Archive for the 'Attualità' Category

Paul Connet oggi ad Ordona per parlare di Rifiuti Zero con gli amministratori dei Reali Siti

Paul Connett

L’Associazione Capitanata Rifiuti Zero ha organizzato per questo pomeriggio alle 18:00 presso la sala convegni del Comune di Ordona, un incontro in cui sarà presente il Prof. Paul Connet, lo studioso americano ideatore della strategia Rifiuti Zero. All’incontro saranno presenti tecnici ed amministratori dei comuni dei Reali Siti, per discutere ed analizzare la possibilità di applicazione del sistema Rifiuti Zero, che permette il recupero del 100% dei materiali destinati al conferimento in discarica, problema molto attuale nei comuni dei Reali Siti, alle prese con la crisi della SIA.

Orta Nova, costituito un comitato contro gli aumenti TARI, incontro domani in Via Papa Giovanni

Un camion dei rifiuti in discarica

I cittadini di Orta Novain collaborazione con Lega Ambiente, considerata la delibera di consiglio n° 18 del 27 marzo 2017, la quale prevede un incremento esoso delle tariffe TARI (tassa rifiuti), hanno deciso di costituire un comitato a difesa dei propri diritti: trasparenza, efficienza ed economicita’ dei servizi pubblici di Orta Nova. Per tale obiettivo, giovedi 18 maggio alle ore 20:00 in via papa giovanni xxiii n° 37, invitano la cittadinanza ad aderire al comitato per la tutela dei servizi al cittadino per chiedere a tutti i membri dell’ assise comunale di annullare in autotutela la delibera in questione, in attesa della decisione del  ricorso presentato al TAR Puglia. Tali oneri sono determinati, sicuramente, da una cattiva gestione degli amministratori del consorzio ( vedi stipendi ad amministratori ed altri ), mancata programmazione e scarsa organizzazione del servizio alquanto scadente, differenziata inesistente. Per tali ragioni, l’ incremento della tassa e’ inaccettabile e irragionevole  con il servizio offerto da anni dalla Sia Srl. Visto il momento critico che sta attraversando l’ economia italiana, e di riflesso quella locale, il premio che viene riconosciuto alle famiglie e alle varie attivita’ produttive   e’ questo aumentoesorbitante delle tariffe tari  che oscillano dal 100 al 400%. Pertanto, si riservano il diritto di ulteriori azioni al fine di far valere i propri interessi.

Comunicato stampa

Orta Nova, quando il cimitero si trasforma in un parcheggio, salme ferme per giorni senza risposta

Il Cimitero di Orta Nova

Salme ferme per diversi giorni all’interno dell’obitorio del cimitero comunale di Orta Nova, è quanto accaduto nelle scorse settimane in due diverse occasioni, in cui altrettante famiglie sono state vittime purtroppo, di una situazione poco decorosa e rispettosa per il dolore per la perdita di un caro. Nel primo caso la salma è stata ferma per sette giorni all’interno dell’obitorio comunale, nel secondo per cinque giorni i parenti hanno atteso invano risposte dagli uffici comunali, per un loculo disponibile presso la Cappella Giovanni Paolo II, prima di trovare una diversa soluzione provvisoria. L’emergenza loculi all’interno del cimitero comunale, nelle scorse settimane è stata oggetto della discussione politica per il Project Financing, proposto dall’amministrazione Tarantino per la costruzione di 960 loculi tramite l’impegno della proponente Edile Vispin di Napoli. Nel frattempo i loculi della nuova cappella comunale si vanno riempiendo, con il conseguente svuotamento di altri loculi comunali, che potrebbero essere quindi assegnati a cittadini, che in presenza di un coniuge deceduto ne potrebbero fare richiesta, come accaduto nell’ultimo caso, ma la mancanza di risposte da palazzo di città, ha di fatti causato la spiacevole situazione di due famiglie costrette per diversi giorni a vedere le salme dei propri cari all’interno del deposito comunale. L’augurio è che ciò non si ripeta nuovamente, in attesa di conoscere nuovi sviluppi sulla situazione cimitero.

Stornarella, soppressa la fermata dell’autobus di Via Ascoli, i pendolari scrivono al sindaco

L’autista di un autobus, immagine di repertorio

Pendolari sul piede di guerra a Stornarella per la soppressione della fermata di Piazza Padre Pio in Via Ascoli Satriano. Da qualche settimana la fermata delle Ferrovie del Gargano, che interessa le tratte per Foggia e Cerignola, è stata soppressa, costringendo così i pendolari stornarellesi a dirigersi verso altre fermate della cittadina dei Reali Siti. Una situazione di disagio  che riguarda giovani studenti, lavoratori, anziani e disabili, che ha visto i pendolari scrivere una lettera al primo cittadino Massimo Colia per chiedere un intervento su questa situazione.

