Ora è ufficiale, l’ASD Team Orta Nova anche il prossimo anno giocherà nel campionato di Eccellenza, il Consiglio Federale ha sancito quest’oggi la promozione del Molfetta in Serie D e la retrocessione nel campionato di Promozione del San Marco, salve Orta Nova, Fortis Altamura e San Severo, mentre almeno per il momento resta in Eccellenza il Corato, che spera ancora nei ripescaggi. Negli altri campionati sancito il criterio della promozione per le prime della classe e il blocco delle retrocessioni, con conseguente allargamento delle partecipanti ai prossimi tornei, fatte salve mancate iscrizioni e ripescaggi. In Eccellenza salgono dalla promozione United Sly Trani e Racale, mentre il Manfredonia dovrà attendere che si liberi un posto in Eccellenza, dove arriverà anche il Nardò retrocesso dalla Serie D.

E’ così festa ad Orta Nova, dove al termine di una stagione difficile e resa ancora più complicata dal Covid-19, la società del duo Tarantino-Grieco, potrà partecipare per il secondo anno consecutivo nel massimo torneo regionale, ripartendo dall’esperienza di quest’anno e probabilmente dal buon lavoro portando avanti dal giovanissimo tecnico cerignolano Christian Carbone, che potrebbe ripartire con un progetto fortemente improntato sui giovani del territorio, com’è trasparito dalle parole del vice presidente Devis Grieco, durante la videoconferenza con il presidente Tisci venerdì scorso.

Resta in Promozione il Real Siti, che dall’alto del quarto posto, potrebbe però presentare domanda di ripescaggio, mentre si salva in Prima Categoria lo Stornarella, che grazie al blocco delle retrocessioni potrà partecipare per il quarto anno consecutivo al campionato di Prima, dopo l’addio con il tecnico Pino De Martino, ma con una nuova società pronta ad investire nella formazione biancoazzurra.

Il San Rocco di Stornara
Il nuovo sintetico del San Rocco di Stornara

Il calcio dilettantistico riparte in vista della prossima stagione, con l’Orta Nova che è al lavoro per tornare a giocare al Fanelli dove stanno per completarsi i lavori di adeguamento e messa in sicurezza della tribuna, in attesa della manutenzione del campo di gioco e del regolamento, e di un progetto importante per riqualificare l’intero impianto, a conferma della volontà dell’amministrazione di lavorare per portare l’erba sintetica ad Orta Nova. Nel frattempo stanno per completarsi i lavori sul nuovo sintetico del San Rocco di Stornara e dovrebbero partire i lavori per la nuova tribuna, l’allargamento del campo allo Scirea di Stornarella, mai come ora il calcio dilettantistico ha necessità di ripartire dagli impianti, alla politica il compito di offrire risposte e soprattutto certezze per il futuro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.