Libera Idea riparte da una Libera Idea

Più di un anno fa , un gruppo di persone decise di costituire il movimento politico Libera Idea per sperimentare un modo diverso di fare politica, riportando al centro dei progetti e dell’attenzione, i cittadini e i loro bisogni, dove i politici si preparano a divenire impiegati al servizio di una comunità. Purtroppo la politica prepotente ad ogni costo, non fatto altro che alterare la realtà, dove l’irreale diventa reale, dove le parole, l’informazione, vengono svuotate del loro significato e manipolate affinché si possa ottenere il consenso delle persone, cercando di convincersi che questa è la politica e che così si deve fare. Ebbene noi abbiamo voluto prendere le distanze da questo tipo di involuzione, dalla ossessione spasmodica dei numeri che servono per imporre le proprie idee, noi vogliamo che la gente sia libera di votare la persona che dimostri di non essere assetata di potere, che non si candida per l’ennesima volta perché probabilmente questa è la volta buona che si esce, o peggio, perché schiavo di chissà quale promessa. Occorre una comunicazione diretta in cui le parole si riapproprino del loro significato per poter creare relazioni e rapporti chiari, diretti e leali. Questo tipo di comunicazione è la premessa fondamentale affinché i cittadini riacquistino fiducia nella politica e in coloro che decidono di mettersi al servizio della comunità. Quando il gruppo di Libera Idea entra nella coalizione “Insieme per un’Orta Nuova” comincia un percorso intenso, entusiasmante, pieno di speranze e aspettative, perché il nostro progetto veniva condiviso e concordato da tanti amici. In questa fase il Dottor Antonio Porcelli si impegnava ad essere il portavoce del “Cambiamento” da tutti desiderato. Però , durante il percorso, a subire il cambiamento sono state le persone e il progetto condiviso, pilastro portante della coesione. I diversi compromessi che sono stati proposti per raccogliere voti, ci hanno fatto capire che i giochi della ormai vecchia politica si stavano riaffacciando e in forma tentacolare si riappropriavano del “Cambiamento” giustificando ogni cosa, pensando che per raggiungere il miraggio del cambiamento bisogna arruolare tutti coloro che hanno voti , perché solo così si raggiunge la stanza dei bottoni che consente di pigiare il tasto giusto per far girare la giostra nella direzione desiderata. SIAMO SICURI CHE E’ QUESTO CHE VUOLE LA GENTE? IL FINE CHE GIUSTIFICA I MEZZI???? Ancora una volta la politica mistifica la realtà , facendo passare per nuovo ciò che non può esserlo. A questo punto comincia la crisi di Libera Idea che porterà alla scissione del gruppo. Tutti i componenti , da subito, prendono coscienza di quanto sta accadendo, disapprovando e criticando aspramente gli stravolgimenti in atto. In vari incontri “TUTTI” hanno votato all’unanimità decisioni che dovevano arginare e impedire che tutto ciò accadesse, chiedendo all’Ing. Maurizio Ardito, referente del gruppo “Libera Idea”, di farsi portavoce di questo disagio. Questo tira e molla è durato fino a quando finalmente si è avuto il coraggio di dire: basta Noi non ci stiamo; è a questo punto che qualcuno del gruppo si è omologato al cosi detto “fine che giustifica i mezzi“, rientrando anch’essi nel mondo della mistificazione. Chi si è dissociato dalla coalizione, ha deciso di continuare il cammino del movimento politico “Libera Idea”, con l’umile scopo, non da eroi ma da semplice cittadino, di ricostituire un nuovo gruppo, ripartendo con degli strumenti molto semplici: Coerenza, Serietà e Coraggio nel portare avanti le proprie idee.

