La Misericordia di Orta Nova, nell’ottica della trasparenza che ne contraddistingue l’operato, intende rendere note le attività di protezione civile svolte negli ultimi due mesi (marzo e aprile 2020) per ciò che concerne l’emergenza Covid-19/Coronavirus. La confraternita ortese, dall’inizio della fase emergenziale, ha preso parte alla formazione del COC (Centro Operativo Comunale). Nell’ottica della collaborazione volta a soddisfare le esigenze della popolazione locale, i volontari in tuta gialloblu hanno effettuato principalmente la consegna domiciliare della spesa, la consegna dei farmaci e hanno attivato, con il patrocinio del Comune, un servizio di supporto psicologico, curato quotidianamente da psicologhe e psicoterapeute ortesi che si sono messe gratuitamente a disposizione della collettività. Autonomamente la confraternita ortese ha attivato anche un servizio di supporto legale gratuito e il servizio di ritiro farmaci “salva-vita” presso la Farmacia Territoriale di Cerignola.

POSTAZIONE 118 E PROTEZIONE CIVILE. In questo periodo di forte pressione sul sistema dell’emergenza – urgenza, la postazione 118 Orta Nova (convenzionata Misericordia) ha effettuato n. 320 interventi sul territorio, grazie anche all’instancabile operato dei volontari-soccorritori. I volontari di Misericordia, inoltre, hanno provveduto al montaggio di una tenda da pre-triage Covid-19 presso l’Ospedale Tatarella di Cerignola. Nell’ambito delle attività di Protezione Civile sono stati emanati n.12 bandi cittadini per sensibilizzare la popolazione ortese ad osservare le regole. Sono state consegnate n.10 spese a famiglie in quarantena domiciliare fiduciaria o obbligatoria. E’ stato esteso il servizio anche a persone non autosufficienti, con n. 103 consegne di spese effettuate sul territorio. E’ stata garantita la consegna di mascherine monovelo ripartite dal COC per conto della Protezione Civile e rilasciate alle strutture sanitarie/assistenziali locali, ai medici di famiglia per svolgere le visite domiciliari, alle forze dell’ordine, ai cittadini in coda davanti all’ufficio postale, in attesa del pacco alimentare presso l’associazione e ai dipendenti comunali. Sono stati effettuati anche n.4 ritiri di transenne per conto del Comune, più ulteriori servizi di logistica volti a sopperire alla mancanza di mezzi.

LE DONAZIONI E SANIFICAZIONI. L’associazione di Orta Nova, grazie al buon cuore dei volontari, ha elargito un gran numero di donazioni alla popolazione, in particolar modo alle fasce deboli e alle categorie più esposte al contagio. Nel dettaglio sono state donate dai volontari decine di mascherine chirurgiche a persone che avevano la necessità di spostarsi per motivi di salute; è stato donato materiale di sanificazione (igienizzanti, detersivi, guanti, e mascherine) alle forze dell’ordine; sono stati donati DPI e mascherine ai medici di base del territorio, alle strutture sanitarie, agli uffici e alla struttura Gardenia – Sol Levante, per consentire agli operatori di lavorare in sicurezza. La Misericordia ha pensato anche alla sicurezza degli ambienti di lavoro. Infatti sono state disposte delle periodiche sanificazioni delle sedi associative e dei mezzi in uso. Inoltre l’associazione ha provveduto a proprie spese a garantire interventi anche per strutture non di competenza propria. In particolare sono state donate delle sanificazioni per i locali ASL di Orta Nova, con specifica attenzione ai locali in uso del 118; per la Caserma dei Carabinieri di Orta Nova e per gli spazi aperti del locale ufficio postale.

