Calcio, il presidente Tarantino amareggiato per l’eliminazione in Coppa: “Peccato, ma ora testa al campionato”

Il presidente della Polisportiva Sporting Ordona Mariano Tarantino

Amareggiato per un traguardo sfumato sul più bello, ma soddisfatto dell’impegno dei suoi ragazzi, con questi sentimenti il presidente dello Sporting Ordona Mariano Tarantino, ha commentato l’eliminazione nella semifinale di Coppa Italia di Promozione. Un traguardo storico sfumato per la differenza reti che ha penalizzato i rossoblu nel doppio confronto contro la Vigor Moles, che ha fatto pesare le due reti messe a segno dai molesi quindici giorni fa ad Ordona. Un Tarantino che però pensa già al campionato, a partire dalla trasferta di domenica a Noicattaro per restare in scia alle prime posizioni. Le ultime otto gare potrebbero infatti vedere lo Sporting Ordona in lotta per i playoff o addirittura per il primo posto, gli scontri diretti delle prossime settimane potrebbero infatti riaprire completamente i giochi per la vetta, ma i rossoblu “dovranno vincere evitando passi falsi”, sottolinea il massimo dirigente della formazione ordonese. Intanto si guarda già alla prossima stagione, da risolvere il nodo campo, perché le ambizioni sportive dovranno fare i conti con una struttura ormai stretta anche per il campionato di Promozione, un finale di stagione tutto da vivere, in campo e fuori, per provare ad immaginare un futuro ambizioso per il calcio nei Reali Siti.

Annunci
Sport

Calcio, vittoria amara per lo Sporting Ordona, in finale ci va la Vigor Moles

La gara di andata tra Sporting e Vigor Moles

Una grande prova dello Sporting Ordona non basta, la Vigor Moles accede alla finale di Coppa Italia di Promozione, nonostante il blitz al Caduti di Superga della formazione di Mr. Fabrizio Mascia, che con una rete di Paolo Iungo al 83′ centra una vittoria dal gusto amaro. Decisivo il 2-1 dell’andata, che qualifica la formazione barese alla finale del prossimo 15 Marzo. Tanti i rimpianti per i rossoblu, assoluti protagonisti di una gara con molte occasioni, e con un netto calcio di rigore negato nei minuti di recupero per un intervento su Fabio D’Introno. Resta l’amaro in bocca di una impresa sfiorata, con l’obiettivo di puntare ora tutto sul campionato, a partire dalla difficile trasferta di Noicattaro di domenica prossima, dove vincendo la formazione del presidente Mariano Tarantino potrebbe recuperare punti rispetto alla vetta, rinsaldando inoltre la zona playoff. Nell’altra semifinale vittoria del Mesagne 3-2 sul Salento Football, con la formazione brindisina che sfiderà la Vigor Moles nella finale tra quindici giorni.

Sport

Calcio, lo Sporting Ordona a Mola a caccia della finale. Serve l’impresa, Mascia: “Dobbiamo provarci”

Dopo la sconfitta dell’andata lo Sporting Ordona è chiamato all’impresa questo pomeriggio al Caduti di Superga in quel di Mola di Bari contro la Vigor Moles. I rossoblu dovranno rimontare il 2-1 dell’andata in favore della formazione del tecnico Muzio Di Venere, servirà quindi una vittoria con due gol di scarto. Conscio della difficoltà il tecnico dello Sporting, Fabrizio Mascia, ha caricato i suoi alla vigilia della sfida: “Dobbiamo provarci, non possiamo avere rimpianti” il commento del tecnico rossoblu, che dovrà fare a meno di Alessandro Montemorra, infortunatosi proprio nella gara di andata, e del bomber Fabio D’Introno, anch’esso alle prese con un problema al ginocchio. Direzione di gara affidata al Sig. Vittorio Emanuele Daddato della sezione di Barletta, che sarà assistito dal Sig. Andrea Bizio della sezione di Casarano e dal Sig. Danilo Maci della sezione di Lecce. Nell’altra semifinale partirà con il vantaggio del 3-0 conquistato in trasferta il Mesagne, che ospita il Salento Football Leverano. Aggiornamenti in tempo reale sulle sfide sul blog dalle 15:00.

