Il 19 Dicembre la 7^Edizione di “Natale Insieme”, la Scuola Pertini protagonista dell’evento musicale

Il Prof. Lorenzo Ciuffreda dirige il coro della Pertini, foto di Roberto Volpicelli

In occasione delle festività natalizie la Scuola Secondaria di 1° grado “Sandro Pertini”, il Comune, i Circoli Didattici e la Corte dei Birichini di Orta Nova propongono un concerto, dal titolo Natale Insieme, per diffondere attraverso il canto il più tradizionale spirito natalizio. Il percorso musicale intrapreso ha visto coinvolti gli alunni delle classi quinte dei due Circoli Didattici e gli alunni della Scuola dell’Infanzia della Corte dei Birichini presenti sul territorio nella formazione del coro, accompagnati dall’Orchestra Giovanile Sandro Pertini della Scuola Secondaria di 1° grado. Tutti i ragazzi hanno accolto con grande entusiasmo questo percorso, seguendo gli studi proposti attraverso la metodologia della vocalità funzionale con creatività, leggerezza e la giusta dose di gioco. Descrivere le difficoltà che abbiamo dovuto affrontare e che affrontiamo quotidianamente, affermare che un coro di una scuola è un coro di ragazzi la cui motivazione iniziale non è sempre l’amore per la musica bensì il desiderio di stare assieme, è premessa importante in quanto tutte le difficoltà vanno comunque collocate in un contesto di questo tipo.  La funzione educativa e l’importanza di un coro di voci vanno al di là del puro rendimento musicale; per gli appartenenti a questi cori, la formazione musicale e il fare musica insieme sono valori educativi e sociali da non sottovalutare, valorizzano la musica come arte e scienza e rappresentano una tra le tante forme di conoscenza musicale. Un ringraziamento particolare va al Dirigente Scolastico della Scuola Secondaria di 1° grado Sandro Pertini, Prof. Pietro Vincenzo PIEMONTESE, al Sindaco Dott. Gerardo TARANTINO, al Referente del Progetto Prof. Lorenzo CIUFFREDA, al Rettore della Basilica Santuario Madre di Dio dell’Incoronata di Foggia Rev.do Don Ugo REGA, alla Dirigente del 1° Circolo Prof.ssa Maria Antonietta RIZZO, alla Dirigente del 2° Circolo Didattico Prof.ssa Giuliarosa TRIMBOLI, alla responsabile della Scuola dell’Infanzia Lucia GAETA e a tutte le maestre che hanno reso possibile tutto questo. Un ringraziamento va ai colleghi del Corso ad Indirizzo Musicale della Scuola Sec. di 1° Grado S. Pertini, Prof.ssa Alba Collivignarelli, Prof.ssa Rossella Pennisi, Prof. Orlando Rignanese, Prof. Giuseppe Pedali e il Prof. Matteo Grifa grazie ai quali siamo riusciti a realizzare questo interessante progetto. Il Concerto si terrà Mercoledì 19 dicembre 2018 ore 19.30 presso la Basilica Santuario Madre di Dio dell’Incoronata di Foggia. Tale iniziativa vedrà coinvolte tutte le scuole, del territorio, sempre più impegnate a sostenere e a stimolare quanto favorisce la vita e la crescita culturale di un paese, offrendo in tal senso le giuste opportunità di comunicazione e di confronto tra gli alunni delle scuole, che rappresentano una risorsa importante per il nostro territorio. Se ogni progetto musicale e culturale in genere è destinato, come si spera, a crescere, con il tempo non basterà più a contenere tutti i protagonisti. Sicuramente, in un periodo critico come quello che stiamo attraversando, dove certezze, valori, speranze sembrano sgretolarsi in una crisi globale che interessa tutti i settori, il nostro obiettivo è di offrire uno spazio dove i ragazzi possano mettersi in “gioco”, confrontarsi tra di loro per ricercare nuovi stimoli di studio nella Musica e sentirsi incoraggiati a intraprendere seriamente la carriera del concertismo e del professionismo.

Comunicato stampa

Annunci
Istruzione Musica

Carapelle, oggi il consiglio comunale, all’ordine del giorno la questione rifiuti

Torna a riunirsi il consiglio comunale di Carapelle. Prima convocazione giovedì 13 dicembre alle 16, seconda convocazione venerdì 14 dicembre alle 17. Al primo punto dell’ordine del giorno si discuterà sulla richiesta da parte dei consiglieri di minoranza di convocare un consiglio comunale per fare il punto sulla situazione rifiuti. Seguirà l’approvazione del disciplinare tecnico-economico tra la società SIA s.r.l. ed il Comune di Carapelle. Verranno discusse anche due variazioni per assestamenti di bilancio ed un prelevamento dal fondo di riserva. Al quinto punto è prevista la presa d’atto della rinuncia al gettone di presenza da parte di alcuni consiglieri comunali
Infine verrà discussa l’approvazione del programma comunale degli interventi per il diritto allo studio per l’anno 2019.

