Annunci

Archive for the 'Sociale' Category

Chiuse le celebrazioni per il 25° della Misericordia di Orta Nova. Cassotta: “E’ un momento storico in cui è necessario fare rete per aggredire le emergenze del territorio”

Il Governatore della Misericordia Rino Cassotta

Un consolidato punto di riferimento imprescindibile per un territorio continuamente nell’occhio del ciclone a causa di emergenze di carattere sociale ed assistenziale. E’ la Misericordia di Orta Nova, la storica confraternita che durante la scorsa settimana ha celebrato il 25esimo anniversario dalla sua fondazione, con otto giorni di eventi dedicati ai consueti settori in cui operano i volontari. Non è stata un’occasione per autocelebrarsi, ma piuttosto un modo per farsi contaminare da tutte le altre realtà che operano al fianco delle fasce svantaggiate nel territorio della provincia di Foggia. Ogni evento, ogni dibattito, ogni iniziativa, è stata dedicata ad una particolare categoria sociale, in modo da apprendere le problematiche più diffuse e stabilire insieme le nuove linee per rilanciare l’operato. La prima giornata è stata dedicata all’approfondimento sui temi della senilità, della demenza e delle malattie neurodegenerative, in compagnia della dottoressa Angela Rosa Trecca, dirigente del reparto di Geriatria a Foggia. In seguito sono stati approfonditi i tratti distintivi del primo soccorso, con un focus sulle nuove normative regionali di BLSD, in compagnia del direttore della Centrale Operativa 118 per la provincia di Foggia e Bat settentrionale, Antonio Contillo. Il dottor Contillo ha sottolineato la necessità di mettere in funzione i DAE (defibrillatore automatici esterni) donati dalla Regione Puglia ai Comuni, ma non ancora installati per le vie delle città. Un grande passo in questa direzione è stato compiuto grazie all’intraprendenza della Misericordia che ha predisposto un proprio defibrillatore all’esterno della sede di Via Puglie, intitolando la colonnina aperta 24h/24 al concittadino deceduto, Savino Triunfo. “Questo è stato senza dubbio uno dei momenti più importanti di tutta la nostra festa – sottolinea il Governatore della Misericordia ortese, Rino Cassotta – nella speranza che la cittadinanza abbia cura di questo importante strumento che all’occorrenza può salvare delle vite”. La settimana di celebrazioni ed approfondimenti è proseguita con un’intera giornata dedicata alle pratiche di Protezione Civile e alla diffusione della cultura di prevenzione sismica all’interno delle scuole. Gli studenti degli istituti locali sono stati i protagonisti di tanti momenti importanti, come ad esempio quello che ha riguardato il focus sul banco alimentare e sulle buone prassi contro lo spreco. Le classi hanno visitato il punto carità ortese che nell’ultimo anno ha donato beni di prima necessità agli immigrati indigenti per un valore di oltre 75.000 euro. Nel pomeriggio, accompagnati dalla sapiente maestria culinaria dei cuochi dell’Istituto Alberghiero “Padre Pio” di Orta Nova, gli scolari si sono cimentati nel preparare il pranzo dei poveri, ispirati dalle parole di Valeria Carannante, portavoce dell’hub rurale Vazapp. “In questa occasione abbiamo lanciato anche un baratto ecosolidale, attraverso una borsa shopper celebrativa che è stata regalata ai benefattori. Tanti di questi – spiega Cassotta – sono tornati nella nostra sede con le borse piene di generi alimentari per i poveri, dando un segnale di grande amore verso il prossimo. Ci aspettiamo che questa generosità possa continuare, in egual misura, anche dopo la conclusione dei nostri festeggiamenti”. Dopo aver ascoltato la testimonianza del parroco Don Donato Allegretti e del presidente dell’associazione “Fratelli della Stazione” di Foggia, Leo Ricciuto, si è tenuto un dibattito sul futuro delle politiche sociali, alla presenza dell’europarlamentare Elena Gentile e dei sindaci ed amministratori dei Comuni dei Cinque Reali Siti. Nel corso di questa iniziativa sono stati mostrati anche i risultati del questionario di valutazione dei servizi sociali, somministrato alla popolazione locale nelle settimane precedenti. E’ emersa la necessità di adibire strutture a dormitorio pubblico e allo stesso tempo è stata sottolineata la presenza di barriere relazionali tra immigrati e popolazione autoctona. In mattinata era stato girato un video flash mob per le vie del paese, per denunciare la presenza di barriere architettoniche che ostruiscono il passaggio delle carrozzine; una criticità che è emersa anche dal questionario. La festa si è conclusa con la catechesi del padre correttore, Don Luciano Avagliano, con la secolare cerimonia della vestizione dei nuovi adepti (celebrata dal vescovo eletto di Teano-Calvi, Don Giacomo Cirulli) e con una festa conclusiva animata dagli artisti di strada.  “Ringraziamo le Misericordie limitrofe che hanno accettato il nostro invito, in particolare quelle di Andria, Barletta, Bisceglie e Serino. Abbiamo apprezzato anche la vicinanza delle associazioni e delle organizzazioni locali come le Gadit, l’Avis, APS Fatima e la confraternita di San Biagio. E’ un momento storico – conclude il Governatore – in cui è necessario fare rete per aggredire le emergenze che si presentano sul nostro territorio. Le divisioni creano soltanto ulteriori falle in cui trovano terreno fertile la povertà materiale e di spirito”.
Comunicato Stampa Misericordia di Orta Nova