Sport

Calcio, lo Sporting Ordona batte 5-2 l’Audace Barletta e blinda i playoff. Cadono Real Siti e Orta Nova, pari senza reti nel derby per lo Stornarella

La gioia dello Sporting Ordona

Lo Sporting Ordona batte 5-2 l’Audace Barletta e mette un mattoncino importante nella zona playoff nel campionato di Promozione. La formazione di Mr. Fabrizio Mascia si aggiudica così lo scontro diretto volando a più cinque sull’Audace. Primo tempo ricco di spunti, passa solo un minuto ed il Sig. Acquafredda della sezione di Molfetta, contestato da una parte e dall’altra per tutta la gara, concede un dubbio calcio di rigore che La Gatta neutralizza, al’ 8′ però è Ieva a portare in vantaggio lo Sporting Ordona, passa solo un minuto e Piscopo trova il raddoppio, al 15′ è poi Sylla a realizzare il 3-0 con i biancorossi in balia delle scorribande offensive dello Sporting, al 20′ viene poi annullata la seconda rete di Ieva per una dubbia posizione di fuorigioco, al 22′ nuovo penalty per gli ospiti realizzato questa volta da Di Pinto, a fine primo tempo è poi l’ex Terrone a riportare in partita l’Audace con una rete direttamente da corner. Inizia la ripresa con il gol del 4-2 realizzato da Ieva, con gli ospiti che reclamano per un tocco di mano del centravanti andriese, la chiude poi Di Noia servito in area da D’Introno al 75′. Una vittoria che proietta i rossoblu al quarto posto a tre lunghezze dalla Vigor Moles, fermata in casa da un redivivo San Marco che s’impone 2-0 in trasferta. Il Terlizzi guadagna una posizione scavalcando i molesi, grazie alla vittoria a Cerignola contro la Real Siti, mentre rimane in vetta la Fortis Altamura che batte 2-1 il Trulli e Grotte, Fortis che tra sette giorni dovrà far visita ad un Terlizzi a sole due lunghezze dall’attuale capolista, mentre non si è giocato a Monte Sant’Angelo per via dei noti problemi societari che riguardano un Ascoli Satriano a questo punto in forte dubbio per il proseguo della stagione. In Prima Categoria terza sconfitta consecutiva per l’Atletico Orta Nova che a Modugno cade 1-0, decide la contesa Campanelli nella ripresa, con gli ortesi sfortunati in diverse occasioni e fuori ora dalla zona playoff, da riconquistare a partire da domenica prossima contro il Giovinazzo. Finisce invece senza reti il derby tra Celle San Vito e Stornarella, con gli ospiti che sprecano diverse occasioni, e che con questo punto salgono a quota 27, guadagnando un punto sulla zona playout. Nelle prossime ore gli highlights della gara di Ordona su Blog Tv.

Sport

Volley, oggi l’esordio casalingo per la maschile dell’Olympia Sport Orta Nova, ieri sconfitta a Trani per le ragazze in Serie D

La tensostruttura di Orta Nova, foto di Luca Caporale

Ancora una sconfitta per le ragazze dell’Olympia Sport Orta Nova, che ieri pomeriggio nel sedicesimo turno del campionato di Serie D, sono state battute 3-0 a Trani dall’Aquila Azzurra, che in classifica stacca ora le ortesi di tre punti, 25-20, 25-18, 25-23 i parziali della gara che ha sancito la dodicesima sconfitta stagionale. L’Olympia Sport cercherà però il riscatto, oggi pomeriggio nell’esordio casalingo alla tensostruttura, nel campionato di 2^ Divisione Maschile. I biancoazzurri ortesi sfideranno la Strayder Volley Barletta, dopo la vittoria all’esordio a San Severo di sette giorni fà. Di seguito il link per risultati e classifica del campionato femminile di Serie D.  

Sport