Orta Nova, nuovo assalto alla Stazione di Servizio Novelli. Quinto colpo in due anni

Ancora una rapina a mano armata nella tarda serata di ieri presso la Stazione di Servizio Novelli sulla SS16. Quattro malviventi a bordo di una Lancia Y, si sarebbero introdotti nella struttura minacciando il titolare di consegnare loro soldi, gratta e vinci ed alcune stecche di sigarette. Da quantificare il valore del bottino, mentre le forze dell’ordine hanno già avviato le indagini, acquisendo le immagini dell’impianto di videosorveglianza. Si tratta del quinto colpo alla struttura in poco più di due anni, con i titolari che avevano scritto tempo fa alle istruzioni chiedendo maggior controllo del territorio, ciò però non è bastato ad arginare una criminalità pronta ad entrare spesso in scena, su una delle tratte stradali più percorse d’Italia.

Annunci

Orta Nova, investito ragazzino a bordo di una bici

Un ragazzo di circa dodici anni sarebbe stato investito nella serata di ieri in Corso Ricciotti ad Orta Nova. L’incidente sarebbe avvenuto intorno alle 22:30, il giovane stava guidando una bici quando è stato investito da un auto, il cui conducente si sarebbe fermato per prestare soccorso. Il ragazzo sarebbe stato portato presso l’ospedale Tatarella di Cerignola, fortunatamente avrebbe riportato solo un trauma ad un ginocchio. L’incidente riporta sotto i riflettori il problema della sicurezza stradale, le vie della città capofila dei Reali Siti sono infatti teatro di folli corse di auto, in un territorio spesso non presidiato in maniera costante, una misura che potrebbe costituire un vero e proprio deterrente per chi sfreccia senza preoccuparsi della sicurezza di pedoni e degli altri automobilisti.

Ordona, l’amministrazione contro i vandali: “Prendete coscienza della situazione prima che sia troppo tardi”

Nel constatare con rammarico il ripetersi di atti vandalici nel nostro paese si evidenzia il lamentarsi delle solite persone che più che dispiaciute in realtà sembrano felici di poter trovare ogni volta la scusa per poter lamentarsi dell’amministrazione.Cosa volete che si faccia più di quanto con fatica (e con poche risorse umane ed economiche) si cerca di mettere in atto? Abbiamo le guardie ambientali e anche (da poco) la vigilanza che stanno contenendo episodi spiacevoli (ci sono situazioni sventate e non pubblicizzate ovvie ragioni). I concittadini chiedono più controlli. E’ prossima l’installazione delle telecamere grazie al finanziamento intercettato che sicuramente argineranno il problema. A tal proposito non è superfluo far rilevare che l’atto vandalico è un reato che comporta da una semplice multa fino alla reclusione! Emaniamo quindi un appello: prima che si arrivi a situazioni spiacevoli per i ragazzi, i genitori e i parenti, per favore, prendete coscienza della gravità di questi comportamenti! Nelle more dell’installazione delle telecamere chi non lavora ed è senza fare nulla, invece di puntare il dito a destra e a manca, dia una mano!

Comunicato stampa

Carapelle, lotta agli incendi nelle campagne, il sindaco allerta le forze dell’ordine che individuano alcuni responsabili

Sarà una giornata che ricorderanno a lungo i piromani che questa sera hanno dato fuoco a materiale di risulta e tubicini agricoli in località “Caccialepre“, alla periferia di Carapelle. Il sindaco Umberto Di Michele ha ricevuto la segnalazione del rogo ed ha immediatamente allertato vigili del fuoco e carabinieri. Le indagini sono in corso. “Avevamo annunciato un continuo monitoraggio della zona – ha detto Di Michelee lo stiamo facendo. Ovviamente lasciamo che l’Arma effettui le prime indagini, al termine delle quali non esiteremo a denunciare i colpevoli. Auspichiamo che a chi inquina con il rogo di sostanze cancerogene come la plastica vengano inflitte pene severe“. Intanto questo pomeriggio ad Orta Nova si sono riuniti i sindaci dei Comuni dei Cinque Reali Siti, che hanno deciso di chiedere a breve termine un incontro al prefetto di Foggia, per affrontare in maniera congiunta il problema dell’accensione dei residui delle lavorazioni agricole.

Comunicato stampa

Aggredito presso il pronto soccorso del Tatarella di Cerignola l’ex sindaco di Orta Nova Dino Tarantino, la solidarietà di Fratelli d’Italia

Abbiamo appena appresso di una brutale aggressione da parte di un balordo nei confronti del Consigliere Dino Tarantino, medico presso il Pronto Soccorso dell’ospedale “G. Tatarella” di Cerignola, proprio nello svolgimento della sua attività professionale. Al momento il Dr. Tarantino é ricoverato presso il reparto di cardiologia dello stesso nosocomio. Questi episodi, ormai all’ordine del giorno, sono segno di una forte insicurezza in cui vive il personale sanitario italiano, in prima linea e indifesi a tutela della salute dei cittadini. Forza Dino, siamo con te!!! Rimettiti presto!!! Ti aspettiamo sul campo il prima possibile!!!

Comunicato stampa

Oltraggiata la stele di Peppino Di Vittorio nell’anniversario della nascita

Nel centoventisettesimo anniversario della nascita del sindacalista di origine cerignolana Peppino Di Vittorio, presso Masseria Cirillo ad Orta Nova nella giornata di oggi è stata vandalizzata la stele commemorativa in ricordo del primo luogo di lavoro dello storico sindacalista italiano. Un oltraggio alla memoria del grande sindacalista e politico, un oltraggio che si ripete a distanza di qualche anno da un’altro atto vandalico che danneggiò la stessa stele. Nel frattempo il Movimento Politico L’Orta Nova Che Vorrei ha fatto sapere che domani provvederà a far sistemare la stele commemorativa, per dimenticare un vile gesto che non potrà pero’ cancellare la storia del più grande difensore dei diritti dei lavoratori.

Orta Nova, dopo la notte da incubo scattano le manette per due sospettati

Ci sarebbero due arresti dopo gli episodi della scorsa notte ad Orta Nova, dove nel giro di poche ore sono state incendiate sette autovetture, sarebbe stato incendiato l’ingresso di una abitazione, oltre ad un tentativo di rapina ai danni di un automobilista. I Carabinieri della locale stazione avrebbero tratto in arresto due uomini, dopo i primi rilievi effettuati in seguito agli episodi criminali, si attendono nelle prossime ore la convalida degli arresti ed ulteriori sviluppi su quanto accaduto.