Carapelle, il sindaco Di Michele si congratula con la Pro Loco: “La Notte Bianca ci ha fatto sentire fieri”

Ho trascorso un sabato in cui ancor di più mi sono sentito cittadino carapellese e sono stato fiero di esserlo. Dopo ben dieci anni, in paese abbiamo rivisto la notte bianca, ma soprattutto ho notato un clima di grande unità d’intenti da parte dei concittadini. Dalla presentazione del romanzo nel primo pomeriggio alla discoteca all’aperto a notte inoltrata, ho seguito ogni evento da spettatore e non da sindaco, insieme a mia moglie ed ai miei figli. È trascorso un anno con la nuova amministrazione comunale e stiamo vedendo tante novità. Una di queste belle novità è stata la rinascita della Pro Loco, che aveva già iniziato a carburare con gli eventi natalizi, poi con l’organizzazione del Carnevale e adesso con il ritorno della Notte Bianca. Ho visto quelle maglie blu aggirarsi per la piazza e per le viuzze limitrofe come se fossero professionisti, con grande spirito di abnegazione e soprattutto col sorriso sui volti stanchi dal lavoro e dal caldo. A loro giungano i miei ringraziamenti da sindaco, per aver dato lustro al paese, ma anche da padre, perché vedere i propri figli divertirsi senza cercare lo svago all’esterno del paese è un sollievo. Grazie a chi ha partecipato, a chi ha contribuito a far muovere i flussi economici, a chi ha sponsorizzato l’evento, ma grazie anche ai visitatori, che hanno finalmente visto Carapelle come un’opportunità, in questo caso di svago, e non come un piccolo paese del basso Tavoliere che vive d’agricoltura. Ho visto tante presenze da Foggia, dai Monti Dauni, dalla provincia di Bat e dal territorio dei Cinque Reali Siti: molti stand provenienti proprio dagli altri comuni dell’Unione hanno sottolineato quanto sia importante fare brand, fare gruppo per poter dire la propria in un territorio che, se ben organizzato ed amministrato, può regalare opportunità ed emozioni.

Grazie a tutti,

Umberto Di Michele

Sindaco di Carapelle
Umberto Di Michele

Annunci

Orta Nova, il sindaco Lasorsa contro i roghi estivi: “Persone senza scrupoli, la nostra risposta sarà forte e severa”

Voglio ringraziare tutti i volontari che nei giorni scorsi si sono prodigati nello spegnere le fiamme causate dai roghi estivi. Roghi provocati da persone senza scrupoli che mettono a repentaglio la salute, e l’incolumità, di tutti i cittadini. Vi assicuriamo che nei prossimi giorni adotteremo delle misure di prevenzione durissime nei confronti dei proprietari dei terreni adiacenti l’abitato, al fine di scongiurare situazioni molto pericolose come già accaduto. Non rimarremo fermi o in silenzio: la risposta delle istituzioni sarà forte e severa.

Comunicato stampa

Ad Ordona approvati tre progetti nel Piano per lo Sviluppo della Capitanata

Ieri è stato un grande giorno per la Capitanata intera e in modo particolare per Ordona. A margine della IV riunione per il Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) per la Capitanata, tenutasi a Palazzo Chigi in Roma, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha dato il via libera a 43 progetti immediatamente esecutivi e realizzabili. Tra questi rientrano tre progettualità ricadenti nel territorio di Ordona: realizzazione del parco archeologico di Ordona (per l’importo di 1 milione di Euro), realizzazione di un parcheggio comunale connesso agli scavi di Herdonia e al Museo (484.776,30 Euro) e Realizzazione urbanizzazioni in zona Pip – Piano delle aree da destinare ad insediamenti produttivi (816.878,00 Euro). Come sindaco e amministrazione comunale di Ordona, da quattro anni impegnati e determinati nella proposta e nella buona riuscita di queste progettualità, non possiamo non esperimere la nostra piena soddisfazione per questi finanziamenti di cui faremo tesoro per rilanciare l’attrattività turistica ed industriale del nostro territorio. Vogliamo ringraziare tutti gli attori istituzionali che hanno reso possibile questo traguardo, a partire dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte per giungere al presidente della Provincia, Nicola Gatta. Adesso è arrivato il momento di invertire la rotta ed inaugurare una nuova stagione di crescita e di sviluppo. W Ordona!

