Due arresti per spaccio tra Cerignola e Stornarella


Nella giornata di ieri, nel corso dei normali servizi di controllo del territorio di competenza, i Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno effettuato una doppia operazione antidroga, che si è conclusa con l’arresto di due spacciatori trovati in possesso di cocaina e marijuana.
A Cerignola a finire nella rete dei militari è stato SERRA GIUSEPPE, cl. ’88, incensurato cerignolano. I militari della Stazione di Cerignola hanno bloccato l’uomo in pieno centro cittadino e, a seguito di una perquisizione personale e veicolare, gli hanno trovato addosso 3 grammi di marijuana. Estesa la perquisizione alla sua abitazione, i Carabinieri hanno poi trovato altri 17 grammi della medesima sostanza oltre che un bilancino di precisione e vario altro materiale che non depone per la detenzione finalizzata esclusivamente all’uso personale. Per tale motivo l’uomo è stato dichiarato in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari. A Stornarella, invece, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato BARNABE’ ALESSANDRO, cl. ’93, pregiudicato del posto. Il giovane, già arrestato in passato per il medesimo motivo, è stato sorpreso dai Carabinieri, che in quel momento si trovavano casualmente a transitare, proprio mentre stava cedendo una dose di cocaina ad un assuntore. Bloccati entrambi, i militari hanno trovato addosso all’assuntore proprio la dose di cocaina appena acquistata, mentre indosso al pusher hanno trovato altre 3 dosi di cocaina, del peso di un grammo circa, oltre che una dose di hashish da mezzo grammo. Constatato, quindi, lo spaccio dello stupefacente, il Barnabè, su disposizione del P.M. di turno, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Annunci
Cronaca

Stornarella, firmato il “Patto per la sicurezza” con la Prefettura: altre telecamere in diverse aree sensibili del paese

Il Sindaco di Stornarella Massimo Colia ed il prefetto Massimo Mariani, questa mattina hanno firmato il “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana” che prevede l’installazione, all’interno del territorio comunale, di sistemi di videosorveglianza. L’accordo costituisce un passaggio importante perchè permetterà successivamente la possibilità di richiedere allo Stato il finanziamento di specifici progetti per l’attuazione concreta del “Patto”. “Il Comune – afferma Coliaintende rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità nel territorio, in particolare nelle aree del centro abitato dove, per la presenza di edifici scolastici, attività commerciali e luoghi di aggregazione, si concentra la presenza di un numero elevato di persone, aumentando così la possibilità di controllare lo spaccio di sostanze stupefacenti, i fenomeni di occupazione abusiva di suolo pubblico, di abusivismo commerciale e di atti vandalici. Con il patto siglato oggi, il Comune e la Prefettura di Foggia, nel rispetto delle reciproche competenze, potranno adottare strategie congiunte volte migliorare la sicurezza dei cittadini e a contrastare ogni forma di illegalità, grazie anche all’impiego delle forze dell’ordine per far fronte a esigenze straordinarie del territorio”.

Comunicato stampa

Politica

Volley, la Real Sport Orta Nova vice campione regionale dell’Under 12 Misto

Ottimo risultato per l’Under 12 Misto 4×4 della Real Sport Orta Nova, che ieri a Noicattaro si è laureata vice campione regionale di volley di categoria. Le ragazze e i ragazzi della formazione ortese, si sono arresi in finale 2-0 al cospetto della Magic Volley Adelfia. Un ottimo risultato per la formazione biancoazzurra, che da quest’anno ha puntato tutto sul settore giovanile, per regalare alla pallavolo ortese importanti successi nel futuro.

Sport

Arresti per furto tra Cerignola e Ascoli Satriano, deferito anche uno stornarese

Servizio straordinario di controllo del territorio operato dai Carabinieri nei comuni di Cerignola e Ascoli Satriano: il bilancio è di due persone arrestate e altre tre deferite in stato di libertà per reati di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, furto e ricettazione. A finire in manette è stata BEU ELSA 27 anni, incensurata di origini albanesi. I militari hanno rinvenuto nella sua abitazione 10 grammi di cocaina, suddivisi in dosi e già pronti per lo spaccio. La donna è stata arrestata e sottoposta ai domiciliari. In carcere è finito invece Gerardo Curci, 45enne. L’uomo, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari anche per gravi reati, come il tentativo di assalto ad un furgone portavalori, in più circostanze ha violato le prescrizioni impostegli. Il Giudice competente gli ha revocato la misura meno afflittiva, ripristinando quella della custodia cautelare in carcere. Sempre i militari della Stazione di Cerignola hanno deferito in stato di libertà per furto aggravato due donne, entrambe di nazionalità rumena ma dimoranti a Foggia, le quali con una scusa sono riuscite ad entrare in casa di un anziano e ad impadronirsi di una collana in oro per poi dileguarsi. L’immediata attività investigativa dei militari permetteva di individuare le due donne quali autrici materiali del fatto criminoso; le stesse risponderanno di furto con destrezza in concorso. Ad Ascoli Satriano, infine, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà un pregiudicato di Stornara per ricettazione. I militari, infatti, rinvenivano all’interno di un capannone, preso in locazione dal malfattore, 5 autovetture rubate tra Lucera, San Ferdinando di Puglia, Pescara, Barletta e Foggia. Si tratta di due Opel Corsa, una Mercedes classe A, una BMW serie 1 ed un’Alfa Romeo Giulietta, tutte poste in sequestro al fine di effettuare ulteriori accertamenti.

Comunicato stampa

Cronaca