Nella giornata di oggi avevamo in programma tante cose, ma come accade nelle famiglie, di fronte alle tragedie ad un certo punto bisogna fermarsi e raccogliersi nel silenzio. Questa mattina abbiamo appreso che una nostra cara amica di Misericordia è venuta a mancare nella sua abitazione, lasciando un vuoto che non riusciremo a colmare. Amavamo Antonietta, era diventatata la nostra nonna, la nostra zia, la nostra sorella, al punto che ci prendevamo cura di lei anche negli aspetti più intimi, nella cura della sua persona e nella sua quotidianità. La sua dipartita, ancora una volta, deve far riflettere tutti noi, soprattutto sul tempo che consegniamo alle persone sole, che richiedono affetto e delle volte noi evitiamo di donare tutto questo solo perché presi da mille cose che in fondo hanno meno valore. Avremmo voluto dare ancora molto altro ad Antonietta, al di là dei parametri della società, solo perché le volevamo bene. Oggi non c’è più ed abbiamo solo voglia di fermarci e pregare per lei!

Post da Facebook della Misericordia di Orta Nova