Il messaggio del Vescovo Renna alla città di Orta Nova: “Pregheremo tutti insieme giovedì prossimo per la conversione di chi distrugge le nostre città”

Carissimi,
ancora una volta la nostra Città di Orta Nova è stata colpita da un episodio di violenza gratuita, ai danni di un esercizio commerciale, con un gesto volto a creare paura e sfiducia nel bene comune e nel futuro della nostra comunità civile. Siamo vicini, a quanti hanno vissuto momenti di paura, ma non si sono tuttavia arresi di fronte ad un gesto così spregevole; allo stesso tempo ci diamo appuntamento per pregare insieme giovedì prossimo 16 gennaio alle ore 19.30, nella chiesa della B.V.M. dell’Altomare, per chiedere al Signore Misericordioso il dono della conversione di quanti con i loro gesti malavitosi tentano di distruggere le nostre città, e per implorare i doni del coraggio e della speranza per saper reagire a tanto male.
Vi aspetto numerosi,

Vostro
† Luigi, vescovo
Cerignola, 11 gennaio 2020

L’Orta Nova che Vorrei: “Foggia Libera Foggia, ma ad Orta Nova ancora bombe”

Ieri abbiamo partecipato alla marcia Foggia Libera Foggia organizzata da Libera perché pensiamo che contro la violenza mafiosa bisogna farsi sentire. Per troppi anni la criminalità organizzata ha agito quasi indisturbata nella nostra terra alimentando la povertà, la paura, soffocando la voglia di cambiamento che esiste tra i giovani e i meno giovani e le prospettive di futuro di chi questa terra la vive quotidianamente. Anche Orta Nova in questi mesi sta subendo un incremento vertiginoso di azioni criminali tra incendi di auto e attentati dinamitardi ad imprese e negozi, una spirale di violenza che va fermata subito e non solo attraverso il lavoro delle forze dell’ordine e delle istituzioni. Proprio questa notte è stato fatto esplodere un ordigno, l’ennesimo, contro un negozio e tutto ciò ci lascia ancora una volta sconvolti. Come cittadinanza abbiamo bisogno di reagire di fronte a tutto questo, di far sentire la nostra voce, di urlare non solo che la mafia è una montagna di merda ma anche che la si può sconfiggere costruendo comunità. La mafia uccide, il silenzio pure.

Comunicato stampa

Il comitato del centrosinistra: “Impegnati per far votare alle Primarie anche gli ortesi”

Domenica 12 gennaio 2020 dalle ore 8:00 alle ore 20:00 ci saranno le elezioni primarie per la scelta del candidato Presidente della Regione Puglia.
Come comitato del centrosinistra abbiamo deciso di impegnarci per garantire anche ad Orta Nova la possibilità di votare, costituendo il seggio elettorale, presso l’Aula Consiliare del nostro municipio. Vi ricordiamo di essere muniti di un documento d’identità in corso di validità.
I candidati sono (ordine alfabetico)
 Amati Fabiano
 Emiliano Michele
 Gentile Elena
 Palmisano Leonardo
Auguriamo a tutti coloro che vorranno partecipare un buon voto e una serena domenica.

Comitato centrosinistra Orta Nova
Michele Gaeta

Regionali 2020, domani le primarie del centrosinistra. Dove si vota in provincia di Foggia

Urne aperte domani per le primarie del centrosinistra per la scelta del candidato presidente per le prossime elezioni regionali in Puglia. In corsa Elena Gentile, Michele Emiliano, Fabiano Amati e Leonardo Palmisano. Si vota dalle ore 8:00 alle 20:00, per votare saranno necessari documento d’identità ed il contributo di 1 euro. Si vota nel seggio del proprio Comune, di seguito la lista dei seggi in Provincia di Foggia.

