Calcio, oggi in campo la Real Siti nell’anticipo del campionato di Promozione e all’esordio con la Juniores

Sarà un sabato interessante e tutto da seguire, quello che si prospetta per la Real Siti. E sì, perché oggi non ci sarà solamente la prima squadra a scendere in campo al Cianci di Cerignola contro la Virtus Bitritto con la speranza di riscattare la sconfitta di domenica scorsa sul campo del Don Uva. Quest’oggi, anche i “ragazzi” della Juniores della società verdeazzurra scenderanno in campo contro la Nuova Andria al campo Scirea di Stornarella. È l’esordio per i vari Quarticelli, Merlicco, Zagaria, Gentile allenati dal mister Matteo Colucci nel campionato regionale U19. E il programma vorrà che le due partite (quella della prima squadra e quella della Juniores) si giochino proprio in contemporanea. Stesso giorno, stesso orario e (si spera) stesso risultato! Quello della vittoria! Un grosso in bocca al lupo ai nostri ragazzi con l’augurio che possano togliersi e toglierci grosse soddisfazioni in questo anno calcistico! FORZA REAL SITI!

Comunicato stampa

Annunci
Sport

Orta Nova, suicidio all’interno di una struttura sanitaria, ospite si toglie la vita impiccandosi

Erano passate da pochi minuti le diciassette del pomeriggio di ieri quando un uomo di 50 anni si è tolto la vita all’interno della struttura sanitaria La Gardenia di Orta Nova. L’uomo, un ospite della struttura originario della provincia di Bari, si sarebbe tolto la vita impiccandosi all’interno della struttura sita in Via Alcide De Gasperi nella cittadina dei Reali Siti. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno provato a rianimare l’uomo, ma ormai era troppo tardi, sul posto anche i carabinieri che hanno avviato le indagini per chiarire quanto accaduto.

Cronaca

Ordona, bomba alla BPER, distrutto l’istituto bancario

Un enorme boato ha squarciato la notte di Ordona. Un ordigno ha danneggiato pesantemente la filiale della BPER della cittadina dei Reali Siti nella notte di giovedì scorso. Erano da poco passate le tre quando un ordigno è esploso davanti alla banca, danneggiando l’ingresso dell’istituto di credito, i malviventi sarebbero poi entrati all’interno portando via un bottino al momento ancora da quantificare. Ingenti i danni, che costringeranno la filiale ordonese ad un lungo periodo di chiusura, per ripristinare gli arredi interni e la facciata esterna. Intanto gli inquirenti hanno acquisito le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza, che potrebbero fornire agli stessi particolari interessanti su quanto accaduto.

Cronaca

Stornara, a breve il rifacimento delle strade, il sindaco Calamita invita i cittadini a segnalare per tempo lavori per allaccio utenze

Con un post su Facebook il sindaco di Stornara Rocco Calamita, ha annunciato l’avvio del progetto “Stornara Smart Viabilità”. Il sindaco della cittadina dei Reali Siti ha presentato l’avvio di un progetto di rifacimento delle strade cittadine, in virtù di ciò Calamita ha invitato la cittadinanza a segnalare agli uffici comunali eventuali interventi di allaccio di utenze di energia elettrica, del gas, telefonia, acqua e fogna, in maniera tale da evitare interventi dopo il rifacimento delle strade cittadine.

Attualità

Fratel Costantino De Bellis da Stornara a Madrid nel nome di San Rocco

Fratel Costantino De Bellis

Grande evento in onore di San Rocco quest’anno per la prima volta dai 20 anni della nascita dell’associazione Europea Amici di San Rocco l’incontro di ottobre si terrà in Spagna a Madrid. Fratel Costantino fondatore dell’associazione Europea Amici di San Rocco e guardiano delle insigni reliquie del santo pellegrino quest’anno ho scelto la Spagna per celebrare il grande. Evento di spiritualità e preghiera in onore di San Rocco che abitualmente in questa data si tiene a Roma sede dell’associazione. Su richiesta del parroco della parrocchia San Rocco di Madrid dove da anni Fratel Costantino ha stretto rapporti spirituali e ha dato vita e nascita di un gruppo degli amici di San Rocco, e sollecitato dal Cardinale di Madrid Sua Eminenza mons. Carlo Osoro Sierra si e voluta dare veramente una dimensione europea al grande sodalizio che continua a dare tanti frutti spirituali vivendo in sintonia con il Vangelo e l’esempio luminoso di vita di San Rocco. E questo grazie all’ umile ed infaticabile servizio che Fratel Costantino dedica quotidianamente a questo suo servizio d’apostolato come consacrato e guida del sodalizio nato appunto nel 1999 da un desiderio di felicità e convinto che le associazioni, i movimenti ed i gruppi nella dimensione del Concilio Vaticano lo devo essere strumenti idonei per la nuova evangelizzazione in un mondo che cambia, inizia a radunare e a coinvolgere il laicato cattolico per un cammino di conversione per accogliere il Vangelo nella propria vita e rendere testimonianza nell’attuale società. Fratel Costantino, originario di Stornara lasciando la sua amata terra si è fatto pellegrino anch’esso per portare l’amore di Cristo e la testimonianza in Italia, nell’Europa e nel modo e ci ricorda sempre (che ogni cristiano , seguendo Gesù,  è chiamato ad essere santo   Ognuno secondo la propria vocazione . San Rocco è vissuto come pellegrino e uomo di carità mettendosi al servizio di Dio e dei fratelli bisognosi e ammalati . Sei per noi tutti un luminoso esempio di vita  , un intercessore di grazia presso Dio  e ci illumini sempre nella virtù della perfetta carità .) A Fratel Costantino va il grazie di oltre ventimila associati ed Amici di San Rocco sparsi in Italia ed Europa, il grazie perché con la sua testimonianza di vita ci presenta San Rocco come un amico e un fratello maggiore da imitare, pregare, testimoniare e annunciare perché la santità e per  tutti e San Rocco ne è un esempio.

