Gianni Lannes in Piazza Pietro Nenni

Ieri sera si è tenuta in Piazza Pietro Nenni ad Orta Nova, una conferenza pubblica, con il Dottor Gianni Lannes, Giornalista Investigativo, che si sta occupando del Caso Discarica in Località Ferrante, una conferenza a dir la verità che non ha visto come la solito la partecipazione di molta gente, come di solito è avvenuto fin ora, erano infatti non più di 300 le persone presenti in Piazza Pietro Nenni, il tutto dovuto ad una negligenza dell’operatore che avrebbe dovuto informare i cittadini dei 5 Reali Siti, a mezzo Bando Cittadino, cosa che stranamente non è stata effettuata.

Alle 19:30 prende il via la conferenza e Gianni Lannes, ricorda i nomi delle Cinque vittime della Truck Center di Molfetta decedute in settimana, al lavoro, a causa di esalazioni di Zolfo, un minuto di silenzio da Parte di Piazza Pietro Nenni, terminato con un lungo applauso, Gianni ha raccontato di essere stato a Molfetta al Funerale delle Vittime ed ha descritto uno dei tanti strisioni presenti alle esequie, rivolto ai partiti ed ai sindacati, “La vostra retorica è la nostra morte”, poi Gianni torna a parlare del caso discarica in località Ferrante, e lancia subito una proposta, raccogliere subito 200 firme in una petizione popolare, da presentare all’ Amministrazione Comunale di Orta Nova, perchè secondo il Giornalista sarebbe possibile, in base alle disponobilità economiche del comune di Orta Nova, effettivamente analizzate dal Giornalista Lannes, che possano essere bonificate le discariche Ciaffa, Di Lascia, Pasqua e quella Agecos, il tutto previsto sempre secondo Lannes, dallo Statuto Comunale della Città di Orta Nova, responsabile di quell’ area.

Poi presenta sul maxi-schermo i documenti che il sindaco di Orta Nova Moscarella avrebbe inviato all’ Amministrazione Provinciale, quello del 16 Gennaio ad esempio dove Moscarella chiese all’ ente provinciale la Sospensione, non menzionando nello stesso documento nè il termine Revoca e neppure Annullamento, poi fa alcune “domande” al sindaco Moscarella e alla sua Amministrazione Comunale,  “E’ vero che siete stati a cena con Rocco Bonassisa e cosa vi sareste detti?”, poi un riferimento al volantino e all’opuscolo, distribuiti nelle scorse settimane dall’ Amministrazione Comunale, con un’ invito ai Cittadini Ortesi, “Andate a verificare, quel materiale da chi è stato pagato?” riferendosi a spese, attribuite al Bilancio Comunale, e poi un riferimento al Comizio dei Fischi, “Moscarella, quell’uomo che ha filmato sul palco chi contestava non ci ha spaventato” e poi ” Basta alle illazioni sulla mia persona, se proprio vuoi il confronto va bene ma a queste condizioni,in Piazza ad Orta Nova, davanti alla gente, non in uno studio televisivo, e se ne esci sconfitto dimettiti e paga una penale di 50.000 € alla Cittadinanza di Orta Nova”, e poi riferimeti all’ Ortese, a De Vitto, con un’ invito allo stesso di studiare la grammatica, visti i clamorosi strafalcioni grammaticali del manifesto in cui l’Ex Consigliere Comunale querela Lannes, con un’invito “Querelatemi davvero perchè sto per sposarmi e mi pagherei con i vostri soldi la casa!”, poi un invito a smetterla con l’ ipocrisia dei politici, con un riferimento del grande Enzo Biagi “Nel mondo di oggi, il giornalista che accusa, diventa inspiegabilmente vittima delle stesse accuse”, poi Lannes “scagiona” l’ex Sindaco Michele Vece, infatti secondo Lannes i “Magnifici 17” sarebbero 16 perchè, Michele Antonio Vece, si sarebbe accorto ell’ inganno subito, dopo che fu deliberato il Parere Favorevole, durante la seduta del Consiglio Comunale, del 23 Novembre 2004, e tentando di rimediare all’ errore, fu sfiduciato nel Febbraio 2006 dagli stessi consiglieri comunali, coinvolti nella Delibera Consiliare. Poi un saluto speciale all’ Ing. Vece, che sarebbe stato avvistato in Piazza Pietro Nenni con una telecamera a filmare il discorso di Lannes. Poi un ‘invito a Gianluca Di Giovine a consegnare al comitato delle Donne la documentazione, consegnata da Lannes, allo stesso Di Giovine, ed un riferimento al Comitato “Non Politico”, gli stessi furono quasi tutti candidati alle scorse Comunali. Poi la proiezione del filmato andato in onda domenica scorsa su Rai 1, “attaccarci è inutile, abbiamo fatto informazione”, la gente al termine del filmato ha applaudito, poi una intervista a delle Donne di Borgo Tressanti e un riferimento alla situazione dell’Inceneritore a Biomassa, con i rischi derivanti dall’ installazione di una centrale del genere, finanziata con i fondi europei, cioè dai cittadini, di questi rischi si è occupato già questo blog con il video di Beppe Grillo, che trovate all’ articolo, Quel Veleno Invisibile. Poi un’ altra breve ichiesta un filmato in cui Gianni ha provato, su di una sedia a rotelle a passeggiare su marciapiedi, pieni d’erba, e senza scivoli, predisposti per l’utilizzo dei diversamente abili, a questo c’ è da aggiungere che qualche “cretino” scusatemi il termine, se la rideva in Piazza, ridendo di un problema che fortunatamente per loro non li riguarda, ma qualcun’altro ne è coinvolto purtroppo.  Poi Gianni annuncia che ora si allontanerà per un po per un’ altra ichiesta con l’invito alla popolazione a continuare questa battaglia! Oggi in Piazza Pietro Nenni le Donne del Comitato stanno raccogliendo le firme per la petizione popolare, per richiedere la bonifica delle Aree di Ferrante chi vorrà firmare potrà farlo fino a questa sera.