Annunci

Orta Nova, convegno presso la Misericordia nel pomeriggio dedicato all’inclusione sociale 

I volontari della Misericordia di Orta Nova

Appuntamento centrale della settimana del 25esimo anniversario della Misericordia di Orta Nova. Presso la sede di Via Puglie si parlerà di inclusione sociale e di politiche sociali nell’ambito di zona di Cerignola e dei Cinque Reali Siti. Quale futuro spetta alle iniziative intraprese negli ultimi anni? Interverranno l’europarlamentare Elena Gentile e i sindaci dei Comuni dei Cinque Reali Siti. Nel corso del dibattito presenteremo i risultati di un questionario somministrato alla popolazione con il quale si chiedeva di valutare i diversi servizi sociali attivi nel Comune di Orta Nova. Modera Piero Paciello, direttore responsabile del Quotidiano L’Attacco.

Comunicato stampa 

Orta Nova, un defribillatore pubblico presso la Misericordia 

Il defribillatore presso la Misericordia di Orta Nova

Sono tanti i momenti di interesse all’interno della settimana di celebrazioni del 25esimo anniversario dalla fondazione della Misericordia di Orta Nova. Uno in particolare è quello che porterà all’inaugrazione della prima colonna di defibrillazione pubblica a disposizione della collettività 24h/24. Il macchinario è già stato installato sul cancello della sede di Via Puglie e sarà accessibile a tutti coloro che ne avranno bisogno in situazioni di emergenza. Un’iniziativa importante quella della storica confraternita ortese, in un momento in cui la sensibilità verso questa forma di tutela sta aumentando, ma aumentano allo stesso tempo anche le difficoltà delle istituzioni nel riuscire a garantire un servizio che potrebbe salvare la vita in Prima di sollevare il telo ed inaugurare il defibrillatore, nella sede della Misericordia, ieri  pomeriggio, si è tenuto  un convegno sulle nuove normative del BLSD e sull’importanza della diffusione di queste pratiche, a cura del Direttore della centrale operativa 118 per le province di Foggia e Bat, il dottor Antonio Contillo. “E’ uno dei momenti più importanti di tutta la settimana – spiega il Governatore, Rino Cassottapoiché consegniamo alla città un servizio pubblico che manca. Abbiamo deciso di dedicare questo progetto alla memoria di Savino Triunfo, un nostro concittadino che ha perso la vita proprio a causa di un infarto e della contemporanea assenza di macchinari per la defibrillazione. Speriamo che la cittadinanza abbia cura di questo strumento e che non si verifichino atti di vandalismo nei confronti di un macchinario che potrebbe salvare la vita di tante persone”.Comunicato stampa 

Orta Nova, da oggi al 29 Ottobre i festeggiamenti per il 25°anniversario della Misericordia 

