Orta Nova, auto in fiamme in Via Soldato Balsamo

Il luogo dell’incendio

Ancora un auto in fiamme ad Orta Nova, dove ieri sera in Via Soldato Balsamo, una utilitaria è stata avvolta dalle fiamme subito dopo le 22:00. L’intervento di alcuni residenti ha evitato il peggio, gli stessi sono riusciti infatti ad allontanare la vettura dagli edifici limitrofi, prima che la stessa fosse totalmente avvolta dal fuoco. Si cercano ora elementi utili alle indagini per ricostruire la dinamica dell’incendio.

Annunci
Cronaca

Orta Nova, lo scempio in Località La Palata, terreni invasi dai rifiuti nel disinteresse generale

Agricoltori esasperati e costretti ogni giorno a convivere a pochi metri da numerosissimi rifiuti di ogni tipo, abbandonati presso il canale di bonifica in Località La Palata ad Orta Nova. Gli stessi segnalano che da anni chiedono un intervento delle istituzioni, ma il problema resta ad oggi irrisolto, aggiungendosi così al problema rifiuti che imperversa per le vie di Orta Nova, costretta a convivere con la delicata situazione della SIA, che secondo gli ultimi aggiornamenti potrebbe davvero rischiare il fallimento, se i comuni inadempienti non regolarizzeranno le proprie debitorie. Intanto i terreni in Località La Palata restano invasi dai rifiuti, un mix di scarti agricoli, di materiali edili e suppellettili che ostruiscono i canali di bonifica ed inquinano terreni, che dovrebbero essere il traino dell’economia del territorio. Di seguito alcune immagine scattate sul posto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Attualità

Stornara, un arresto per allacio abusivo di energia elettrica

Un allaccio abusivo, foto di repertorio

I carabinieri della compagnia di Cerignola hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Foggia, a carico di Mauro Masciavè, 53enne di Stornara. L’uomo, sottoposto agli arresti domiciliari, aveva creato un grosso allaccio abusivo alla rete elettrica, tramite il quale serviva non solo la sua abitazione, ma tante piccole abitazioni abusive che aveva fatto costruire all’interno della sua proprietà e che aveva ceduto in uso a dei cittadini bulgari. Il giudice, quindi, ritenendo che non sussistessero più le condizioni per la concessione dei domiciliari, gli ha revocato il beneficio, disponendo per il malfattore nuovamente la custodia cautelare in carcere.

Comunicato stampa

 

Cronaca

Calcio, lo Sporting Ordona batte 5-2 l’Audace Barletta e blinda i playoff. Cadono Real Siti e Orta Nova, pari senza reti nel derby per lo Stornarella

La gioia dello Sporting Ordona

Lo Sporting Ordona batte 5-2 l’Audace Barletta e mette un mattoncino importante nella zona playoff nel campionato di Promozione. La formazione di Mr. Fabrizio Mascia si aggiudica così lo scontro diretto volando a più cinque sull’Audace. Primo tempo ricco di spunti, passa solo un minuto ed il Sig. Acquafredda della sezione di Molfetta, contestato da una parte e dall’altra per tutta la gara, concede un dubbio calcio di rigore che La Gatta neutralizza, al’ 8′ però è Ieva a portare in vantaggio lo Sporting Ordona, passa solo un minuto e Piscopo trova il raddoppio, al 15′ è poi Sylla a realizzare il 3-0 con i biancorossi in balia delle scorribande offensive dello Sporting, al 20′ viene poi annullata la seconda rete di Ieva per una dubbia posizione di fuorigioco, al 22′ nuovo penalty per gli ospiti realizzato questa volta da Di Pinto, a fine primo tempo è poi l’ex Terrone a riportare in partita l’Audace con una rete direttamente da corner. Inizia la ripresa con il gol del 4-2 realizzato da Ieva, con gli ospiti che reclamano per un tocco di mano del centravanti andriese, la chiude poi Di Noia servito in area da D’Introno al 75′. Una vittoria che proietta i rossoblu al quarto posto a tre lunghezze dalla Vigor Moles, fermata in casa da un redivivo San Marco che s’impone 2-0 in trasferta. Il Terlizzi guadagna una posizione scavalcando i molesi, grazie alla vittoria a Cerignola contro la Real Siti, mentre rimane in vetta la Fortis Altamura che batte 2-1 il Trulli e Grotte, Fortis che tra sette giorni dovrà far visita ad un Terlizzi a sole due lunghezze dall’attuale capolista, mentre non si è giocato a Monte Sant’Angelo per via dei noti problemi societari che riguardano un Ascoli Satriano a questo punto in forte dubbio per il proseguo della stagione. In Prima Categoria terza sconfitta consecutiva per l’Atletico Orta Nova che a Modugno cade 1-0, decide la contesa Campanelli nella ripresa, con gli ortesi sfortunati in diverse occasioni e fuori ora dalla zona playoff, da riconquistare a partire da domenica prossima contro il Giovinazzo. Finisce invece senza reti il derby tra Celle San Vito e Stornarella, con gli ospiti che sprecano diverse occasioni, e che con questo punto salgono a quota 27, guadagnando un punto sulla zona playout. Nelle prossime ore gli highlights della gara di Ordona su Blog Tv.

Sport