Al termine l’ Assessore Comunale Franco Di Conza, avvicina Lannes, per chiarire la posizione relativa alla cena che avrebbe coinvolto l’Amministrazione Comunale con Rocco Bonassisa, affermandogli che è falso, e Lannes gli ha risposto che era solo una domanda, poi Lannes nota in Piazza Antonio Tufariello, giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno, al quale chiede di poter parlare, Tufariello si rifiuta e si infila nella Sezione del Partito Democratico di Orta Nova, Lannes a quel punto entrava anch’esso nella sezione, ma non avendo risposta positiva dallo stesso Tufariello, abbandona Piazza Pietro Nenni salutando gli amici.

Nella giornata di ieri inoltre, allargando la prospettiva in ambito Elezioni Provinciali, si sarebbero chiusi i giochi relativi alla presentazione delle liste dei Candidati alla Provincia, bene ad Orta Nova per il Partito Democratico secondo indiscrezioni si sarebbe candidata l’ Avv. Iaia Calvio, ed invece per la Destra una Coalizione formata da Forza Italia ed Alleanza Nazionale che candiderebbe Il Sindaco di Orta Nova Giuseppe Moscarella, ma queste indiscrezioni sarebbero ancora da confermare.

Qui di seguito riportiamo alcune foto della Conferenza di Lannes di ieri sera: 

foto0272.jpgfoto0271.jpgfoto0270.jpgfoto0269.jpgfoto0268.jpgfoto0267.jpgfoto0265.jpgfoto0264.jpgfoto0262.jpgfoto0258.jpgfoto0256.jpgfoto0255.jpgfoto0253.jpgfoto0252.jpgfoto0250.jpgfoto0248.jpgfoto0245.jpg

