Coronavirus, tre ordinanze di isolamento ad Orta Nova, Stornara e Stornarella

Tre misure di permanenza domiciliare con sorveglianza attiva sono state emanate nella giornata di ieri nei comuni di Orta Nova, Stornara e Stornarella. Le tre comunità dei Reali Siti, emanano per la prima volta l’ordinanza prevista dal D.L. n.6 del 2302/2020, in merito alle misure di contenimento per il rischio di contagio da COVID-19, più comunemente conosciuto come Coronavirus. Nel comune capofila dei Reali Siti è stata accertata la presenza, come disposto dall’ordinanza n. 4 del 02/03/2020, di un caso relativo ad un cittadino, le cui generalità sono coperte da privacy, che sarebbe entrato in contatto dal 21 al 24 Febbraio, con un paziente risultato positivo al virus, è stata pertanto disposta la misura prevista dal governo, che obbliga lo stesso cittadino a rispettare il periodo di isolamento a partire dalla data del 25 Febbraio per 14 giorni, rendendosi reperibile presso il proprio domicilio, in caso contrario sarà disposta una denuncia all’autorità giudiziaria. Stessa misura è stata disposta con ordinanza n.6 del 2 Marzo 2020 anche dal sindaco di Stornarella, Massimo Colia, in merito ad un altro caso con le stesse caratteristiche di quello di Orta Nova, mentre il primo cittadino di Stornara, Rocco Calamita ha emesso invece l’ordinanza n.5 del 02/03/2020, in relazione ad un altro caso accertato di cittadino entrato in contatto con un paziente risultato positivo al Covid-19, per la quale è stata disposta la misura della  permanenza domiciliare con sorveglianza attiva fino al prossimo 9 Marzo. Tre ordinanze in un giorno solo che vedono così il territorio dei Reali Siti far fronte all’emergenza Coronavirus, tre ordinanze rese necessarie dalle recenti disposizioni emanate dal Governo, al fine di limitare il rischio di contagio da COVID-19.