Alcuni volontari della Misericordia di Orta Nov

La Misericordia di Orta Nova, in occasione del venticinquesimo anniversario dalla fondazione, organizza una settimana di eventi nella sede di Via Puglie, per ricordare le attività svolte al fianco della popolazione locale e per programmare quelle future. Il calendario proposto interesserà la settimana dal 22 al 29 ottobre e consisterà in appuntamenti di approfondimento e dibattito e in momenti ludici curati dai volontari della confraternita ortese. Gli eventi, salvo diversa indicazione, si svolgeranno tutti nella sede di Via Puglie in Orta Nova e riguarderanno, giorno per giorno, tutti gli ambiti di attività della Misericordia di Orta Nova, ciascuno rivolto a categorie diverse della popolazione. Si parte, nella mattinata di domenica 22 ottobre, con un’esposizione di auto d’epoca a cura del Club Class di Stornarella all’interno del piazzale della Misericordia, dove per l’occasione saranno sistemate anche delle tende di Protezione Civile che ospiteranno i dibattiti successivi. Sempre nella stessa data ci sarà un’esposizione di attrezzature sanitarie d’epoca da parte del Museo dei Pompieri e della Croce Rossa di Manfredonia. Nel pomeriggio ci saranno delle attività dedicate ai soci e volontari (torneo di burraco ecc.) che si concluderanno con uno spettacolo pirotecnico inaugurale a cura della rinomata ditta Chiarappa di San Severo. La seconda giornata sarà dedicata agli anziani e alle tematiche legate alla senilità. In particolare, dalle ore 18 di lunedì 23 ottobre, ci sarà un convegno intitolato “La demenza, epidemia dei nostri giorni” a cura del primario di geriatria degli Ospedali Riuniti di Foggia, il dottor Massimo Zanasi. La serata si concluderà con una balera animata dal Dj Ladogana e dal gruppo ludico dell’Aps Fatima di Orta Nova. In occasione di questa cerimonia, la Misericordia ha riattivato il proprio gruppo di clown-terapia, al quale, alcuni benefattori locali, hanno donato dei macchinari per la preparazione di pop corn e zucchero filato. Una delle prime occasioni in cui mettere all’opera questi strumenti sarà la giornata di martedì 24 ottobre, quando il gruppo si recherà presso i reparti di pediatria degli ospedali di Cerignola e Foggia, in compagnia di “Pera Cocomerina” animazione. La terza giornata è totalmente dedicata alle pratiche di defibrillazione ed infatti proseguirà con un convegno (ore 19.00) incentrato sul primo soccorso. Interverrà il direttore della centrale operativa 118 per le province di Foggia e Bat, dottor Antonio Contillo, il quale presenterà il calendario dei corsi BLSD e le nuove normative regionali di settore. Al termine sarà presentato il progetto “SA.VI.NO.” –“ Salva – Vita – Non – Profit”, intitolato alla memoria di un concittadino (Savino Triungo) deceduto a causa di un arresto cardiaco e della contemporanea mancanza di un defibrillatore in zona. Il progetto consiste nella donazione della prima colonna pubblica contenente un defibrillatore a completa disposizione dei cittadini di Orta Nova, ad orario continuato. L’appuntamento di mercoledì 25 ottobre è dedicato alle scuole e alle nuove generazioni, attraverso l’educazione alle buone pratiche di protezione civile. I volontari ortesi, sin dalla mattina, saranno negli istituti scolastici locali per presentare e donare un vademecum sul comportamento in caso di terremoto e per simulare delle prove di evacuazione. Nel corso di tutta la durata dell’iniziativa, le scolaresche potranno richiedere la disponibilità per effettuare delle visite guidate all’interno della sede della Misericordia, per conoscere le attività e visionare il parco mezzi. Nel pomeriggio ci sarà la presentazione del libro “Considera il Mistero” a cura di Don Donato Allegretti. Al convegno (ore 18.00) intitolato “considerare la propria vocazione” prenderanno parte anche i portavoce dell’associazione foggiana “Fratelli della Stazione”, impegnata al fianco degli indigenti e dei più poveri. Uno spazio interamente dedicato alle tematiche del Banco Alimentare sarà quello previsto per la giornata di giovedì 26 ottobre. Alla tavola rotonda, organizzata dalle ore 10 della mattina, prenderanno parte Valeria Carannante, in qualità di portavoce di Vazapp, la prima hub rurale pugliese di aggregazione tra gli agricoltori, e i docenti dell’Istituto Alberghiero di Orta Nova “Centro Studi Padre Pio”. Quest’ultimi presenteranno delle buone pratiche contro lo spreco alimentare che gli stessi alunni dell’Istituto ortese avranno modo di mettere in pratica attraverso l’allestimento di un pranzo dei poveri, a cui parteciperanno anche i volontari di Misericordia. In serata, presso il campetto della parrocchia BVM di Lourdes, si terrà una partita di calcio di categoria esordienti tra SportMania Cerignola e volontari della Misericordia. La giornata seguente (venerdì 27 ottobre) sarà incentrata sui temi dell’inclusione sociale e della disabilità. In mattinata i volontari accompagneranno dieci carrozzine per le vie della città di Orta Nova, per mettere in evidenza le barriere architettoniche che persistono nelle vie cittadine. Durante la passeggiata gireremo un video flash mob che sarà presentato in seguito sui canali di comunicazione di Misericordia. Nel pomeriggio, dalle ore 18, si terrà un convegno durante il quale mostreremo i risultati del nostro questionario sulla valutazione dei servizi sociali di Orta Nova, somministrato alla popolazione nel corso delle settimane precedenti. Sui temi emersi dalla ricerca interverranno l’europarlamentare, Elena Gentile e i sindaci dei Comuni dei Cinque Reali Siti. Il dibattito dal titolo “quale futuro per i servizi sociali nel nostro ambito di zona?” sarà moderato dal direttore del quotidiano L’Attacco, Piero Paciello. Dopo un incontro con il padre correttore della Misericordia, Don Luciano Avagliano, nella serata di sabato, inizieranno le attività ludiche a cura di artisti di strada che saranno posizionati all’interno del piazzale della Misericordia e in varie zone della città. La domenica conclusiva sarà dedicata alla solenne cerimonia della vestizione dei nuovi confratelli della Misericordia. Dalla mattina si terrà un corteo che culminerà alle ore 10.30 presso la parrocchia della BVM di Lourdes dove si terrà la santa messa presieduta dal Vescovo eletto della diocesi di Teano – Calvi, Don Giacomo Cirulli, attuale parroco della Chiesa della BVM dell’Addolorata di Orta Nova. “Per l’organizzazione di questo evento – spiega il Governatore, Rino Cassotta – abbiamo dato fondo a tutte le nostre energie. Il fine ultimo di tutto ciò è quello di far conoscere la nostra organizzazione in modo tale che i potenziali fruitori possano richiedere tutte le attività che Misericordia propone da venticinque anni a questa parte. Sarà una sorta di open day, durante il quale accoglieremo tutte le fasce della popolazione, nella convinzione di poter lasciare delle ricadute positive per il nostro territorio. Il momento conclusivo della solenne vestizione ci introdurrà all’interno della vocazione cardine della Misericordia, secondo la quale bisogna donare senza chiedere nulla in cambio e senza porsi delle domande. Questo è lo spirito che dovrà animare anche le attività future della nostra organizzazione, nella speranza – conclude Cassotta – che i cittadini continuino a darci la loro immancabile e preziosa fiducia”.