Le Cantine Spelonga premite a Parigi per il Nero di Troia, riconoscimento internazionale per l’azienda stornarese

Il premio ottenuto a Parigi

Dal cuore della Puglia le Cantine Spelonga tornano a far parlare di se a livello internazionale. Questa volta si tratta della Medaglia d’Argento conquistata al concorso Vinalies Internationales 2017. I proprietari della cantina si dichiarano fieri e soddisfatti di questo importante premio. Si sono svolte dal 24 al 28 febbraio 2017 a Parigi le degustazioni alla cieca delle oltre 4.000 bottiglie di vino arrivate per partecipare ad uno dei concorsi più prestigiosi nel mondo del vino. Organizzato, come ogni anno, dall’Unione degli Enologi Francesi, vanta membri della giuria di elevato prestigio e grandi esperti di analisi sensoriale provenienti da tutto il mondo. Quest’anno la giuria di Vinalies Internationales ha premiato con la Medaglia d’Argento il NERO DI TROIA 2015 delle Cantine Spelonga, reputandolo fra i migliori vini rossi del mondo. “Siamo molto felici di questa premiazione. Si tratta di un importante riconoscimento per il nostro lavoro”, dichiara Marilina Nappi, l’amministratrice dell’azienda. “Quando amore e passione sono gli elementi trainanti, soddisfazioni come questa, spingono a fare sempre meglio e ripagano di tutto l’impegno che dedichiamo ogni giorno al nostro vino, e vi assicuro, non è poco!” Le Cantine Spelonga sono sul mercato europeo da 16 anni e da poco si sono avvicinate al mercato statunitense. “Siamo convinti che riconoscimenti di questo livello siano importanti per aprire nuove frontiere”. Nella Cantine Spelonga vengono prodotti vini provenienti da vitigni autoctoni, ognuno dei quali racconta la storia di un territorio e delle persone che ne fanno parte.

Orta Nova, il TAR boccia la delocalizzazione del mercato. Annese: “Dimissioni dell’assessore Attino e rimborso di 45.000€ per il progetto bocciato”

Il mercato settimanale di Orta Nova, foto di Luca Caporale

Il mercato settimanale di Orta Nova, foto di Luca Caporale

I commercianti per ora possono esultare, il TAR della Puglia infatti ha accolto il ricorso presentato dalla Federcommercio, in relazione alla delibera di consiglio comunale n. 46 del 29 Luglio 2016, e della delibera di giunta n. 179 del 8 Settembre 2016, che stabilivano il nuovo regolamento dei mercati e delle fiere, documento propedeutico alla delocalizzazione del mercato settimanale che dunque, almeno per il momento, potrebbe rimanere in Corso Lenoci. I giudici della Tribunale Amministrativo Regionale hanno infatti accolto il ricorso dei commercianti, attraverso l’associazione di categoria, che ha rilevato l’assenza di valutazioni in merito alla possibilità di riqualificazione del mercato e dei relativi interventi di adeguamento delle aree attualmente utilizzate. Cantano vittoria i commercianti, che negli incontri svolti in comune, avevano sottolineato la mancanza di una progettualità relativa agli interventi da effettuare per la delocalizzazione del mercato del giovedì. Rincara inoltre la dose il consigliere dei Riformisti Lorenzo Annese, che in un post su Facebook chiede le dimissioni dell’assessore al commercio Antonio Attino, e la richiesta di rimborso dei costi sostenuti dal comune, circa 45.000€, per l’incarico ad un tecnico per la presentazione del progetto. Qualche giorno fà inoltre lo stesso Annese, aveva presentato un ricorso all’Autorità Nazionale Anticorruzione, a riguardo dell’appalto della pubblica illuminazione, sottolineando la presenza di un danno enorme di circa 3.000.000,00 all’erario comunale. Si attende ora la replica dell’amministrazione comunale, che attraverso l’assessore Attino si era fatta promotrice delle esigenze di diversi cittadini che richiedevano la delocalizzazione del mercato settimanale.