Il Movimento Politico Libera Idea

Annunci

Stasera Iaia Calvio apre la campagna elettorale

Dopo i comizi di presentazione di tutti i candidati sindaci alle amministrative ortesi, si chiude quest’oggi il cerchio con il comizio di presentazione del candidato sindaco Iaia Calvio, appoggiata dal Partito Democratico, Italia dei Valori, Partito Socialista Italiano, Iaia Sinadaco e Udc. L’appuntamento è per le 18:30 in Piazza Pietro Nenni per quello che rappresenta sicuramente un appuntamento molto atteso, dal momento che alle scorse provinciali, l’avvocato ortese, ottenne un’ottimo risultato elettorale. Quello di Iaia non sarà l’unico comizio odierno, infatti alle 19:30 a salire sul palco sarà il Consigliere Comunale Lorenzo Annese, che presenterà la lista I Riformisti, che appoggeranno il candidato sindaco Michele Antonio Porcelli. Intanto ieri sera una Piazza Pietro Nenni gremita, ha assistito al comizio di presentazione del candidato sindaco Gianni Lannes, che a fine comizio è stato salutato dal candidato sindaco Gianluca Di Giovine e dall’altro candidato Michele Antonio Porcelli. L’intervento di Lannes ha confermato che la sua presenza in questa campagna elettorale, sarà sicuramente utile ad una discussione sull’importanza di queste elezioni amministrative, a cui la cittadinanza non può assolutamente rispondere in modo disinteressato ed apatico, come spesso è accaduto in questa città, soprattutto di fronte ad un disegno poco chiaro, che a breve potrebbe circondarci di inceneritori ed impianti a biomasse. Proprio Lannes ha lanciato un invito agli altri candidati per una tavola rotonda in Piazza Pietro Nenni per confrontarsi sui contenuti. In quanti risponderanno si a questo invito?

Stasera Lannes apre la sua campagna elettorale

Il candidato sindaco Gianni Lannes, aprirà questa sera la sua campagna elettorale in vista delle prossime amministrative ortesi. Il comizio di presentazione della sua lista Orta Nova per il bene comune, si svolgerà in Piazza Pietro Nenni alle ore 20:00, e sarà utile per presentare i candidati consiglieri ed il programma elettorale del giornalista investigativo, protagonista non meno di tre anni fa della battaglia per fermare la discarica di località Ferrante.

Stasera Moscarella apre la campagna elettorale alla tensostruttura, ospite il Sen. Gasparri

Il sindaco uscente Peppino Moscarella presenterà questa sera alle 20:00, presso la tensostruttura di Via D’Angiò, la propria coalizione che correrà alle amministrative ortesi del 15 e 16 Maggio. Ospite dell’evento il senatore Maurizio Gasparri, nonchè capogruppo al Senato del partito di Berlusconi. Con il sindaco uscente l’intera coalizione di centro destra composta da PdL, Alleanza Popolare dove hanno trovato collocazione assessori e consiglieri uscenti, e la lista Giovani per Orta Nova.

L’Orta Nova che Vorrei denuncia: “Scuola Pertini il paradigma dell’insicurezza”. Stasera comizio di presentazione di Gianluca Di Giovine

Questo slideshow richiede JavaScript.

C’è chi elabora video-lettere per denunciare le azioni vandaliche di chi, spesso e purtroppo, calpesta un bene comune come la scuola, ma questo qualcuno si dimentica di esercitare la sua funzione di primo cittadino, quella di controllore per quanto concerne la sicurezza effettiva della scuola. Non si può inaugurare, con stile elettorale, il nuovo plesso della scuola e tralasciare consapevolmente alcune questioni vitali per i tanti ragazzi che frequentano e studiano in quella scuola. Strumentalizzare, pericolosamente, sulla sicurezza di un luogo di formazione che sicuro non è, significa giocare con le vite dei tanti ragazzi che frequentano la scuola. Nel nuovo plesso, recentemente costruito, mancano le più elementari condizioni di sicurezza; per quanto concerne il piano superiore la scala di emergenza è situata fuori dal plesso nel cortile antistante l’edificio. Per di più lo spazio riservato alla fantasmagorica scala d’emergenza è occupato da un armadietto, con lo scopo di nascondere una situazione inaccettabile. Nei nuovi bagni non sono presenti, contraddicendo le normative comunitarie e nazionali, i servizi per le persone diversamente abili. Trattasi di barriere architettoniche, che rappresentano un’autentica vergogna e calpestano quel sacrosanto principio di rispetto della diversità, emblema di una società democratica. Le anomalie non finiscono qui. Per quanto riguarda i soldi pubblici spesi nel 2004 per l’adeguamento e la messa in sicurezza della Scuola Media Statale “Sandro Pertini”(stanziati dal CIPE €.782.030,83 ) bisogna interrogarsi circa il mancato riutilizzo delle finestre, delle porte e delle grate (in buono stato) del precedente plesso, dato che vi sono ancora plessi caratterizzati da fatiscenti finestre, tapparelle e grate che vanno cambiate. Che fine hanno fatto? Si dice che si siano rovinate per via delle intemperie, chi doveva custodirle perché non l’ha fatto? Dov’è la sobrietà di un’istituzione che ha dei conti pubblici disastrati? Per di più con delibera C.C. n.6 02/04/2009 si è configurato il progetto per la manutenzione straordinaria dei pilastri (del primo piano) della facciata posteriore del corpo A, con un importo di 15,000 € con prestito da contrarre con la cassa Depositi e Prestiti di Roma. Successivamente con N. 32652 di Prot. 10/12/2010 si è dato vita al progetto esecutivo degli interventi di completamento consistenti nella sostituzione delle porte, dei termosifoni, delle apparecchiature elettriche e ri-montaggio delle scale di emergenza con relativa nuova platea di fondazione in calcestruzzo armato, con un costo pari al 83,750,00 €. L’attività di educazione fisica dei nostri ragazzi viene quotidianamente esercitata su di uno spazio ricoperto di breccia, inqualificabile e privo di ogni elemento che possa farlo rientrare nella categoria di ‘campetto’. Le perplessità sono tante, in democrazia vanno sempre poste delle domande, l’informazione è il sale della democrazia, pertanto riteniamo doveroso per appartenenza alla comunità ortese richiedere informazione, sicurezza e democrazia.