Comunicato Stampa Misericordia di Orta Nova

La Misericordia di Orta Nova tira le somme delle attività estive

I volontari della Misericordia di Orta Nova

La Misericordia di Orta Nova desidera condividere con la collettività un bilancio delle attività svolte durante i mesi della stagione estiva, all’interno dei tradizionali ambiti che contraddistinguono l’operato dei volontari. In modo specifico, dallo scorso 1 agosto fino al 31 dello stesso mese, è stata attivata la campagna “Emergenza Caldo”, nell’ambito della quale è stato messo a disposizione degli ultrasessantacinquenni un centralino per fronteggiare emergenze di varia natura. Sono tante le chiamate pervenute alla sala radio della sede di Via Puglie, dalla quale sono stati dispensati consigli utili per sopperire alle temperature più calde. Ma nel computo della raccolta dati del bilancio qui riportato è stato tenuto in considerazione l’intero periodo estivo che va dal 1 giugno al 31 agosto di quest’anno. Per quanto riguarda gli interventi effettuati all’interno della campagna per l’emergenza caldo sono stati n. 91, oltre a n.48 consulenze telefoniche che hanno indirizzato i richiedenti verso la fruizione dei servizi sanitari del territorio e le buone pratiche per scampare alla calura. Nel corso del medesimo periodo, i nostri volontari di Protezione Civile – Servizio Antincendio hanno preso parte a n. 33 interventi antincendio nel territorio dei Cinque Reali Siti, spesso in supporto alle colonne mobili dei Vigili del Fuoco, confermando il trend provinciale che ha visto un notevole incremento delle emergenze di questo tipo. Misericordia di Orta Nova, godendo di una convenzione con Autostrade per l’Italia, presta un servizio di ausilio alla mobilità stradale sulle arterie a pedaggio. Nello specifico, nel corso del periodo estivo i nostri volontari hanno svolto n. 189 ore di pattugliamento antincendio presso l’Autostrada A14 Bologna- Taranto. L’attività principale che la Misericordia svolge da 25 anni a questa parte è quella del trasporto sociale rivolto alle persone con problemi di mobilità. Nel corso del predetto lasso di tempo è stato impiegato n. 17 volte il pulmino per trasporto disabili, con n. 22 trasporti ordinari con ambulanze e n. 34 trasporti con l’auto sociale. Di particolare rilievo è stata anche l’attività svolta dal banco ausili, dove è possibile ritirare in comodato d’uso gratuito tanti supporti per la mobilità al fine di alleviare deficit vari di deambulazione. Nell’arco di tre mesi sono stati consegnati n. 85 ausili che erano custoditi all’interno della sede. In virtù di un sempre più stretto rapporto di collaborazione con la Fondazione Banco Alimentare di Foggia e alcune grandi catene della distribuzione organizzata, sono stati donati n. 142 pacchi alimentari per gli indigenti, in maggioranza stranieri provenienti dai paesi comunitari dell’Est Europa. Oltre un quintale di pannoloni è stato donato ad anziani e bisognosi che ne hanno fatto richiesta. Di concerto a questa attività abbiamo dispensato anche n. 8 scatole di medicinali da banco sempre in favore degli indigenti del posto. Oltre al Banco Carità e al Banco Farmaceutico è attivo anche un Banco vestiario, dal quale sono stati consegnati circa 3 quintali di indumenti. La Misericordia di Orta Nova è stata particolarmente attiva anche in proiezione esterna, confermando le attività che caratterizzano solitamente il calendario estivo dell’associazione. Nel corso del Campo Scuola “Anche io sono la Protezione Civile”, tenutosi a Vieste dal 24 al 29 luglio, sono state organizzate n. 144 ore di formazione sulla cultura di Protezione Civile in favore di bambini di età compresa tra gli 11 e i 13 anni. Anche i volontari hanno preso parte a n. 20 ore di formazione e n. 800 ore di volontariato all’estero, tra cui uno straordinario pellegrinaggio a Lourdes nel corso del quale hanno prestato servizio sul Treno Bianco dell’Unitalsi. I mezzi della confraternita ortese sono stati chiamati in n. 4 occasioni per presidiare come sicurezza sanitaria ad eventi sportivi o di piazza e in un’occasione anche come supporto ad un evento organizzato dalle forze armate del territorio. Misericordia di Orta Nova detiene, in convenzione, il servizio di Emergenza-Urgenza per conto dell’Asl di Foggia, attivo nella cittadella della salute di Orta Nova. Nel predetto lasso di tempo sono stati effettuati circa n. 580 interventi di emergenza-urgenza su richiesta della centrale operativa 118 di Foggia. Sono in scadenza i progetti di Servizio Civile 2016-2017 nel corso dei quali i vincitori della graduatoria si sono impegnati per garantire n. 1560 ore di assistenza domiciliare leggera rivolta agli anziani e ai malati terminali. “Ringraziamo i nostri volontari per l’abnegazione e lo zelo che mostrano in tutte le occasioni in cui sono chiamati ad intervenire – spiega il Governatore, Rino Cassottail nostro auspicio è quello di poter continuare a portare avanti, in maniera sempre più efficace, tutti i servizi che attualmente dispensa la nostra organizzazione. Il territorio su cui ci troviamo ad operare necessita di un monitoraggio costante e di attività che, sia per l’esperienza acquisita che per la straordinaria dotazione, solo Misericordia può svolgere al meglio”. 
Comunicato Stampa Misericordia Orta Nova