IL BANCO ALIMENTARE E LA SPESA A DOMICILIO. In questo periodo di crisi economica si sono moltiplicati gli accessi al punto carità. In particolar modo, soltanto nell’ultimo mese sono state consegnate alle famiglie bisognose n. 312 spese (in totale sono stati distribuiti 2000 kg di pasta – 400 kg di farina – 400 kg di zucchero – 70 lt di olio oliva –  120 lt di olio di semi  – 500 kg di biscotti  – 900 lt di latte – 400 prodotti per l’infanzia – 40 bottiglie di vino – 100 confezioni di uova – 600 scatolette di tonno – 200 scatolette di carne – 400 barattoli di legumi – 800 lt di salsa – 500 gelati – 200 lt di succo – 400 confezioni di cioccolata – 85 confezioni di pannolini – 20 buoni donati per acquisti in sanitaria). Sono stati effettuati n.4 recuperi di cibo con certificazione di qualità dell’azienda rilasciante, al fine di poter assicurarne l’utilizzo anche oltre la scadenza indicata. Altre scorte del Banco Alimentare sono state ripartite in favore dei Centri Caritas di Orta Nova e della mensa cittadina. Tanta è stata anche la solidarietà dei cittadini ortesi. In collaborazione con i locali supermercati e attraverso l’iniziativa della “spesa sospesa” sono stati effettuati n.46 ritiri di spese donate “al buio” dai cittadini e il materiale raccolto è stato distribuito tra gli Enti caritatevoli della città. Nei giorni di Pasqua sono state distribuite n.230 uova di cioccolato.

RITIRO FARMACI SALVAVITA E DPI. Una volta a settimana i volontari hanno ritirato dei farmaci salvavita presso la Farmacia Territoriale di Cerignola e li hanno portati a coloro che ne facevano richiesta, ma che non potevano spostarsi di casa. In particolare sono state effettuate n. 123 consegne di farmaci, anche mediante l’utilizzo di un frigorifero per mantenerli alla temperatura corretta. Per conto del COC comunale è stato effettuato il ritiro di n.5 consegne di DPI della Protezione Civile, alcuni dei quali poi sono stati consegnati direttamente agli enti che necessitavano (strutture comunali, strutture sanitarie, medici di famiglia, forze dell’ordine, uffici).

CONFERMATI I SERVIZI ORDINARI. Nonostante l’emergenza la Misericordia di Orta Nova ha comunque confermato le mansioni che contraddistinguono solitamente l’operato associativo. Nel periodo preso in considerazione sono state registrate circa 720 ore di presenza in sede con una media giornaliera di n.6 volontari presenti. Nonostante il periodo così incerto, infatti, anche i volontari della Servizio Civile Universale hanno deciso di continuare ad operare per il bene del prossimo. Questa presenza assidua ha permesso di confermare le solite attività. Nello specifico sono stati effettuati n.12 trasporti sanitari e n.12 ritiri di alimenti fuori regione; sono stati donati n.127 ausili monouso per anziani e n.33 ausili alla mobilità dal banco ausili, sono stati distribuiti n.27 farmaci del banco farmaceutico e, infine, si sono tenuti n.8 momenti di formazione sull’uso dei DPI contro il Coronavirus. L’associazione sta anche aspettando il permesso per iniziare ad edificare “La Casa della Provvidenza”, progetto che di certo non è stato accantonato durante questa emergenza. CULTURA E INIZIATIVE BENEFICHE. La Misericordia, in collaborazione con il Book Club “LeggerMente Noi”, ha attivato anche un servizio di book sharing e consegna del libro, distribuendo n.40 tomi. Presso una cappella mobile allestita in sede, i confratelli hanno effettuato dei momenti di preghiera in ricordo e suffragio dei deceduti che non hanno potuto avere un funerale.Con l’iniziativa “Io sono la Misericordia” sono state distribuite n.210 magliette ai cittadini che ne hanno fatto richiesta. Il ricavato (€ 1055) servirà a finanziare le ulteriori attività di Protezione Civile. In generale questo periodo emergenziale ha portato a nuove collaborazioni con enti ed aziende da cui nasceranno sicuramente ulteriori iniziative benefiche in favore dei bisognosi.

Comunicato stampa

Sostieni il Blog

Sostieni il Blog e contribuisci a rendere questo spazio indipendente ed attuale come avviene da oltre 12 anni

€1,00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.