Comunicato stampa
Religione

Stornara, arrestato per stalking un 25enne


Era già stato arrestato l’aprile scorso DOMI AUREL, cl. ’93, pregiudicato di origini albanesi ma da tempo residente a Stornara, quando i militari della Stazione di San Ferdinando di Puglia, coordinati dalla Compagnia di Cerignola con i colleghi della Stazione di Stornara, avevano eseguito nei suoi confronti una misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Foggia, che aveva pienamente accolto le risultanze delle indagini degli investigatori dell’Arma e la successiva richiesta del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica. Tutto era partito da una denuncia presentata ai Carabinieri da una giovane di San Ferdinando di Puglia, molestata e minacciata dal suo ex compagno che voleva costringerla a riprendere la relazione sentimentale ormai interrotta. Il DOMI era quindi dapprima stato sottoposto agli arresti domiciliari, poi all’obbligo di dimora, e infine era ritornato totalmente libero. Ed è stato a questo punto che ha ricominciato a molestare e a minacciare la ragazza, che non ha potuto fare altro che chiedere nuovamente aiuto ai Carabinieri. Nei giorni scorsi i militari della Stazione di San Ferdinando di Puglia, dopo aver riferito alla Procura della Repubblica di Foggia della ripresa dei comportamenti vessatori dell’uomo, lo hanno ancora una volta tratto in arresto, sottoponendolo nuovamente ai domiciliari, in esecuzione di una nuova ordinanza di custodia cautelare firmata ancora una volta dal GIP del Tribunale di Foggia. Massima, come sempre, è l’attenzione dell’Arma sui casi di stalking e di violenza domestica e di genere, che troppo spesso, se non affrontati con tempestività e con la dovuta decisione, possono arrivare a conseguenze drammatiche.

Comunicato stampa

Cronaca

Blitz delle Fiamme Gialle per il contrasto al contrabbando di gasolio, fermi e controlli anche ad Ordona


Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Foggia hanno sequestrato 6 distributori abusivi di carburante, 60.000 litri di gasolio per autotrazione destinato all’ uso agricolo e denunciato 11 soggetti, di cui 2 arrestati già gravati da precedenti specifici, per contrabbando di prodotti energetici. E’ il bilancio dell’operazione odierna che trae origine da una recente intensificazione delle operazioni di controllo economico del territorio finalizzata a reprimere il fenomeno, sempre più diffuso, della distribuzione per usi non consentiti di gasolio destinato all’agricoltura, che beneficia di un particolare regime fiscale agevolato. L’attività dei finanzieri si è concentrata all’interno di autoparchi e depositi di carburante dove, tramite l’esclusivo “passaparola” tra “persone di fiducia”, venivano selezionati i clienti cui il prodotto veniva venduto a solo un euro al litro, con un margine di guadagno “completamente in nero” di ben 30 centesimi di euro per il venditore. I controlli, che hanno interessato in particolare i territori di Cerignola, Lucera, Ordona e Sant’Agata di Puglia, hanno anche permesso di sequestrare 2 autocisterne e 5 furgoni utilizzati per le “consegne a domicilio” del gasolio e l’accertamento di ulteriori 62.000 litri di carburante già venduto in totale evasione d’imposta, pari a oltre 47.000 euro. Le indagini, tuttora in corso, puntano ora ad individuare tutti i “clienti” che hanno fraudolentemente utilizzato il gasolio ad accisa agevolata. L’attività di contrasto a tale tipologia di frode, finalizzata a tutelare gli operatori onesti del settore della distribuzione di carburanti che subiscono tale forma di concorrenza sleale, ha consentito di individuare, nel corrente anno, nella sola Provincia di Foggia, circa 8 milioni di litri di gasolio venduto in totale evasione d’imposta, pari ad oltre 6 milioni di euro.

Comunicato stampa

Cronaca