Annunci
Attualità

Parola a Gianni Lannes

Questa sera alle ore 19:00, come già anticipato nei giorni scorsi, in Piazza Pietro Nenni ad Orta Nova, tornerà a parlare il Giornalista Investigativo Dott. Gianni Lannes. Dopo tutte le discussioni venute fuori, dalle varie interpretazioni date alle dichiarazioni di Lannes e del Comitato delle Donne, affermate ai microfoni della Rai domenica scorsa, infatti la domanda che tanta gente si è fatta è: Giusto o no affermare in diretta nazionale che la nostra terra è contaminata e leucemie e tumori, purtroppo, colpiscono molte persone da queste parti? Ed ancora giusto comunque parlarne con il rischio di creare in giro per la penisola reverenze di ogni tipo nei confronti dei nostri prodotti agricoli? E dall’ altra parte perchè non affermare ciò che è vero, perchè non fare capire all’ opinione pubblica che la gente di queste parti non ci sta a subire in silenzio, lo strazio di una natura colpita da interessi economici amministrati da persone senza scrupoli? E poi la scelta, come se si fosse tifosi di una squadra di calcio, stai con Lannes, con Moscarella o con il Comitato? Insomma tante domande ma poche risposte sincere, condite da una rivalità senza senso tra persone che alla fin fine, perseguono lo stesso obiettivo! Ed ancora una settimana che ha riaperto gli occhi della gente al problema, siamo già avvelenati? Già perchè in settimana l’ “Operazione Veleno” che nel Settembre scorso ha visto l’arresto di 52 persone affiliate al Clan Gaeta, che secondo l’accusa del Gip di Bari avrebbe negli anni scorsi riversato nelle terre di Orta Nova e dintorni 100.000 tonnellate di rifiuti tossici, ha visto il sequestro di molti beni appartenenti alle persone coinvolte nell’operazione stessa, tra cui 28 terreni che sarebbero quindi già contaminati, e poi ancora il manifesto dove De Vitto ha querelato Lannes e il volantino dell’Amministrazione Moscarella che contesta le dichiarazioni del giornalista e del comitato donne esposte alla Rai domenica scorsa, insomma ancora tanta carne al fuoco, quindi se non altro interessante sarebbe conoscere il punto di vista del giornalista investigativo Gianni Lannes, che in questa conferenza pubblica illustrerà ancora materiale audio-video, che ancora una volta farà scalpore, quindi appuntamento con Lannes a questa sera in Piazza ad Orta Nova alle ore 19:00, Lannes ancora sarà ad Ordona nel pomeriggio di Lunedì prossimo per un’ incontro con la popolazione, dell’ incontro di domani sera ad Orta Nova il Blog, vi proporrà come al solito un approfondimento e le foto dell’incontro pubblico!

Dunque parola a Gianni Lannes!

Attualità

Il Blog appoggia la lotta del Popolo di Borgo Tressanti!

termovalorizzatori.jpgTanti vostri commenti, ormai riempiono il nostro Blog, questo mi entusiasma davvero, perchè è sinonimo di civiltà e democrazia, questo sito vuole diventare uno spazio virtuale, dove poter commentare tutto ciò che accade con temi, che vorrei proponeste proprio voi, ho notato inoltre che il blog vi da anche la possibilità di dialogare con le istituzioni, e per questo ringrazio l’ amico Dino Russo Assessore alla Sanità del Comune di Orta Nova, che con piacere ho visto interessato a dialogare con i cittadini che visitano questo blog, questo ritengo che sia un modo civile di amministrare, dialogando con i cittadini dei temi che sono di interesse collettivo, perchè un assessore non è che un rappresentante di tutti i cittadini, e bello è confrontarsi e decidere insieme, per questo ringrazio Dino attento a questi temi, a differenza dei 17 consiglieri dell’ Amministrazione Vece, e so che qualcuno di loro queste pagine le legge, beh inviterei anche loro come ho già fatto, a contattarci in questo Blog, per illustrarci il motivo di quella scelta politica che ha portato a votare il parere favorevole all’ insediamento della discarica, questo potrebbe essere un modo democratico per confrontarsi con la gente che hanno rappresentato in quella Amministrazione. 

Bello è vedere la gente attenta a dialogare di tante cose, già perchè facile è prendersela con le istituzioni, ma più facile ancora è fregarsene dell’ interesse collettivo, lasciando Amministratori, Sindaci e politici chiusi a fare campagne elettorali, contare i voti di noi cittadini che secondo loro, siamo semplici numeri; gli ideali? e chi se ne frega!

Beh Amici qualcosa sta cambiando, ma dobbiamo pensare, che IL POPOLO E’ SOVRANO, dunque svolgiamo giornalmente il nostro ruolo di Sindaco, Assessore, Consigliere, il Comune è di proprietà di noi cittadini, sentiamoci proprietari di idee e costruiamo insieme ai nostri rappresentanti il nostro futuro, poi se ci saranno politici che non ci ascolteranno denunciateli, potete farlo! Interessiamoci del nostro futuro!

