Carapelle, il tribunale del riesame conferma il sequestro di 14 milioni di euro di beni al commercialista Massimo Curci


Il Tribunale del Riesame di Bari ha confermato il maxisequestro d’urgenza di beni mobili ed immobili per un valore di oltre 14 milioni di euro, eseguito lo scorso mese di luglio dalle Fiamme Gialle foggiane nei confronti di un noto professionista di Carapelle e di cinque suoi prestanomi. Il provvedimento si è reso necessario poiché i Finanzieri del Gruppo di Foggia, nel corso di un’autonoma attività d’indagine, accertavano che il commercialista, già sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di autoriciclaggio, stava ponendo in essere varie operazioni dirette a dissimulare il proprio patrimonio, al fine di eludere le disposizioni di legge in materia di misure di prevenzione patrimoniali. Nel dettaglio, veniva accertato come il commercialista, nonostante lo stato di detenzione, aveva dato mandato ai propri prestanome di smobilizzare numerose polizze assicurative, per un valore di alcuni milioni di euro, da reimpiegare per l’emissione di vaglia circolari a beneficio di propri familiari.Tale circostanza induceva gli investigatori ad effettuare, su delega della Procura della Repubblica di Foggia, ulteriori ed approfonditi accertamenti patrimoniali, che consentivano di: verificare che il patrimonio riconducibile al professionista nonché ai suoi familiari, aventi il ruolo di prestanomi, quantificato in oltre 14,7 milioni di euro, risultava essere il frutto ed il reimpiego dei proventi di una colossale evasione fiscale posta in essere attraverso numerose società cooperative operanti nel settore dell’autotrasporto, in parte create solo sulla carta, attraverso le quali, anche con l’ausilio di “teste di legno”, non solo ometteva i versamenti di tributi dovuti ma creava ed otteneva il rimborso di indebiti crediti d’imposta nei confronti dell’Erario; accertare la totale sproporzione tra i beni accumulati ed i redditi dichiarati, questi ultimi di importi tali da non essere sufficienti neppure a soddisfare le primarie necessità. Al termine delle indagini, la Procura della Repubblica di Foggia, considerata la rapidità con cui l’interessato stava trasferendo fraudolentemente il proprio patrimonio ad altri soggetti di fiducia, ha emesso un provvedimento di sequestro preventivo di urgenza, finalizzato alla confisca di nr. 7 autoveicoli e nr. 3 motoveicoli, per un valore complessivo di quasi 200.000 euro, nr. 11 polizze assicurative, per un valore totale di oltre 11 milioni di euro, nr. 45 vaglia circolari per un valore totale superiore a 1,3 milioni di euro e nr. 15 beni immobili tra appartamenti, locali commerciali e box auto, per un valore totale di oltre 2,1 milioni di euro.

Comunicato stampa

Annunci
Senza Categoria

Strage braccianti Lesina, al TG2 l’autista ortese del TIR: “Non ho potuto fare nulla per evitare l’impatto”

Questa mattina il TG2 ha intervistato l’autista ortese del Tir coinvolto nel tragico incidente avvenuto ieri nei pressi di Lesina, che è costato la vita a dodici braccianti di colore. Rocco Abate, raggiunto nella sua abitazione dalla troupe del Tg2, ha ricostruito la dinamica dell’incidente, chiarendo come non abbia potuto fare nulla per evitare l’impatto, dal momento che il furgone con i migranti avrebbe invaso la corsia opposta. Abate ha riportato ferite alle braccia ed alle gambe, giudicate guaribili nel giro di qualche settimana. “Ho avuto paura di non farcela – ha raccontato l’autista nell’intervista – temevo che la cabina prendesse fuoco, ma sono riuscito ad uscire grazie all’aiuto di un agricoltore intervenuto qualche minuto dopo, mi dispiace per quelle persone ma non ho potuto fare nulla“. Nel frattempo in queste ore il premier Giuseppe Conte ed il Ministro dell’interno Matteo Salvini sono in visita a Foggia per tracciare la linea da seguire nella lotta al caporalato. Nelle intenzioni del governo infatti c’è la volontà di capire se ci sia un collegamento tra l’attività dei caporali di colore e la criminalità organizzata, il vero nodo da sciogliere per poter combattere un triste fenomeno che ha fatto registrare sedici morti in meno di quarantotto ore.

