Stamattina il prof. Luigi Franciosini ha illustrato il progetto del Comune per il recupero, valorizzazione e fruizione della famosa Villa romana tardo-antica. La sua realizzazione avverrà grazie al finanziamento di 3 milioni di euro previsto dal CIS per la Capitanata e al cofinanziamento del Comune di Ascoli Satriano che ha sopportato il costo dell’intero progetto definitivo e delle relative consulenze. Nel sito archeologico erano presenti, oltre al prof. Luigi Franciosini, il dott. Italo Maria Muntoni e l’arch. Giuseppe Rociola per la Soprintendenza, il prof. Giuliano Volpe e la dott.ssa Maria Turchiano per l’Università di Foggia, l’arch. Franceschini e l’arch. Longobardi per il Mibact – segretariato regionale.

Per settembre inizieranno i lavori di cui al progetto MIBACT, finanziati dal residuo del finanziamento pre-incendio, e entro dicembre p.v. verrà pubblicato il bando per l’assegnazione dei lavori finanziati tramite il CIS per la Capitanata. Tutti i presenti hanno concordato sulle modalità di coordinamento dei vari interventi da effettuare e sul percorso multimediale realizzando.

Il sindaco di Ascoli Satriano Vincenzo Sarcone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.