A proposito di interesse collettivo, leggendo La Gazzetta del Mezzoggiorno, ho trovato un articolo relativo alla lotta della gente di Borgo Tressanti, che si oppone da due anni alla costruzione dell’Inceneritore che in quell’area dovrebbe sorgere, c’ è un comitato, chiamato “Comitato del No all’Inceneritore” beh se ricordate alcune donne di quel comitato, vennero ad appoggiare la nostra lotta, chiedendoci aiuto per la loro battaglia, che cari amici, non può rimanere esclusivamente loro, è anche la nostra, perchè che senso avrebbe annientare una discarica a 5 Km da casa ed avere polveri di materiali pericolosi, nell’aria, ad una distanza di soli 20 Km da qui! Ieri si è tenuto un’ incontro presso la Bibloteca Provinciale di Foggia, dove si è discusso del problema con la presenza dei Sindaci di Orta Nova, Ordona, Stornara, Stornarella, Cerignola, diamo appoggio a questa battaglia ambientalista, rivalutiamo la nostra terra difendiamola, perchè è il nostro futuro, costituisce il nostro passato la nostra memoria!

Da questo blog sarete informati della lotta del Popolo di Borgo Tressanti, sperando che presto diventi anche la nostra battaglia, le lacrime dei nostri figli di domani, possono essere evitate al prezzo del nostro impegno collettivo!

Per tutto l’affetto dimostrato a questo Blog, vi regalo questo video da guardare, la canzone è Povera Patria di Battiato, le parole sono da ascoltare attentamente!

Attualità

Quel “Veleno” invisibile!

Già nelle ore successive l’ intervista mandata in onda su Rai 1, domenica mattina, per le strade si vociferava che le affermazioni rese ai microfoni Rai da Lannes e le donne del comitato, avrebbero potuto ledere l’ immagine della nostra economia, messa a dura prova da quelle affermazioni rese alla nazione intera, poi nella giornata di Martedì è venuto fuori il volantino redatto dalla Amministrazione Comunale di Orta Nova, che a chiare lettere contesta le stesse affermazioni, motivando tale dissenso in virtù del fatto che la nostra terra è sana, va salvaguardata, i prodotti sono genuini e gli agricoltori vanno tutelati. Da qui le spaccature tra la gente, tra chi contestava quelle affermazioni e chi le difendeva, forse andrebbe fatto un chiarimento, visto che lo spazio offerto dalla Rai al nostro caso, non è uno spazio pubblicitario ma informativo, e l’informazione non può essere strumentalizzata in riferimento agli interessi di chiunque, è vero si che chi ha sentito parlare quelle donne si sarà anche preocupato, ma da qui ad affermare che le nostre terre siano sane, permettetemi ma risulterebbe ipocrita, la realtà è ben diversa ed è molto attuale, in settimana sono stati sequestrati 465 etteri di terreno nella nostra zona, sequestro legato all’ operazione “Veleno”, che secondo il Gip di Bari, avrebbe visto al centro di operazioni mafiose, l’ eco-mafia, 100.000 tonnellate di rifiuti tossici, secondo il Gip di Bari sarebbero stati versati nei nostri terreni, poi permettetemi va bene contestare delle donne, ma ora contestereste anche il Giudice Carofiglio della Sezione di Bari?

Sarebbe meglio premiare chi ha il coraggio di protestare anche ai microfoni della Rai, l’immagine che ne verrebbe fuori sarebbe sicuramente di una popolazione che non ci sta e cerca di proteggere la propria terra, altrimenti sarebbe come dire, vendiamo i nostri prodotti fregandocene comunque della propria origine.

A proposito di queste denunce, mesi fa Beppe Grillo in uno spettacolo espose una lista di prodotti alimentari contaminati, state a vedere:

Attualità

Volantino dell’ Amministrazione Moscarella, contro Lannes

volantino-amministrazione-comunale.jpgE’ stato diffuso in serata un volantino, in tutti i locali della Città di Orta Nova, in cui l’Amministrazione Comunale contesta le dichiarazioni rese domenica mattina ai microfono di Rai1 dal Dott. Gianni Lannes, secondo l’Amministrazione, Lannes avrebbe leso l’ immagine del territorio con alcune affermazioni riguardanti l’inquinamento del territorio stesso, riportiamo qui di seguito il testo integrale del volantino:

CITTADINI

ATTENZIONE !!!

L’ Amministrazione Comunale contesta le dichiarazioni rese nel corso di un programma televisivo andato in onda su Rai1 domenica 2 marzo.

A NOSTRO AVVISO

Il nostro territorio è sano

La nostra agricoltura merita rispetto

I nostri prodotti della terra sono genuini

La nostra economia va salvaguardata

I nostri agricoltori hanno il diritto di essere tutelati

E’ ENORME IL DANNO ARRECATO DALLA DIVULGAZIONE DI NOTIZIE

FALSE………..!!!!