📍FOGGIA
Via Scillitani, 17 – OPERA PIA SCILLITANI

📍ACCADIA
Via Bonito, 10 – SEDE PD

📍ALBERONA
Corso Vittorio Emanuele 37-39

📍APRICENA
Piazza dei Mille, 24 – SEDE PD

📍ASCOLI SATRIANO
Via Garibaldi, 1 – SEDE PD

📍BICCARI
Piazza Umberto I

📍BOVINO
Piazza Duomo, 10

📍CAGNANO VARANO
Corso Giannone, 88 – SEDE PD

📍CANDELA
Piazza Plebiscito – SEDE PD

📍CARAPELLE
Via della Repubblica, 15 – SEDE PD

📍CARPINO
Via Roma, n. 100

📍CASALNUOVO MONTEROTARO
Piazza Municipio, 10

📍CASALVECCHIO DI PUGLIA
Via Fabio Filzi n. 66 – SEDE MUNICIPALE

📍CASTELLUCCIO DEI SAURI
VOTA A TROIA

📍CASTELLUCCIO VALMAGGIORE
VOTA A TROIA

📍CASTELNUOVO DELLA DAUNIA
Corso Roma 29 – PALAZZO ROMANO

📍CELENZA VALFORTORE
VOTA A PIETRAMONTECORVINO

📍CELLE DI SAN VITO
VOTA A TROIA

📍CERIGNOLA
Via Mameli, 42 – SEDE PD

📍CHIEUTI
VOTA A SERRACAPRIOLA

📍DELICETO
Piazza Europa, 14 – SEDE PD

📍FAETO
VOTA A TROIA

📍ISCHITELLA
Via Michele Zannotti, 13 – SEDE PD

📍ISOLE TREMITI
Isola di San Domino – Centro polifunzionale

📍LESINA
Corso Vittorio Emanuele, 26 – SEDE PD

📍LUCERA
Via Federico II, 1 – Locale privato

📍MANFREDONIA
Via del Seminario, 1 – SEDE PD, Piazzetta del Carmine

📍MATTINATA
VOTA A MANFREDONIA

📍MONTE SANT’ANGELO
Corso Vittorio Emanuele, 137 – SEDE PD

📍MONTELEONE DI PUGLIA / ANZANO DI PUGLIA
Corso Umberto I, 63 –

📍MOTTA MONTECORVINO
Piazza Aldo Moro – PALAZZO MUNICIPALE

📍ORDONA
VOTA A CARAPELLE

📍ORSARA DI PUGLIA
Via Garibaldi – SEDE PD

📍ORTA NOVA
Piazza Pietro Nenni – SEDE MUNICIPALE

📍PANNI
VOTA A BOVINO

📍PESCHICI
Corso Garibaldi, 3

📍PIETRAMONTECORVINO
Via San Pardo – TEATRO COMUNALE

📍POGGIO IMPERIALE
Via Palazzina, 17 – SEDE PD

📍RIGNANO GARGANICO
VOTA A SAN MARCO IN LAMIS

📍ROCCHETTA SANT’ANTONIO
Piazza Aldo Moro – ATRIO PALAZZO MUNICIPALE

📍RODI GARGANICO
Via M. Fini – LOCALE PUBBLICO

📍ROSETO VALFORTORE
VOTA A BICCARI

📍SAN GIOVANNI ROTONDO
Via Luigi Cadorna, 3 – SEDE PD

📍SAN MARCO IN LAMIS
Via Pozzo Grande – LABORATORIO LUDICO

📍SAN MARCO LA CATOLA
VOTA A PIETRAMONTECORVINO

📍SAN NICANDRO GARGANICO
Piazza Enzo Fioritto

📍SAN PAOLO DI CIVITATE
Via Vittorio Veneto, 2 – SEDE PD

📍SAN SEVERO
Piazza Luigi Allegato – ASSOCIAZIONE

📍SANT’AGATA DI PUGLIA
Corso Vittorio Emanuele, 7 – SEDE PD

📍SERRACAPRIOLA
Via Vittoria – SEDE PD

📍STORNARA
Piazza della Repubblica – SEDE MUNICIPALE

📍STORNARELLA
Corso G. Garibaldi, 2 – ATRIO PALAZZO MUNICIPALE

📍TORREMAGGIORE
Corso Matteotti, 106

📍TROIA
Via R. Margherita – SEDE PD

📍VICO DEL GARGANO
Largo S. Domenico, 1 – SALA CONSILIARE

📍VIESTE
Corso Lorenzo Fazzini

📍VOLTURARA APPULA
VOTA A MOTTA MONTECORVINO

📍VOLTURINO
VOTA A MOTTA MONTECORVINO

📍ZAPPONETA
Corso Manfredonia, 15

Orta Nova, il sindaco Lasorsa: “Andremo avanti solo se la città ci sarà vicino”

In questo momento è seriamente difficile fare delle valutazioni a caldo. Quello che posso, e possiamo, fare è dare piena solidarietà a Marianna e alla famiglia Borea per il vile atto ricevuto ancora una volta.
