Una immagine del Fanelli di Orta Nova (foto di Luca Caporale)

Dopo la conclusione ufficiale dei campionati dilettantistici, anticipata a causa dell’emergenza Coronavirus, nel pomeriggio di oggi si è svolto in video conferenza un incontro tra il Comitato Regionale Puglia LND, ed i rappresentati delle società del campionato di Eccellenza. All’incontro ha preso parte il presidente della LND Puglia, Vito Tisci, che ha fatto il punto della situazione, in attesa dei verdetti finali rispetto alla stagione appena conclusa, ed in merito alla prossima stagione, che si annuncia certamente non semplice sotto l’aspetto tecnico ed economico.

La videoconferenza con i dirigenti delle società

Il presidente Tisci ha ribadito alle società, la piena disponibilità per trovare assieme delle soluzioni per far ripartire al meglio i tornei. Dalle società sono arrivate diverse proposte, per l’Orta Nova hanno preso parte il presidente Mariano Tarantino, ed il vice Devis Grieco, che aprendo i lavori, ha suggerito la conferma per la prossima stagione delle classi under 2000 e 2001, trovando inoltre soluzioni per ricorrere maggiormente all’utilizzo di giovani calciatori, per valorizzarne le qualità, e per ridurre i costi, ipotesi sposata da tutte le società. Il presidente Tisci ha ribadito a tal proposito che per la prossima stagione si sta valutando la possibilità di estendere il premio dedicato alle società che utilizzano maggiormente i giovani, per la quale saranno stanziate risorse maggiori, grazie anche alla dotazione di 21,7 milioni in arrivo dalla FIGC attraverso il Fondo Salva Calcio, a sostegno delle categorie inferiori. Durante l’incontro si è parlato anche dei protocolli sanitari da rispettare per la prossima stagione, chiarendo come spetterà ai comuni procedere alla sanificazione delle strutture, ribadendo la disponibilità da parte del presidente Tisci ad incontrare i sindaci per programmare gli interventi, a tutela delle società calcistiche. Tra le proposte presentate da Grieco, in rappresentanza dell’Orta Nova, la priorità nel cristallizzare al più presto le classifiche, da parte di Tisci l’invito ad attendere il prossimo 11 Giugno, quando, sulla base di quanto disposto dalla Lega Nazionale Dilettanti, si potrà procedere a determinare definitivamente i criteri legati a promozioni e retrocessioni, con la conseguente composizione dei campionati per la prossima stagione, al netto di mancate iscrizioni e ripescaggi.

La classifica del campionato di Eccellenza 2019/20

L’Orta Nova, con il quart’ultimo posto conseguito sul campo, non dovrebbe correre rischi, mentre è stata confermata la volontà di lasciare invariato il numero di sedici squadre che prenderanno parte alla prossima stagione. Intanto prosegue il lavoro per programmare la il futuro, tra gli aspetti più importanti la questione campo sportivo, con il Michele Fanelli che a breve vedrà la conclusione dei lavori di riqualificazione e messa in sicurezza della tribuna, mentre sembra farsi strada la volontà da parte dell’amministrazione di intervenire in maniera importante sulla struttura, nel breve periodo sarà però fondamentale programmare la manutenzione del campo e l’approvazione del regolamento per l’utilizzo, per una stagione che si annuncia certamente difficile, ma con un Orta Nova che sembra avere già da ora le idee chiare per l’immediato futuro, e per giocare il torneo nella città capofila dei Reali Siti.

Sostieni il Blog

Sostieni il Blog e contribuisci a rendere questo spazio indipendente ed attuale come avviene da oltre 12 anni

€1,00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.