Cronaca Senza Categoria

Orta Nova, rapina in mattinata all’ufficio postale, bottino da quantificare

Rapina presso l’ufficio postale di Orta Nova questa mattina intorno alle 10:30, due uomini a volto coperto con una maschera color carne, sarebbero entrati negli uffici di via 2 Giugno, all’interno in quel momento vi erano i dipendenti ed alcuni clienti, in molti non si sarebbero accorti di nulla. Il tutto è durato qualche minuto, i due sarebbero riusciti a portare via del denaro ancora da quantificare. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno dato il via alle indagini, raccogliendo le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza.

Cronaca Senza Categoria

Calcio, l’Atletico Orta Nova esonera il tecnico Alfredo Bertozzi. Grieco: “Problemi extra calcio, pronti a ripartire per un grande futuro”

Archiviata la stagione 2017-18 con l’amara sconfitta nella semifinale playoff, l’Atletico Orta Nova ha chiuso ufficialmente l’annata calcistica con il congedo dai tesserati, ringraziati per l’impegno profuso dal presidente Devis Grieco, che ha chiarito come la società sia ora impegnata a programmare il futuro del calcio ortese, con da una parte la questione sistemazione del terreno di gioco del comunale Michele Fanelli, dall’altra la possibilità di valutare fusioni o ripescaggi per capire se ci sia la possibilità di disputare il campionato di Promozione. Servirà tempo per programmare, per questo ha deciso di dare massima libertà ai suoi tesserati, per poter valutare eventuali altre richieste, liquidando tutte le spettanze e ringraziando i protagonisti di una stagione importante, terminata però con la delusione playoff. Allo stesso tempo la società biancoazzurra ha comunicato al tecnico Alfredo Bertozzi di non proseguire il rapporto sportivo, sulla quale secondo il presidente Devis Grieco, sarebbero pesate situazioni extra calcio, che non consentono quindi la prosecuzione del percorso intrapreso un anno fa. La società biancoazzurra ha inoltre respinto ipotesi apparse nelle ultime ore di “reset totale”, chiarendo come si stiano valutando diverse figure tra i calciatori della scorsa stagione, che potrebbero quindi continuare un progetto ambizioso, che ha intenzione di regalare alla città un sogno che si è spezzato sul più bello. Le trattative in corso con gli organi istituzionali e con le aziende che hanno sposato la causa biancoazzurra, ne sono infatti la testimonianza, in attesa di poter scrivere a breve altre pagine importanti della gloriosa storia biancoazzurra.

Senza Categoria

Rinviata causa maltempo la Passio Christi di domani a Cerignola, martedì ad Orta Nova la XX Edizione

La Passio Christi a Cerignola qualche anno fa, foto di Rocco Schiavone

Rinviata causa maltempo la Passio Christi prevista per domani a Cerignola, ad ufficializzarlo Don Ignazio Pedone, regista ed organizzatore dell’evento, insieme alla Parrocchia del SS Crocifisso di Orta Nova e all’oratorio Anspi San Gerardo. La perturbazione che sta interessando l’Italia in queste ore, potrebbe infatti riservare copiose piogge per la giornata di domani, per questo è stato deciso il rinvio a data da destinarsi, subito dopo Pasqua. Proseguono intanto i preparativi per la XX Edizione della Passio Christi, che andrà in scena Martedì ad Orta Nova, si stanno infatti allestendo le scene che prenderanno il via alle 19:30 presso la Chiesa del SS Crocifisso, con la via crucis che terminerà con la crocifissione presso il Campo Sportivo Michele Fanelli. Un appuntamento molto atteso, che quest’anno rientra nel cartellone del portale www.settimanasantainpuglia.it, patrocinato dall’agenzia regionale del turismo, un ulteriore riconoscimento per un appuntamento molto atteso, anche al di fuori dei Reali Siti.

Senza Categoria

Orta Nova, scuole chiuse e mezzi spargisale per l’emergenza neve

I mezzi della Protezione civile in funzione da questa mattina

L’Amministrazione comunale di Orta Nova (FG), considerata l’allerta meteo di questi giorni ma soprattutto le basse temperature, avvisa che, SOLO per domani, 27 FEBBRAIO, le scuole di ogni ordine e grado RIMARRANNO CHIUSE al fine di tutelare la salute dei piccoli discenti e di tutto il personale dipendente. Si comunica, altresì, che a partire da questo pomeriggio verrà sparso del sale per le pubbliche vie e sui marciapiedi per evitare la formazione di ghiaccio. Si prega inoltre di condividere la presente informazione. Grazie.

Amministrazione comunale di Orta Nova

Senza Categoria