La Misericordia di Orta Nova lancia un questionario per valutare i servizi sociali

I volontari della Misericordia di Orta Nova

La Misericordia di Orta Nova, nell’ambito del progetto di potenziamento della comunicazione, in accordo con il Magistrato e con l’ufficio relazioni con il pubblico, in questi giorni, ha preparato un questionario di valutazione sui servizi sociali presenti all’interno del comune di riferimento. Si tratta di un documento con nove domande che i volontari della confraternita ortese sottoporranno ai beneficiari dei servizi di Misericordia, ad altri volontari, ai simpatizzanti e a semplici cittadini del comune dei Reali Siti. All’interno del questionario si chiede di valutare gli attori che dispensano servizi sul territorio comunale, si chiede di individuare gli ambiti in cui si è fatto meglio e quelli in cui si è fatto peggio; nonché di indicare le fasce svantaggiate che vengono meno tutelate all’interno della ripartizione delle risorse per il welfare. “Questa iniziativa – spiega il Governatore, Rino Cassotta serve per fornire agli amministratori uno strumento utile per avere una visione più chiara dei cambiamenti strutturali della nostra società, delle necessità che vi sono e delle problematiche irrisolte, in modo da programmare, in maniera efficace, gli interventi del futuro. Ad Orta Nova, in modo particolare, sono tanti gli ambiti di intervento che meriterebbero tutti la medesima attenzione, ma attraverso questo questionario riusciremo a stabilire una scala delle priorità che potrebbe risultare davvero utile alla politica e ai portatori di interesse che agiscono nel settore del sociale, nonché ai potenziali beneficiari il cui grido di dolore spesso rimane inascoltato per diversi motivi”.  Al termine della raccolta dei dati, i volontari della Misericordia, di concerto con l’ufficio relazioni con il pubblico, si attiveranno per redigere un documento politico che contenga tutti i risultati e le risposte sullo stato di salute dei servizi sociali locali. Questo report sarà sottoposto, durante un’iniziativa pubblica, all’attenzione degli amministratori, della politica, del Consiglio Comunale, delle autorità locali e degli stakeholders che decideranno di prendere in carico i suggerimenti ottenuti.  Dal 4 settembre scorso è possibile ritirare il questionario presso la Sala Radio della sede di Via Puglie ad Orta Nova. Ai fini dell’efficacia della raccolta dati è necessario che tutti coloro che lo compileranno risiedano stabilmente nel comune oggetto dello studio. Fatta questa opportuna notazione, tutti potranno rispondere alle domande, nella speranza di ottenere un campione più ampio possibile che dia maggior rilievo al conteggio statistico finale.Comunicato stampa 

Orta Nova, dal 24 al 29 Luglio “Anche io sono la Protezione Civile”, la Misericordia impegnata nel campo scuola estivo a Vieste

