Ieri abbiamo partecipato alla marcia Foggia Libera Foggia organizzata da Libera perché pensiamo che contro la violenza mafiosa bisogna farsi sentire. Per troppi anni la criminalità organizzata ha agito quasi indisturbata nella nostra terra alimentando la povertà, la paura, soffocando la voglia di cambiamento che esiste tra i giovani e i meno giovani e le prospettive di futuro di chi questa terra la vive quotidianamente. Anche Orta Nova in questi mesi sta subendo un incremento vertiginoso di azioni criminali tra incendi di auto e attentati dinamitardi ad imprese e negozi, una spirale di violenza che va fermata subito e non solo attraverso il lavoro delle forze dell’ordine e delle istituzioni. Proprio questa notte è stato fatto esplodere un ordigno, l’ennesimo, contro un negozio e tutto ciò ci lascia ancora una volta sconvolti. Come cittadinanza abbiamo bisogno di reagire di fronte a tutto questo, di far sentire la nostra voce, di urlare non solo che la mafia è una montagna di merda ma anche che la si può sconfiggere costruendo comunità. La mafia uccide, il silenzio pure.

Comunicato stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.