Nel frattempo il comitato L’Orta Nova che vorrei, fa sapere che il proprio comizio di presentazione del candidato sindaco Gianluca Di Giovine, si svolgerà questa sera in Piazza Pietro Nenni alle ore 20:00.

L’Orta Nova che Vorrei

Oggi la presentazione di Insieme per un’Orta Nuova

Dopo il sorteggio dei comizi elettorali, la campagna elettorale che ci porterà alle amministrative dei prossimi 15 e 16 Maggio entra nel vivo. Quest’oggi alle 19:30 la coalizione Insieme per un’Orta Nuova presenterà il proprio candidato sindaco Dott.Michele Antonio Porcelli (in foto), assieme alle 5 liste Porcelli Sindaco, Per il Cambiamento, Fli, Il centro siamo noi e I Riformisti. Sarà inoltre presentato il programma elettorale strutturato su sette punti programmatici.

Piu’ Sicurezza sulla strada, più rispetto per l’Ambiente, e i costi? “Zero”

Tutto ciò è stato reso possibile grazie alla lungimiranza dell’Amministrazione di Orta Nova in persona del Sindaco Dott. Giuseppe MOSCARELLA il quale si è anche fatto promotore della innovativa proposta anche con i comuni dei 5 Reali Siti. Azzerare il tasso di sinistrosità dovuto al mancato ripristino del manto stradale a seguito di incidenti stradali. E’ questo l’obbiettivo che il Comune di Orta Nova vuole raggiungere mediante la convenzione con Sicurezza e Ambiente spa, società leader nazienale del settore in grado di fornire un servizio immediato di messa in sicurezza a seguito di incidenti. Forse non tutti sanno che una buona percentuale  di sinistri si verifica a causa del mancato o erroneo intervento di ripristino della strada dopo un incidente: le classiche macchie di olio, o un guard – rail divelto e non risistemato correttamente, per intenderci. Nello scorso 2008 parliamo di una quota pari al 7% del totale. Abbattere questa soglia è possibile: in base allo schema di convenzione, infatti un team altamente specializzato in servizio 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno interviente entro 30 minuti sul luogo dell’incidente, provvedendo al recupero dei detriti solidi, al lavaggio della pavimentazione con prodotti brevettati e con attestazioni di qualità del Ministero dell’Ambiente ed all’aspirazione dei liquidi di risulta. In tempi brevissimi viene assicurato il ripristino della viabilità. Il tutto a costo ZERO per le Amministrazioni. A trarre beneficio dalla convenzione non sono solo gli Enti Pubblici ed i cittadini ma anche l’Ambiente: tutto il materiale recuperato viene infatti smaltito nel pieno rispetto della fliera dei rifiuti. L’intervento potrà essere richiesto a qualsiasi ora (e in qualsiasi giorno dell’anno) al NUMERO VERDE 800.014.014

http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=1&ved=0CB8QFjAA&url=http%3A%2F%2Fwww.sicurezzaeambientespa.com%2F&ei=U82tTYjkCsPssgaEydDXDA&usg=AFQjCNFTF7MnAFNu3SZRl-hHMolumojzOQ

Nota da Facebook di PdL Orta Nova