Pacta sunt servanda, i patti devono essere rispettati! Proprio come ha fatto il Presidente della Provincia di Foggia Nicola Gatta, che nello scorso novembre annunciò il rifacimento del manto bituminoso e della segnaletica stradale della S.P. 81, strada sistematicamente dimenticata dalle varie amministrazioni Provinciali che si sono susseguite negli anni, tanto da diventare un continuo teatro di incidenti mortali che hanno devastato intere famiglie dei Cinque Reali Siti. Molte le amministrazioni comunali che hanno sollecitato i riflettori della provincia sulla STRADA “della morte”, ma senza alcun esito. Solo a seguito dell’interessamento del Presidente dell’Unione dei Cinque Reali Siti Roberto De Michele (Sindaco di Carapelle) e dell’impegno del Presidente della Provincia di Foggia Nicola Gatta (Sindaco di Candela) oggi si può finalmente chiudere un capitolo intriso di degrado ed abbandono di una delle arterie più importanti tra i Comuni dei Reali Siti. Tra scetticismo e scoraggiamento dei numerosi cittadini increduli, si è finanziato uno dei tanti progetti del Presidente Nicola Gatta, messi in atto attraverso un processo di innovazione politica che ha scosso l’obsoleta gestione delle passate amministrazioni Provinciali, creando una vera e propria rete di interventi in ambito strutturale, turistico e culturale mirata a valorizzare le importanti risorse presenti nell’esteso e variegato territorio della Provincia di Foggia. Un nuovo modello politico ed amministrativo, fatto di ascolto e sinergia tra le realtà territoriali e locali, realizzato attraverso scelte coraggiose di bilancio che hanno di fatto rivoluzionato la costante partecipazione dell’Ente Provincia, sebbene fosse depauperata ed amputata di importanti competenze e risorse, alla luce della recente legislazione che riordina gli enti locali. Il modello GATTA – ha dichiarato il responsabile del movimento civico “RIVOLUZIONE ORTA NOVA” Nicola Di Stasio – sta facendo vivere una nuova vita alla Provincia di Foggia, fino a qualche anno fa Ente lontano dai cittadini, le cui poltrone e la gestione erano riservate ai pochi intimi “veterani” delle logiche campanilistiche locali. Auguro all’amico Nicola Gatta di continuare il suo percorso ad ostacoli di rivalutazione della nostra splendida Provincia anche laddove i Consigli Comunali, negli anni passati, abbiano avuto scarsa sensibilità non facendo eleggere neanche un componente in seno al Consiglio Provinciale, sebbene rappresentassero Comuni con un importante numero di abitanti. Sicuramente il lavoro egregio svolto dal Presidente Nicola Gatta rappresenta un punto di partenza ed un modello da seguire per i numerosi amministratori che da poco stanno affrontando la sfida della gestione della cosa pubblica in un momento storicamente difficile. Il desiderio di vedere i nostri giovani amministratori crescere è fervido, così come mi auguro – conclude il responsabile del movimento civico “RIVOLUZIONE ORTA”- che meritevoli amministratori pubblici come Nicola Gatta possano rappresentare in futuro “sugli scranni alti” il nostro territorio bisognoso ancora di aiuti e rispetto.

Comunicato stampa

Sostieni il Blog

Sostieni il Blog e contribuisci a rendere questo spazio indipendente ed attuale come avviene da oltre 12 anni

€1,00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.