Una immagine della scorsa edizione

Imparare e divertirsi, formarsi e svagarsi. Ci sono tutti questi ingredienti nel campo scuola organizzato dalla Misericordia di Orta Nova denominato “Anche io sono la Protezione Civile”. L’organizzazione, giunta all’ottavo anno, punta a coinvolgere i ragazzi dagli 11 ai 13 anni al fine di insegnare loro le prime pratiche dell’intervento in caso di rischio e farli familiarizzare con i mezzi adoperati in campo emergenziale. E’ un’occasione importante per educare i ragazzi a costruire la società ideale del domani, nonché per lasciare loro degli insegnamenti che serviranno per la loro crescita e le loro consapevolezze personali. Quest’anno, come di consueto, il campeggio si terrà presso l’area camping della Baia degli Aranci di Vieste, nella settimana compresa tra il 24 e il 29 luglio 2017. L’iniziativa è finanziata dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile e prevede l’impegno di cinque giovani educatori della Misericordia di Orta Nova, che seguiranno i ragazzi passo per passo. Sono tante le attività, ispirate alle tecniche degli scout, previste durante i sei giorni di permanenza presso l’area camping. Dopo aver allestito la tenda che ospiterà i 20 ragazzi partecipanti, vi sarà un fitto calendario di giochi ed esercitazioni, durante i quali i ragazzi verranno educati alle buone pratiche quotidiane per la salvaguardia del proprio benessere e di quello altrui. “Si tratta di un campo scuola veramente originale nel suo genere – afferma il Governatore, Rino Cassotta – tant’è che durante le giornate educative interverranno anche dei militari del Corpo Forestale dello Stato, dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco, i quali mostreranno, ognuno nel proprio ambito di competenze, delle simulazioni di intervento e dei consigli per prevenire rischi, emergenze e calamita. Un’esperienza unica per i ragazzi che parteciperanno, non solo perché saranno istruiti sulle buone pratiche dell’Anti Incendio Boschivo ma anche perché sarà possibile fare leva sulla costruzione del loro senso civico, al fine di formare dei buoni cittadini del presente e del futuro”.  Nel corso degli anni, il campo scuola organizzato dalla Misericordia ortese ha raggiunto un’importanza tale da ottenere la partecipazione di ospiti illustri, come quella dell’allora capo della Protezione Civile Nazionale, Franco Gabrielli, attuale capo della Polizia e direttore generale della Pubblica Sicurezza, intervenuto nelle esercitazioni di tre anni fa.  Quest’anno si ripropone ancora una volta lo stesso campo scuola nella speranza che possa diventare ancora di più un appuntamento fisso e un riferimento per tutti coloro che vogliono intraprendere la strada del volontariato e dell’educazione alla Protezione Civile.

 Comunicato Stampa Misericordia Orta Nova

Orta Nova, i volontari della Misericordia a Lourdes con il treno bianco dell’Unitalsi

I volontari della Misericordia di Orta Nova in partenza per Lourdes con Don Luciano Avagliano

Dallo scorso 14 giugno, sette volontari della Misericordia di Orta Nova, accompagnati dal Padre correttore Don Luciano Avagliano, sono partiti alla volta del santuario mariano di Lourdes (Francia) per prendere parte al pellegrinaggio interdiocesano organizzato dalla sezione pugliese dell’Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali). I volontari di Misericordia che hanno aderito a questa iniziativa sono: Albano Vito, Celentani Sonia, Freda Angelo, Guglielmo Noemi, Antonio Lasalvia, Maria Anna Maffei e Volpe Rocco. Lo spostamento è avvenuto attraverso il cosiddetto “treno bianco” che ha raccolto adesioni da diversi centri della Puglia (Altamura, Bari, Barletta, Margherita di Savoia, San Giovanni Rotondo, San Severo  e appunto Orta Nova), facendo salire sia volontari che ammalati, i quali potranno vivere, in un clima di convivialità e preghiera, un’esperienza spirituale indimenticabile. Al seguito dei barellati e dei rappresentati delle associazioni, vi è anche Monsignor Felice Di Molfetta, ex pastore della Diocesi Cerignola-Ascoli Satriano e assistente regionale del progetto. I volontari in tutta gialloblu permarranno in Francia fino al 20 giugno, alloggiando nei pressi dell’area del Santuario, dove presteranno servizio nel settore della movimentazione degli ammalati. Seguendo un fitto programma di appuntamenti di preghiera, i volontari presteranno la loro assistenza ai tanti degenti giunti per ricevere benedizioni dalla Madonna della Grotta. “Per il secondo anno consecutivo abbiamo deciso di aderire a questa iniziativa – spiega il Governatore di Misericordia, Rino Cassottapoiché crediamo che sia fortemente formativa per i nostri volontari. Al ritorno da esperienze di questo tipo, ci si ritrova rinfrancati sia nel corpo che nello spirito.  In occasione del nostro venticinquesimo anniversario – aggiunge il Governatore – abbiamo indicato la figura di Gino Battaglini, come ispiratore del nostro operato. Si tratta di un nostro concittadino che ha fondato l’Unione Amici di Lourdes con sede a Foggia e che ha portato nel Santuario di Bernadette centinaia di persone da Orta Nova. In virtù di ciò, stiamo affrontando il viaggio di quest’anno con l’obiettivo di ripercorrere le sue orme alla ricerca delle sue lodi e delle sue benedizioni”. Misericordia di Orta Nova sta già raccontando le fasi salienti del viaggio attraverso un report quotidiano sui canali social, Facebook e Twitter. Al termine dell’esperienza, quando i ragazzi torneranno in sede, provvederemo a far stampare una sorta di diario che conterrà la descrizione analitica di tutti i momenti più significativi e di tutte le testimonianze formulate dai volontari nel corso di questa settimana trascorsa al cospetto della Madonna di Lourdes.