Ma consentitemi di fare alcune riflessioni. Quando ci avete chiamato ad amministrare questo Paese sapevamo che per cambiarlo avremmo dovuto fare delle scelte difficili; sapevamo che avremmo incontrato diversi ostacoli. Ma vi siamo sinceri: non credevamo minimamente che si sarebbe arrivati a superare il limite come in questo caso. Ogni volta che cerchiamo di prendere decisioni importanti per questa comunità accadono questi episodi. Non ne possiamo più. Ora però miei cari cittadini e cittadine è arrivato il momento della scelta. Abbiamo bisogno di capire se siete tutti e tutte con noi. Avvertiamo l’esigenza di sentirvi vicini. In quanto solo voi potete farci capire se possiamo andare avanti o meno. Siamo disposti anche a fare un passo indietro se voi lo vorrete. In quanto se la violenza comincia a colpire i nostri cari, io ho il dovere di preservarli. Come ho il dovere di preservare tutti quei ragazzi e ragazze che per la prima volta si sono affacciati al mondo della politica e che mi stanno supportando. Queste sono state settimane molto tese a causa della situazione relativa ai rifiuti e al destino di questo paese. Proprio per questo motivo vi annunciamo che nei prossimi giorni scenderemo in Piazza e vi informeremo su tutto quello che è accaduto. Avvertiamo il bisogno di raccontarvi tutto. Nel frattempo ci affidiamo alle indagini delle autorità competenti.

Comunicato stampa

Orta Nova, Fratelli d’Italia: “L’attentato di stanotte lascia sgomenta una città”

Quello che è successo questa notte lascia ancora una volta sgomenta un’intera Città. Come gruppo politico di Fratelli d’Italia di Orta Nova (FG) esprimiamo piena solidarietà alla sorella del Presidente del Consiglio, allo stesso Paolo Borea e a tutta la sua famiglia per il gesto ignobile che ancora una volta hanno subito. Il problema dell’assenza di legalità e ordine pubblico è una questione che deve essere affrontata con la massima priorità per capire il PERCHÉ succede tutto questo, a volte nei confronti di stessi soggetti, in modo da prevenire atti criminali. Le marce sono solo un punto d’inizio, se ci fermassimo solo a manifestare sarebbero fine a se stesse.
Servono da un lato a prendere coscienza che non si può più sopportare uno stato criminale di fatto e dall’altro a rompere quel muro di omertà che lo aiuta a proliferare. Oltre a ciò, ora più che mai, è necessario l’intervento drastico delle Istituzioni con risposte concrete e tangibili.
Lo chiedemmo già nella nostra Amministrazione: l’implementazione delle forze dell’ordine sul territorio con l’installazione di una Tenenza ad Orta Nova e l’aumento del numero di Magistrati e Investigatori specializzati con la presenza di una sezione distaccata della Corte d’Appello, del Tribunale per i minorenni e della Direzione Distrettuale Antimafia a Foggia. Cittadinanza attiva e sistema giustizia adeguato sono gli unici rimedi volti a debellare la Mafia.

Comunicato stampa