Da Carapelle al comando dei Carabinieri di Treviso, l’amministrazione si complimenta col Tenente Magistris

Siamo orgogliosi di apprendere la notizia che il nostro concittadino Ermanno Magistris, tenente colonnello dei Carabinieri, da oggi è il comandante della Compagnia dell’Arma di Treviso e quindi delle 11 stazioni dislocate nella provincia veneta. Un altro motivo di lustro per Carapelle. Al comandante Magistris giungano gli auguri dell’amministrazione comunale.

Comunicato stampa

Annunci

Carapelle, l’amministrazione risponde a Futura sui topi in città: “Installati diversi rat box ma serve collaborazione dei cittadini

La presenza di un ratto in piazza ha scosso l’opinione pubblica di Carapelle. Di certo non è una bella “visita”, ne siamo certi. Come al solito, però, invece di capire le cause della presenza di questi roditori, c’è chi ha sfoggiato, con la solita “sindrome del lamento facile tanto per dar fiato alla bocca”, un compendio di malattie di cultura wikipediana per cercare di spaventare i concittadini. Come se spaventare qualcuno o dare addosso alla “solita” amministrazione contribuiscano a risolvere il problema. Con le insinuazioni e le chiacchiere da bar non si va avanti, anzi si regredisce ancor di più. Bene, chiarita l’inconsistenza del “Piove, governo ladro”, come al solito cerchiamo di rispondere con i fatti. Durante l’estate sono state eseguite tante derattizzazioni “ordinarie” ed una moltitudine di “speciali”. Le rat box sono ovunque, perché le chiacchiere per noi stanno a zero. Ma noi non vogliamo farci belli, vogliamo RISOLVERE IL PROBLEMA.
La presenza delle ratbox, seppur capillare, non ha risolto il problema in maniera radicale, lo ha solo attenuato: ci siamo rivolti ad esperti del settore che ci hanno evidenziato problematiche molteplici legate alle visite dei roditori in paese. Anzitutto la presenza di colture di ortaggi in prossimità del centro abitato. Viviamo nel bel mezzo di una campagna e questi problemi possono capitare. I ratti hanno a disposizione cibo a iosa, abbiamo accertato che in alcuni fondi privati è PIENO di topi e roditori di ogni genere. L’abbandono indiscriminato e sconsiderato di sacchetti per strada, all’interno delle Taverne e nelle pubbliche piazze, inoltre, rappresenta un self-service per questi animali, che non sentono il bisogno di nutrirsi con le esche delle rat-box e scorrazzano liberamente per la città, specie la sera, per poi far ritorno nelle tane. In ogni caso il problema è oggetto della nostra attenzione da molti mesi prima dell’inizio delle solite polemiche elettorali (a proposito, le elezioni sono terminate un anno e tre mesi fa, sappiatelo). Installeremo nuove ratbox, con esche diversificate, attueremo nuove derattizzazioni, ma vi raccomandiamo di non abbandonare rifiuti, non nutrire cani e gatti randagi lasciando quintali di cibo per strada (basta attendere che i quadrupedi terminino il loro pasto per poi buttare gli involucri negli appositi contenitori) e di continuare a segnalarci con materiale video-fotografico i trasgressori. Ogni altro suggerimento, purché costruttivo, sarà sempre ben accetto. Grazie, l’amministrazione comunale

Ps: pubblicare un video con minori senza oscurare il loro volto rappresenta un reato ed un pericolo per gli stessi bambini. Riflettete prima di farvi prendere dalla smania di fare i reporter.

Comunicato stampa

OFF TOPIC: Viaggio alla scoperta del Gargano, un luogo che vale la pena di visitare

Gargano, orgoglio della Puglia e splendore allo stato puro, dona emozioni uniche: spiagge sabbiose e calette nascoste, si palesano sotto gli occhi, lasciando sgomenti i tanti visitatori e turisti, mentre per noi che siamo abituati ad ammirare le sue bellezze, mai arriva assuefazione per le sensazioni che ci trasmette. Con i suoi 200 km di costa, immersa nella macchia mediterranea, il territorio del Gargano parte dai laghi costieri di Varano e Lesina per concludersi nel golfo di Manfredonia. Facente parte del territorio del Gargano è anche il Parco nazionale del Gargano, area protetta che si estende nella parte nord-orientale con un estensione di 118.144 ettari, del quale fanno parte anche le Isole Tremiti, isole paradisiache con una grande varietà di vegetazione marina, e la Foresta Umbra. Addentrandoci nel cuore del Gargano, sù per le tante strade sterrate, troviamo oliveti ed aree da pascolo che si alternano tra loro. Numerose le baie incantevoli che si possono ammirare , per chiunque voglia percorrere la costa in barca. Le alte muraglie di falesia bianca irte a proteggere le spiaggette incontaminate che si incontrano lungo il percorso, ci incantano e la dolce brezza marina, rende il viaggio ancora più piacevole, mentre ammiriamo i capolavori che la natura ci offre. Vieste e Peschici gioielli di un territorio ammaliante, posseggono baie immerse interamente nella natura. Una di queste è la baia di Manaccora, paradiso per chi pratica vela e windsurf e per chiunque voglia assaporare, al famoso trabucco di Elia, le delizie gastronomiche del territorio. Zaiana, altra meraviglia del litorale Peschici-Vieste, è una spiaggia frequentata principalmente da giovani che, tra una chiacchierata e un bagno ristoratore, restano a lungo in spiaggia per ammirare il tramonto. A Vieste abbiamo Pizzomunno con il suo dente di calcare alto 26 metri, spiaggia per famiglie e bambini dove la sabbia dorata rende adatta una piacevole giornata al mare. Superando Vieste tante le insenature raggiungibili solo a piedi e le spiagge di ciottoli e mare stupendo, tra le più caratteristiche del Gargano ricordiamo Baia di Campi. Vignaotica e Fontana delle
Rose. La baia delle Zagare, tra
Pugnochiuso e Mattinata, ha faraglioni di falesia che si ergono nel mare , le sue spiagge sabbiose tra le più belle dltalia. Scendendo direzione Mattinata, il terreno diventa man mano meno impervio e si apre ai nostri occhi il golfo di Manfredonia, dal quale al tramonto, se si è fortunati, si possono ammirare le luci fluttuanti dei tanti locali e ristorantini che si lasciano alle spalle. Paesaggi da sogno, un percorso da vivere almeno per una volta nella vita, non perdetevi tale spettacolo a portata di escursione, il Gargano vi attende !