Comunicato Stampa Misericordia di Orta Nova

Orta Nova, stasera in Piazza Nenni l’inaugurazione della nuova ambulanza della Misericordia

La nuova ambulanza

Misericordia di Orta Nova è lieta di annunciare che il prossimo 12 giugno alle ore 20:00, in Piazza Pietro Nenni, si terrà la presentazione e la benedizione della nuova ambulanza che sarà data in dotazione alla postazione 118 di Via Sandro Pertini. Si tratta di un’opportunità importante per tutto il comprensorio dei Cinque Reali Siti e per tutte le emergenze che accorrono in un territorio sempre più sollecitato a causa delle numerose chiamate per gli interventi. La cerimonia sarà inserita all’interno del programma della Festa Patronale di Orta Nova e vedrà la partecipazione del Governatore di Misericordia, Rino Cassotta; del sindaco di Orta Nova e commissario dei municipi Asl, Dino Tarantino e del dottor Potito D’Agrosa, medico del 118 di Orta Nova. Nel corso della presentazione i volontari di Misericordia, coadiuvati dal dottor Marco Paglialonga, mostreranno alla platea una simulazione delle pratiche di BLSD e di disostruzione pediatrica. Prenderanno parte all’evento pubblico anche i rappresentanti della Centrale Operativa 118 di Foggia. Abbiamo ideato questo convegno che si amalgama perfettamente alla benedizione della nuova ambulanza – afferma il dottor Marco Paglialonga – per sensibilizzare e far conoscere al paese una realtà importante ed educare la popolazione al 118”. “Inoltre – sottolinea il dottor D’Agrosa – è importante far capire che negli anni questo settore, quello dell’emergenza/urgenza, si è evoluto fino ad arrivare ad un sistema organizzato ed unificato”. Al termine si procederà con la benedizione del mezzo ad opera del nostro Padre Correttore, Don Luciano Avagliano. Il nuovo mezzo sarà intitolato a Luigi Battaglini, compianto concittadino di Orta Nova distintosi nell’attività di volontariato. Spiegheranno le motivazioni di questa intitolazione, il nipote, l’avvocato Domenico Spinelli, e Don Luigi Nardella, presidente onorario dell’UAL, ente di volontariato fondato proprio da Battaglini nel lontano 1952. “Per noi è importante ricordare una figura come Gino Battaglini – afferma il Governatore, Rino Cassotta – in quanto è stato un figlio della nostra terra che si è distinto nel campo del volontariato e dell’associazionismo. Gino era un grande devoto della Madonna di Lourdes, a tal punto da portare al suo cospetto generazioni intere di nostri concittadini. Abbiamo deciso di dedicare a lui questa ambulanza per far sì che le sue benedizioni e le preghiere accompagnino tutti gli ammalati che usufruiranno di questo nuovo servizio”. L’acquisto è stato reso possibile grazie al grande impegno dei volontari della Misericordia di Orta Nova e alle tante donazioni ricevute nel corso degli anni.  Secondo quanto disposto in Convenzione con la Regione Puglia e l’Ambito territoriale del Sociale, ogni Ente che opera nel settore del Pronto Soccorso ha il dovere di rinnovare il proprio parco macchine quando un mezzo supera i 200.000 kilometri o i 5 anni di servizio. In virtù di ciò il mezzo che attualmente viene utilizzato come ambulanza principale sarà declassato ad ambulanza secondaria, mentre quello nuovo diventerà il primo mezzo di intervento. Durante l’iniziativa del 12 giugno saranno riportati alcuni cenni storici dalla formazione del presidio 118 di Orta Nova, nato nell’aprile del 2003. Da 4 anni a questa parte, la postazione è stata sistemata all’interno del nuova “Cittadella della Salute” di Via Sandro Pertini. Nel corso del dibattito saranno posti in rassegna i dati statistici degli interventi e le prospettive per il futuro di un servizio sempre più importante per la collettività. Il nuovo mezzo è un’ambulanza di soccorso “tipo A” con tutte le tecnologie di ultima generazione, atte a garantire la migliore esperienza ai degenti in traporto. L’allestimento del Fiat Ducato è stato curato dalla ditta Integra-Bollanti di Latina che ha provveduto ad attrezzare il mezzo per qualsiasi tipo di emergenza. La nuova ambulanza sarà operativa e a disposizione della cittadinanza soltanto dopo aver assolto agli adempimenti burocratici richiesti dall’Autorità Sanitaria.

