E’ stata resa nota la notizia di un caso positivo nel nostro paese, uscita prima ancora della certezza definitiva atteso la ripetizione a breve del tampone.
La notizia ci tocca da vicino perché oltre all’affetto e alla comunanza di interessi amministrativi gode di tutta la nostra stima e ammirazione per la sua professione. Il Nostro pensiero va lui e ci commuove. Era partito per prestare aiuto ai suoi colleghi presso le strutture mediche del Nord Italia ma all’ultimo controllo a Roma, prima di salire sull’aereo, ha scoperto di essere positivo. È di tutta evidenza che i sanitari sono allo stremo e la battaglia e’ancora lunga. Il nostro medico e’ in isolamento presso la sua abitazione con il proprio nucleo familiare. E nonostante non siano state disposte quarantene obbligatorie per le persone che hanno avuto con lui contatti nell’ultimo periodo, sono in atto quarantene fiduciarie e spontanee.
L’aiuto che possiamo dare a tutti i medici e agli infermieri in prima linea e’ restare a casa e usare i dispositivi di protezione. E’ il caso di ribadire ancora una volta che dobbiamo TENERE ALTA LA GUARDIA. Nella speranza che questa grave situazione possa avere fine al più presto per poter tornare a vivere serenamente …

Post di Ordona Moderna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.