Orta Nova, scuole chiuse domani per maltempo. Negli altri comuni dei Reali Siti l’accensione preventiva permetterà invece l’apertura

Scuola

Scuola

Il previsto ritorno tra i banchi di scuola dopo la sosta natalizia slitterà almeno di ventiquattro ore negli istituti scolastici ortesi. Una ordinanza del sindaco Dino Tarantino, di comune accordo con i dirigenti scolastici, ha predisposto la chiusura di tutte le scuole ortesi per domani 9 Gennaio 2017 a causa del perdurare delle condizioni scolastiche. Resteranno aperte invece le scuole dei comuni di CarapelleOrdonaStornara e Stornarella, dove le amministrazioni comunali hanno predisposto già da diversi giorni l’accensione continua degli impianti di riscaldamento per garantire condizioni adeguate per la ripresa delle attività scolastiche.

Epifania sotto la neve nei Reali Siti, prevista allerta meteo tra domani e venerdì

Piazza Pietro Nenni insolitamente imbiancata nel 2014, foto di Luca Caporale

Piazza Pietro Nenni insolitamente imbiancata nel 2014, foto di Luca Caporale

La perturbazione in arrivo sulle regioni adriatiche dell’Italia centrale e meridionale, interesserà nelle prossime ore sensibilmente anche il territorio dei Reali Siti. Un considerevole abbassamento delle temperature è previsto infatti tra domani e sabato, con le medie che oscilleranno tra 0° e -3°, con probabili precipitazioni a carattere nevoso anche sul tavoliere ed addirittura sulle coste. Sono inoltre previste forti raffiche che potrebbero superare i 30 km/h, e precipitazioni nevose che potrebbero raggiungere i 4 cm, con una allerta meteo prevista a partire da domani notte fino a tutta la giornata di venerdì. In molti quindi, soprattutto i più piccoli, si augurano di rivedere Orta Nova ed i Reali Siti imbiancate, come accadde a ridosso di Capodanno due anni fa, fortunatamente il disagio sarà però limitato perchè riguarderà la giornata dell’Epifania in cui scuole ed uffici resteranno chiusi. Di seguito il link con le previsioni su 3B Meteo.

Stornara, l’annuncio di Calamita: “Il 2017 regalerà alla città il Teatro Caggese”

Il teatro Caggese a Stornara, presto sarà nuovamente fruibile

Il teatro Caggese a Stornara, presto sarà nuovamente fruibile

Presto la cittadina di Stornara avrà uno spazio dedicato al cinema ed alla cultura, a confermarlo il primo cittadino Rocco Calamita, che qualche giorno fà in un evento natalizio ha ufficializzato che a breve cominceranno i lavori per il Teatro Caggese. L’ex cantina e poi cinema stornarese, avrà una capienza di circa 600 posti, quasi identico al teatro di Orta Nova, che però da anni invece vive una crisi importante. Questa nuova struttura, assieme all’auditorium di Carapelle sulla quale sembra aver messo le mani il commercialista ed editore carapellese Massimo Curci, offrirà così alla città di Stornara ed all’intero comprensorio dei Reali Siti, un importante spazio di cultura ed eventi. Nell’arco degli ultimi anni la città di Stornara si è contraddistinta proprio per importanti eventi, questo spazio potrà così permettere la realizzazione di concerti, spettacoli ed eventi per continuare a promuovere il territorio anche nelle stagioni fredde. Ma il 2017 sarà un anno di altri importanti opere per Stornara, un altro investimento significativo riguarderà il campo sportivo San Rocco, che presto potrà fregiarsi di un terreno in erba sintetica. Entusiasta il sindaco Calamita che si prepara così alla prossima campagna elettorale dove è certo che sarà assoluto protagonista, in attesa di conoscere il nome degli avversari per la corsa a palazzo di città.

Il 2016 del Blog dei Reali Siti in foto

Questo slideshow richiede JavaScript.


BLOG TV dei 5 Reali Siti

  • 3,770,619 visite
Banner-La-Sfinge
Spartans-banner
Banner-Marseglia
Banner Country2
Widget-Music-Art
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Calendario

maggio: 2017
L M M G V S D
« Apr    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Questo Blog è nato con l' intenzione di discutere ed analizzare i fatti che caratterizzano il territorio dei 5 Reali Siti. Ispirato ai principi dell'Art.21 della Costituzione, non è aggiornato periodicamente, pertanto non rappresenta un organo di stampa o un qualsiasi prodotto editoriale, nel pieno rispetto dell' art. 62 del 7/03/01. Il responsabile del Blog declina ogni responsabilità Civile e Penale in riferimento a commenti che offendano la dignità altrui.