Vale

Il Direttore Generale dell’ASL Piazzolla solidale col Dott. Tarantino: “Saremo parte civile nell’eventuale procedimento”

Il Direttore Generale della ASL Foggia, Vito Piazzolla, annuncia che la ASL si costituirà parte civile nell’eventuale procedimento a carico dell’uomo che, il 21 agosto scorso, ha aggredito il dottor Gerardo Tarantino, mentre prestava servizio presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Tatarella” di Cerignola. Nel condannare tali azioni deplorevoli che continuano ad avere, come vittime, operatori sanitari, Piazzolla ha ringraziato tutti i collaboratori dell’Azienda, chiamati a svolgere quotidianamente il loro lavoro in servizi particolarmente complessi come le guardie mediche e i Pronto Soccorso. Servizi dove il particolare contesto in cui si opera e le condizioni psicologiche di chi vi accede possono costituire terreno fertile per atti di violenza. Al dott. Tarantino, il direttore Piazzolla ha espresso, a nome di tutta l’Azienda Sanitaria Locale, solidarietà per quanto accaduto. “Questa aggressione deve indignare, ma non fermare l’attività di tutto il personale che, quotidianamente, esercita le proprie funzioni per il bene della comunità ai quali va la mia personale gratitudine. Invito tutti, pertanto, ad andare avanti con lo stesso zelo in modo da continuare ad assicurare ai cittadini l’inviolabile diritto alla salute“.

Comunicato stampa

Anche Carapelle dedica una via a Mario Frasca, il caporalmaggiore dell’esercito scomparso in Afghanistan

Carapelle intitolerà una strada a Mario Frasca, il caporalmaggiore dell’esercito italiano, originario di Orta Nova, che il 23 settembre 2011 perse la vita durante una missione di pace ad Herat, in Afghanistan. Lo annuncia il sindaco Umberto Di Michele, che ha chiesto alla prefettura di Foggia di mutare il nome della via “Martiri di Nassiriya” in “Via Caporal Maggiore Capo Mario Frasca”. Dal palazzo del governo è giunto l’assenso al cambio di denominazione, a patto che si aggiunga al nome della strada la dicitura “già via Martiri di Nassiriya”. “Siamo davvero contenti di poter ricordare il nostro conterraneo Mario Frasca – ha detto il sindaco Di Michele – perché ha portato alto il nome della nostra terra in una missione di pace internazionale in una terra “difficile” come l’Afghanistan, dove purtroppo ha trovato la morte. Mario quest’anno avrebbe 40 anni, un’età in cui si può ancora sognare una vita migliore. A Carapelle il caporale maggiore continuerà a vivere nel suo ricordo

Comunicato stampa

Maltempo, il Comune di Carapelle emana l’allerta gialla per le prossime 24 ore

La Protezione Civile regionale informa che a partire da stasera, per 24 ore, il territorio di Carapelle e di altri comuni del Tavoliere sono in stato di allerta gialla per rischio meteorologico, idrogeologico ed idraulico. Sono infatti previsti venti forti o di burrasca dai quadranti occidentali con raffiche di burrasca forte sui crinali appenninici e nella zona costiera. L’allerta gialla viene diramata dalla Protezione Civile in caso di piogge molto intense, localmente pericolose, o raffiche di vento. È il livello più basso di allarme, ma in ogni caso si sconsigliano alcune attività all’aperto per potenziali situazioni di criticità.

Comunicato stampa

Baby K chiama la piccola Angela, la famiglia ringrazia la rapper

Dopo le polemiche sui social la rapper Baby K nel pomeriggio di oggi ha effettuato una videochiamata con la piccola Angela, la paziente chemioterapica che non sarebbe riuscita ad entrare in contatto con pa cantante lunedì scorso allo Stornara Rap Festival. Situazione chiarita da Baby K direttamente alla famiglia che ha accolto con entusiasmo la risposta della rapper.