Comunicato stampa

Anche Carapelle gioisce per il Patto per lo Sviluppo della Capitanata: “Quasi mezzo milione di euro per il completamento delle Fogne”

Carapelle ha ottenuto un cospicuo finanziamento nell’ambito del Contratto istituzionale di Sviluppo per la Capitanata, fortemente voluto dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Al comune dei Cinque reali Siti è infatti stata stanziata una cifra di 476.000 euro per i lavori di completamento collettivo fognario reflui civili a servizio dell’intera area P.I.P. A beneficiare del finanziamento, oltre a Carapelle, anche la provincia di Foggia, quattordici comuni, quattro grandi imprese e tre associazioni per un totale di 43 progetti immediatamente realizzabili del Cis per la Capitanata, avviati con i 280 milioni di euro già deliberati dal Cipe e che attiveranno investimenti per 534 milioni di euro. “Per la Capitanata e per Carapelle – hanno detto il sindaco Umberto Di Michele ed il consigliere delegato per la finanza agevolata, Nicola Gallo si tratta di un un gran risultato per il quale ringraziamo il presidente del Consiglio e le istituzioni che si sono prodigate per garantire il successo dell’operazione. Grazie a questo investimento, a Carapelle la qualità della vita migliorerà notevolmente, anche perché i cittadini non dovranno più convivere con i problemi relativi ai reflui. Un altro grande passo verso lo sviluppo del nostro paese”.

Comunicato stampa

Contratto di Sviluppo per la Capitanata: anche Stornarella tra i comuni finanziati

Come sindaco di Stornarella esprimo grande soddisfazione per l’inserimento del nostro comune nel primo gruppo di 43 progetti immediatamente realizzabili, del Cis per la Capitanata, di cui si è avuto esito a conclusione della quarta riunione del Tavolo Istituzionale che si è svolto a Palazzo Chigi ieri sera. A nome dell’amministrazione comunale e di tutta la comunità stornarellese ringrazio il Presidente del Consiglio Conte e tutti gli attori istituzionali coinvolti per l’attenzione verso il nostro territorio. Il riconoscimento di € 383.488,93 per il nostro progetto di sistemazione e miglioramento della viabilità esterna rurale sarà di grande aiuto alla nostra comunità che da sempre ha visto nel settore agricolo il pilastro portante della nostra economia locale. La realizzazione di quest’opera servirà in parte a rivitalizzare e riqualificare il nostro settore primario e insieme a tutti gli altri progetti finanziati darà una grande boccata di ossigeno alla economia di tutta la Capitanata.

Comunicato stampa

Patto per la Puglia, la Provincia ha redatto e trasmesso i progetti alla Regione, a breve le gare

Ieri mattina sono stati trasmessi i progetti esecutivi di adeguamento e messa in sicurezza per le strade provinciali per un importo complessivo di 30 milioni di euro. Adesso va fatta una ricognizione in merito al cronoprogramma delle progettualità degli altri Enti finanziati con gli stessi fondi del Patto per la Puglia. Evidenzio, sin da ora, che la Provincia dispone di progettazioni esecutive ed immediatamente cantierabili per un importo complessivo di oltre 240 milioni di euro. Tutte le risorse destinate alla Capitanata devono essere utilizzate. Segnalo, inoltre, la necessità, in analogia a quanto fatto per l’Area dei Monti Dauni, in collaborazione con la Regione, di poter varare un Piano di manutenzione straordinaria per le strade del Gargano e dell’intero Tavoliere. L’adeguamento e la messa in sicurezza dell’intera viabilità provinciale resta obiettivo primario per lo sviluppo della Capitanata.

Comunicato stampa

Il presidente Gatta annuncia altri quattro milioni di euro per la manutenzione delle strade di capitanata

Ancora notizie positive per la sistemazione della viabilità in provincia di Foggia, il presidente dell’ente provinciale Nicola Gatta, nelle scorse ore su Facebook, ha pubblicato un post in cui annunciava come per la manutenzione delle arterie provinciali siano stati approvati nel bilancio di previsione altri 4 milioni di euro, oltre ai due milioni già stanziati nello scorso inverno. Una notizia davvero positiva, a cui potrebbero aggiungersene altre, come anticipato qualche giorno fa dal presidente Gatta ai nostri microfoni, con l’incontro con il premier Giuseppe Conte lunedì prossimo a Roma, in attesa di sviluppi positivi in merito al Patto per lo Sviluppo della Capitanata, da cui l’ente provinciale potrebbe recuperare nuove somme per la risoluzione di un annoso problema, che negli anni ha visto le arterie stradali di capitanata diventare sempre meno sicure.