Coronavirus, altri 29 positivi in provincia di Foggia e 3 decessi, il totale dei contagiati sale a 255

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi martedì 24 marzo, in Puglia, sono stati effettuati 584 test per l’infezione Covid19 coronavirus e sono risultati positivi 99 casi, così suddivisi:

36 nella Provincia di Bari;

3 nella Provincia Bat;

1 nella Provincia di Brindisi;

29 nella Provincia di Foggia;

12 nella Provincia di Lecce;

5 nella Provincia di Taranto;

0 attribuiti a residenti fuori regione;

13 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

Sono stati registrati 7 decessi: 3 nella provincia di Bari, 3 nella provincia di Foggia, 1 nella provincia di Lecce.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 7.345 test.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 1.005, così divisi:

304 nella Provincia di Bari;

62 nella Provincia di Bat;

103 nella Provincia di Brindisi;

255 nella Provincia di Foggia;

161 nella Provincia di Lecce;

51 nella Provincia di Taranto;

15 attribuiti a residenti fuori regione;

54 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Comunicato stampa

Orta Nova, nessun rischio di contagio per il primo caso di Coronavirus. I parenti lontani da diversi giorni

Nessun rischio di contagio accertato per la città di Orta Nova, il primo caso di positività da Covid-19 che riguarda il comune capofila dei Reali Siti, come anticipato nella serata di ieri, avrebbe riguardato un cittadino ortese ricoverato da tempo, con patologie pregresse, presso una RSSA del subappennino dauno. Non sarebbero state infatti prese misure nei confronti dei familiari, in quanto, come dalle recenti disposizioni vigenti, gli stessi non possono accedere alle strutture da diverse settimane, non vi sarebbero stati pertanto contatti recenti tra l’anziano e la sua famiglia. L’uomo sarebbe ricoverato a Foggia, e dovrebbe iniziare a breve le terapie per contrastare il virus. Si tratta dell’ottavo caso accertato nei comuni dei Reali Siti, dove detiene il triste primato la città di Stornarella con cinque casi, situazione analoga a quella ortese ha riguardato invece il comune di Ordona, dove un’anziana ricoverata presso Casa Sollievo della Sofferenza, è risultata positiva, mentre un primo caso è stato accertato nella giornata di ieri nella città di Stornara. Una situazione che pone la comunità dei Reali Siti dinanzi alla dura realtà del Covid-19, da affrontare con le dovute cautele, prendendo tutte le precauzioni previste in materia, a partire dall’obbligo di restare in casa. Ai pazienti ed alle loro famiglie, che stanno vivendo questa terribile situazione, l’augurio di poter superare al più presto questa emergenza, ai cittadini l’appello affinchè la solidarietà ed il buon senso, prevalgano di fronte al rischio di una deriva da stupida caccia all’untore.