 

Comunicato Stampa

Servizio Civile 2017, 12 posizioni aperte per i 3 progetti della Misericordia di Orta Nova

I volontari della Misericordia di Orta Nova

Una nuova opportunità per la comunità di Orta Nova e per i giovani che intendono prodigarsi nel campo del volontariato. Sono state rese note le posizioni aperte nell’ambito del Servizio Civile 2017, per quanto riguarda i progetti finanziati dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, sia su scala nazionale che regionale. La selezione, aperta dallo scorso 25 maggio, avrà il compito di individuare circa 47.000 candidati in tutta Italia che si spenderanno nelle progettualità sviluppate in ambito locale nelle diverse realtà del Terzo Settore accreditate dal Ministero. Per quanto riguarda il bando della Regione Puglia, sono 924 i volontari da impiegare nei progetti, di cui molti nel territorio della provincia di Foggia. Sono tre le progettualità che sono state approvate e che saranno curate da Misericordia di Orta Nova. Il primo progetto (con 4 posizioni aperte) è quello intitolato “Accompagnamento e comunità 2017” attraverso il quale il nostro ente si prefigge la volontà di assistere pazienti affetti da patologie temporaneamente o permanentemente invalidanti, con un servizio volontario e gratuito di affiancamento ai malati e ai disabili, con l’utilizzo di mezzi e strumenti in dote alla nostra organizzazione. Il secondo, denominato “Rinnova-mente”, con altre 4 posizioni, si rivolge alla popolazione anziana, con l’obiettivo di assistere da vicino i malati terminali con competenze che già Misericordia ha sviluppato e affinato negli scorsi anni. L’ultimo bando, attivato nella confraternita di Via Puglie, è “Resilienza… Città in prima linea” con il quale i volontari si adopereranno in un servizio di gestione delle criticità e delle calamità naturali di Protezione Civile, sia sul territorio di riferimento che per ciò che riguarda le chiamate provenienti da altri località d’Italia. Anche per quest’ultimo servizio sono previste altre 4 candidature. In attesa di ulteriori progetti da attivare nell’ambito della programmazione 2014-2020 dei PSR, le candidature che Misericordia di Orta Nova selezionerà saranno quindi 12. Le modalità per presentare le domande sono esplicitate dal regolamento regionale in materia di selezione delle candidature per il Servizio Civile 2017. La presentazione delle domande scadrà il prossimo 26 giugno alle ore 14. La durata del servizio è di dodici mesi.  Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433,80 euro. Possono partecipare i giovani che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni). La domanda di partecipazione in formato cartaceo, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre la data di scadenza. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione. La domanda, firmata dal richiedente, deve essere redatta  secondo le modalità che vengono ben spiegate nel regolamento presente sul sito internet del Servizio Civile. Alla domanda vanno allegati tutti i titoli che si ritengono utili ai fini della selezione, ovvero gli stessi possono essere elencati in un curriculum vitae  reso sotto  forma di autocertificazione. È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando generale e tra quelli inseriti nei bandi regionali. La presentazione di più domande comporta l’esclusione a tutti i progetti  inseriti nei bandi innanzi citati. Per quanto riguarda i progetti attivati dalla Confederazione di Misericordia, sul sito (www.misericordie.org) è possibile visionare gli elementi essenziali  dei progetti approvati, nonché i criteri di selezione.  L’elenco degli enti che realizzano i progetti in Italia e all’estero, nonché ulteriori dettagli per la presentazione delle candidature, sono consultabili sul sito internet del Dipartimento: http://www.serviziocivile.gov.it.  Al termine della selezione, l’ente redige la graduatoria finale nella quale sono inseriti tutti i volontari risultati idonei. “Come ogni anno si rinnova una buona tradizione in casa Misericordia” – afferma il Governatore, Rino Cassotta. Tutti i volontari che sono passati dalla nostra associazione, tramite i progetti del Servizio Civile, al termine della loro esperienza, sono cresciuti sia dal punto di vista personale che per quanto riguarda le competenze acquisite. Sono percorsi che permettono l’instaurazione di solidi rapporti umani che non si dimenticano, tant’è che tanti di questi volontari, alla fine del mandato di Servizio Civile, hanno comunque continuato a prestare la loro disponibilità per le attività che svolgiamo all’interno della nostra sede. Inoltre, con i ragazzi che ad ottobre termineranno lo scorso mandato del servizio civile, avvieremo la redazione di un documento politico da presentare alle istituzioni locali, all’interno del quale saranno censite tutte le criticità della nostra comunità. Questo passaggio ci è utile per far capire la rilevanza sociale che questi progetti hanno su un territorio che necessita come non mai di attivismo e di giovani che hanno a cuore le sorti della propria comunità di appartenenza”.

Comunicato Stampa Misericordia di Orta Nova


Annunci

BLOG TV dei 5 Reali Siti

  • 3,947,045 visite

Widget_Stile_Car

Spartans-banner
Banner-Marseglia
Banner Country2
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Banner-La-Sfinge

Calendario

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  
Questo Blog è nato con l' intenzione di discutere ed analizzare i fatti che caratterizzano il territorio dei 5 Reali Siti. Ispirato ai principi dell'Art.21 della Costituzione, non è aggiornato periodicamente, pertanto non rappresenta un organo di stampa o un qualsiasi prodotto editoriale, nel pieno rispetto dell' art. 62 del 7/03/01. Il responsabile del Blog declina ogni responsabilità Civile e Penale in riferimento a commenti che offendano la dignità altrui.