti. L’elezione a Presidente, oltre che a gratificarmi politicamente, mi attestava la stima e l’affetto personale di tutto il nuovo Consiglio Comunale. Per tanto, presi seriamente – com’era giusto – quell’impegno e sono certo di averlo svolto con la dovuta dedizione, severità ed imparzialità, senza distinzione di maggioranza e minoranza. Spero che via sia giunta questa mia intenzione.
Mi piace ricordare, nell’improvvisato discorso di ringraziamento di quel pomeriggio d’estate, durante il Consiglio Comunale all’aperto – per stare ancor più vicino alla gente – mi premette ricordare il ruolo del Consiglio quale luogo di democrazia e la bellezza e l’importanza della politica nella vita di tutti. La politica intesa come servizio alla città, alla Polis – appunto. La qualità della politica sta nelle persone che la praticano. Per questo l’invito a tutti quelli di buona volontà, in particolare ai giovani, a partecipare alla vita pubblica in prima persona e non soltanto delegando altri… salvo poi criticare e lamentarsi. Oggi nel lasciare questo ruolo ricoperto per oltre due anni, rinnovo ancor più convintamente quell’invito. Certo di dover continuare nel servizio al mio paese, nel ruolo che il Sindaco vorrà affidarmi, ringrazio tutti i consiglieri comunali – anche gli assenti per loro scelta – e, soprattutto, gli elettori che mi avevano accordato la loro fiducia.
Auguro al mio successore che verrà eletto oggi: Buon lavoro! Vi saluto cordialmente

Ferdinando IAGULLI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.