Di solito non replico mai ad articoli giornalistici, ma in questo caso ritengo opportuno farlo per precisare alcune cose. Come tutti sanno, è dal 2011 che ho lasciato il consiglio comunale di Candela. Per ben due volte ho dato il mio modesto contributo alla elezione di Nicola Gatta e, nell’ultima tornata contribuendo alla elezione di due consiglieri espressione del movimento civico Moderati per Candela, ora disciolto. Entrambi, come è giusto che sia, hanno svolto e stanno svolgendo il mandato in piena autonomia e cercando di rappresentare gli interessi della comunità candelese. Con gli stessi, così come con altri consiglieri e il vice sindaco, ho un buon rapporto personale e Mai, dico Mai, mi sono permesso di interferire con le loro determinazioni in ordine al mandato che stanno svolgendo. Reputo l’autonomia politica e la libertà di pensiero elementi caratterizzanti le persone intelligenti ed il lievito indispensabile alla crescita di una comunità, così come testimoniano i miei 10 anni di Sindaco, caratterizzati da un confronto costante con l’opposizione, le forze politiche, le forze imprenditoriali e le associazioni tutte. Il pensiero unico non mi è mai piaciuto.
Per tutto questo, quanto riferito nel Vs articolo è da ritenersi del tutto fuorviante la realtà dei fatti. Non ho mai sfiduciato il Sindaco Gatta perché non ho mai nemmeno suggerito ai consiglieri dei Moderati per Candela, di comportarsi in qualsiasi modo. Essi, per quanto mi riguarda, devono rispondere alla loro coscienza ed al loro elettorato. Nel mio post su fb ho solo messo in evidenza, cosa che reputo di certa importanza, la mancata approvazione del bilancio di previsione, del rendiconto di gestione a causa dell’assenza di ben 6 consiglieri su 11 di cui solo 2 eventualmente riconducibili ai Moderati per Candela. Per quanto riguarda l’impegno politico da parte del sottoscritto, faccio notare che questo non è mai venuto meno poiché ho sempre continuato a fare politica in ambiti e ruoli diversi e posso dire che continuerò a farla. Con quale ruolo non importa. L’importante è essere capaci di esprimere opinioni e pareri anche controcorrente, come il post menzionato, nell’esclusivo interesse della comunità candelese.

Post da Facebook di Nino Santarella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.