Stornara, stacca un labbro a morsi, arrestata 29enne nigeriana


Mercoledi scorso, a Stornara, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del NORM della Compagnia di Cerignola hanno tratto in arresto in flagranza per lesioni personali la cittadina nigeriana AGBOS BEAUTY, cl. ’90, incensurata. La ragazza si è resa responsabile di una violenta aggressione nei confronti di una sua connazionale, per cause in corso di accertamento, staccandole a morsi una parte del labbro inferiore. I Carabinieri, allertati dalla Centrale Operativa, dove era giunta una segnalazione telefonica, si sono recati sul luogo dell’evento e, a seguito di una serrata attività di ricerca, hanno rintracciato la AGBOS, che subito dopo l’aggressione si era dileguata. La vittima, soccorsa e trasportata dal personale del 118 presso il Pronto Soccorso dell’ospedale “G. TATARELLA” di Cerignola, ha riportato gravi lesioni al volto, con una prognosi di 30 giorni. L’arrestata è stata associata presso la casa circondariale di Foggia, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Comunicato stampa

Annunci

Incidente stradale alle porte di Stornarella, un morto

È di un morto il bilancio dell’incidente stradale avvenuto questo pomeriggio alle porte di Stornarella, sulla SP88 che collega il centro dei Reali Siti da Ascoli Satriano. A perdere la vita il conducente di un furgone, finito fuori strada a causa dell’asfalto reso viscido dalla pioggia, per l’uomo non c’è stato nulla da fare, è infatti deceduto sul colpo.

Incidente sul lavoro, perde la vita un 55enne di Carapelle

Comunità di Carapelle sotto choc per la tragica scomparsa del trasportatore 55enne Enrico Trecca, deceduto questa mattina in una azienda alla periferia di Foggia. L’autista era alla guida del suo mezzo, che avrebbe urtato cavi dell’alta tensione, provocandone la morte sul colpo. Sul posto Carabinieri e tecnici dello Spesal, per ricostruire la dinamica dell’incidente. Una nuova morte sul lavoro che colpisce la comunità dei Reali Siti, a distanza pochi mesi da un altro incidente avvenuto in una azienda di Carapelle.

Orta Nova, grave atto vandalico, divelta la targa in memoria di Mario Frasca

Grave atto vandalico, un gesto vile che merita una forte condanna. L’atto vandalico consumato da ignoti, scoperto questa mattina, altro non è che l’ennesima gravissima offesa nei confronti del caduto militare Mario Frasca, militare Ortese, deceduto in Afghanistan il 23 settembre 2011 nel corso della missione internazionale di pace all’estero. Un atto vile e di assoluta gravità.

Post da Facebook di Vincenzo Frasca

Orta Nova, colpo sventato alla BPM, i Carabinieri scoprono buco in un muro

Il colpo questa volta non è riuscito, i Carabinieri della stazione di Orta Nova hanno sventato questa mattina un probabile furto ai danni della filiale ortese della BPM. Ad allertare i militari una donna che abitava nel condominio al di sopra dell’istituto di credito, che nella cantina avrebbe notato un foro nel muro che separa il sottoscala del condominio dalla sede della banca. I Carabinieri indagano ora per risalire ai malviventi che avevano escogitato il piano, fortunatamente saltato grazie all’intervento dei militari.

Minacciava ed estorceva denaro a due disabili di Carapelle, in manette 43enne, denunciata anche la moglie

Nella giornata di ieri, al termine di una mirata attività investigativa, i Carabinieri della Stazione di Carapelle hanno tratto in arresto Michele Cericola, foggiano, cl. ’76, colto nella flagranza di un’odiosissima estorsione ai danni di due fratelli invalidi residenti a Carapelle. Cericola dal settembre 2017, con minacce di ogni tipo, dalla violenza fisica fino alla morte, costringeva i due fratelli a consegnargli la tessera bancomat in occasione dell’accredito mensile della pensione di invalidità, per poi ritirare tutto il denaro presente sul conto. Le continue e costanti vessazioni del malvivente senza scrupoli avevano addirittura ridotto i due fratelli a vivere di elemosine. Non ancora però pago, recentemente aveva addirittura iniziato a pretendere, sempre a seguito di brutali minacce, la consegna anche del poco denaro raccolto dalle vittime che, ormai prostrate dai continui soprusi, hanno così finalmente deciso di denunciare il tutto ai Carabinieri. L’attività investigativa dei militari della Benemerita ha permesso dunque di cogliere in flagranza l’uomo mentre, bancomat delle sue vittime alla mano, era intento a ritirare il contante presso l’ufficio postale di Carapelle. Contestualmente all’arresto è stata deferita alla Procura della Repubblica di Foggia, per il concorso nel reato, anche Z.A., cl ’83, moglie del malvivente, con il quale condivideva il piano criminoso ed i suoi proventi. Al termine delle formalità di rito, Cericola è stato tradotto presso la casa circondariale di Foggia.

Comunicato stampa

Recuperato nelle campagne di Ascoli Satriano un trattore rubato in provincia di Avellino

Continuano i controlli nelle aree rurali da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cerignola al fine di prevenire i reati predatori e recuperare i mezzi agricoli rubati. Nel corso di queste attività, ieri mattina i Carabinieri di Ascoli Satriano, presso un fondo agricolo di località Mortellito, hanno rinvenuto un trattore agricolo sprovvisto di targa,risultato poi asportato la notte precedente a Flumeri, in provincia di Avellino. Il mezzo, certamente piuttosto “anziano” ma assolutamente efficiente e perfettamente in grado di assolvere tutti i propri compiti, è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario, ma non prima che venissero effettuati tutti rilievi di polizia scientifica necessari a risalire all’identità dei ladri.

Comunicato stampa