Comunicato stampa

Politica

Orta Nova, Rosangela Giannatempo (UDC): “Il vero cambiamento avvenga mettendo in pratica un progetto condiviso”

Con l’avvicinarsi del mese di maggio 2019, aumentano le temperature della campagna elettorale che vedrà protagonisti vari candidati sindaci a concorrere per il rinnovo del Consiglio Comunale ad Orta Nova. Tra i veterani della politica locale, una pietra miliare che la fa da padrona da oltre vent’anni è la Dott.ssa Rosangela Giannatempo che è risultata decisiva per la vittoria dell’attuale maggioranza collezionando la bellezza di 350 voti circa, mettendo in netto vantaggio il Tarantino che, successivamente, al ballottaggio ha avuto l’onore di indossare la fascia tricolore. Purtroppo le vicende ormai note alle cronache locali hanno registrato una caduta di stile del Sindaco Tarantino che nel gennaio 2015 ha brutalmente defenestrato la ex Vicesindaco Giannatempo, senza motivazioni politiche o di altra natura e senza dare giustificazioni o chiarimenti a chi ha fattivamente operato per la vittoria ottenuta dal Sindaco Tarantino nel giugno del 2014. “Sono rimasta profondamente disgustata da tanta miseria morale per i fatti durante e dopo quel gennaio 2015 che hanno turbato la mia vita personale, della mia famiglia e professionale, poichè a seguito della revoca delle mie deleghe mi venne recapitato un pacco intimidatorio, definito dagli inquirenti di stampo mafioso contenente una testa d’agnello. Bisogna evidenziare che il progetto politico iniziale sottoscritto con gli elettori e con i maggiori esponenti di questa maggioranza è letteralmente fallito a causa della qualità degli amministratori che il Sindaco ha deciso di lasciare in maggioranza facendo, denotare quanto basse potessero essere le aspirazioni per il futuro. Sebbene il grosso tradimento subito, ritengo di essere una persona per bene, affidabile ed ispirata a sani principi, tant’è che la passione per la politica “pulita” e con la P maiuscola, coltivata attivamente sin da ragazzina mi induce a non demordere, nonostante tutto, poiché sono dell’avviso che il popolo saprà questa volta scegliere con senso morale quale potrà essere il miglior futuro governo per i nostri figli e per la nostra città. E’ opportuno che il vero cambiamento avvenga mettendo in pratica un progetto condiviso, tra uomini e donne che abbiano idee innovative ma senza prescindere dalla formazione politica ed amministrativa, che non può mancare nell’attuale contesto di stallo culturale e sociale in cui versa Orta Nova.”

Comunicato stampa

Politica

Il presidente della Provincia Gatta incontra Tarantino e Di Michele per trovare soluzioni alla disastrata strada Orta Nova-Carapelle

Questa mattina, assieme al Sindaco di Carapelle Umberto Di Michele, abbiamo ricevuto la graditissima visita di Nicola Gatta, neopresidente della Provincia di Foggia. Gatta ha voluto sincerarsi di persona delle gravi condizioni in cui versa la strada provinciale 81, importantissima arteria del traffico che collega i due comuni dei Cinque Reali Siti e che troppo spesso è stata teatro di tragedie stradali e smottamenti. “Il Presidente ha percorso l’intera strada in nostra compagnia e ha confermato il suo impegno per cercare di riportarla alla normalità, visto che dalla 81 ogni giorno passano migliaia di cittadini, pendolari, studenti e mezzi agricoli e che quindi necessita di un immediato intervento. Siamo veramente contenti che Gatta abbia ascoltato i nostri appelli ed in maniera quasi immediata si sia dato da fare, segno di grande attaccamento a tutto il territorio che degnamente rappresenta

Comunicato stampa

Politica

Orta Nova Mi Piace verso le amministrative, Di Carlo: “Un contenitore politico rivolto ai cittadini ed ai disillusi della politica”

Il prossimo 27 dicembre il Comitato Politico “Orta Nova Mi Piace” presenterà alla cittadinanza la nuova sede elettorale di Via Stornarella 6 e il nuovo simbolo che concorrerà alle prossime elezioni amministrative del 2019. “Orta Nova Mi Piace” è un collettivo civico che riunisce personalità di diversa estrazione politica sotto un unico simbolo che si propone di rappresentare una discontinuità rispetto all’ultima esperienza amministrativa. In attesa di definire i ruoli amministrativi del Comitato Politico, il gruppo ha deciso di puntare su Antonio Di Carlo, consulente assicurativo di Orta Nova, come candidato sindaco. «L’invito è aperto a tutte le realtà del tessuto economico-sociale del territorio, ai semplici cittadini e ai disillusi della politica che vogliano rimettersi in gioco per dare un futuro alla nostra città» – afferma Antonio Di Carlo. «In questi mesi abbiamo lavorato per costruire un gruppo solido con una visione unitaria sul futuro di questa città; questo stesso gruppo ha espresso la volontà di proporre la mia persona come candidato sindaco alle prossime elezioni. Nel ringraziarli, non posso far altro che garantire tutto il mio impegno in favore di questa causa». Nel corso della riunione, aperta a tutti, saranno rese note le tematiche che caratterizzeranno la campagna elettorale di “Orta Nova Mi Piace”. Saranno approfondite le linee guida relative all’agricoltura, all’ambiente e alle nuove sfide culturali che attendono il territorio dei Cinque Reali Siti chiamato ad agire in maniera organica e collaborativa. Sarà questa anche un’occasione per conoscere le personalità che animano il gruppo e i loro progetti per il paese. «Il nostro gruppo politico – continua Antonio Di Carlovuole uscire fuori dalle solite logiche partitiche in modo da rivalutare i contenuti e le capacità dei giovani della nostra terra, senza tralasciare le esperienze maturate da professionisti che quotidianamente si distinguono nei loro settori di appartenenza. All’interno di una cornice civica vogliamo riunire tutte le persone accumunate soltanto dalla voglia di cambiare in meglio la nostra città. Questi sono i concetti attraverso i quali vogliamo riuscire a rendere la nostra città un posto migliore in modo che un domani tutti possano dire convintamente… ‘Orta Nova mi piace’».

Comunicato stampa

Politica