Andrebbe inoltre aggiunto che della trasmissione di domenica mattina “Sabato, Domenica & la Tv che fa bene alla salute…”, l’intervista al Dott. Lannes da parte del giornalista Rai Franco Di Mare, è stata già redatta da questo blog, proprio nella giornata di domenica, e a nostra impressione, Lannes avrebbe solo parlato delle possibili conseguenze, che potrebbero colpire il nostro territorio, in caso di realizzazione di tale discarica; ma onde evitare incomprensioni sull’ interpretazione di tale intrvista, invitiamo tutti coloro che fossero interessati a rivedere il filmato, che sarà proiettato in Piazza Pietro Nenni ad Orta Nova, sabato 8 Marzo, giorno in cui Gianni Lannes tornerà a parlare in una conferenza pubblica.

Attualità

Calcio: Orta Nova vitoriosa ad un passo dalla Promozione, vincono anche Reali Siti e Carapellese

pallone2.jpgPer la 16° Giornata del Campionato di terza categoria nel Girone B importantissima vitoria dell’Orta Nova a San Severo, che proietta sempre più in vetta la Capolista verso una chiusura di torneo, che da qui a qualche settimana potrebbe ufficializzare il salto della compagine biancoazzurra in  seconda categoria, nel girone C vittorie anche per Carapellese e Reali Siti Stornarella.

3a Categoria gir. B
Risultati giornata 14 ( 17/02/2008 )
 Sammarco Zapponeta  4 – 2  
 Gioventù Calcio Cerignola Tre Torri Calcio Torremaggiore  2 – 0  
 Real San Severo Orta Nova  1 – 2  
 Capitanata Foggia Monte Sant’Angelo Calcio  1 – 3  
 Foggiamia Calcio Imperial Foggia  1 – 1

3a Categoria gir. B P G V N P R S
1   Orta Nova 34
14
11
1
2
30 9
2   Monte Sant’Angelo Calcio 29
14
9
2
3
43 20
3   Gioventù Calcio Cerignola 27
14
8
4
2
26 11
4   Capitanata Foggia 26
14
8
2
4
39 21
5   Real San Severo 19
14
6
1
7
27 32
6   Zapponeta 15
14
4
3
7
27 30
7   (*)  Foggiamia Calcio 13
13
3
5
5
20 30
8   Tre Torri Calcio Torremaggiore 12
14
3
3
8
15 31
9   (*)  Sammarco 12
13
3
3
7
25 29
10   Imperial Foggia 5
14
1
2
11
10 49
  * = partite da recuperare

PROSSIMA GIORNATA 15° Giornata (09-03-2008)

Orta Nova – Capitanata Foggia

3a Categoria gir. C
Risultati giornata 16 ( 02/03/2008 )
 Biccari Riposa  n.g.  
 Gioventù Calcio Bovino Virtus Biccari  1 – 3  
 Reali Siti Stornarella Troia  3 – 0  
 Carapellese Stella Azzurra Deliceto  1 – 0  
 Elce Deliceto Sauri Castelluccio dei Sauri  2 – 0  
 Anteo Calcio San Paolo Civitate Sant’Agata di Puglia  0 – 1  

3a Categoria gir. C P G V N P R S
1   (*)  Stella Azzurra Deliceto 30
13
9
3
1
24 13
2   (*)  Carapellese 26
15
7
5
3
28 20
3   (*)  Elce Deliceto 22
14
6
4
4
28 21
4   (*)  Gioventù Calcio Bovino 21
14
6
3
5
20 25
5   (*)  Biccari 21
13
6
3
4
25 18
6   (*)  Sauri Castelluccio dei Sauri 19
13
5
4
4
20 19
7   (*)  Sant’Agata di Puglia 16
14
4
4
6
23 28
8   (*)  Reali Siti Stornarella 14
14
4
2
8
29 32
9   (*)  Anteo Calcio San Paolo Civitate 14
14
4
2
8
18 28
10   (*)  Troia 12
14
3
3
8
18 26
11   (*)  Virtus Biccari 12
12
3
3
6
16 19
  * = partite da recuperare

17° Giornata (09-03-2008)

Castelluccio dei Sauri – Carapellese

Biccari – Reali Siti Stornarella

Sport

Maxi-sequestro a beni del “Clan-Gaeta”

elicottero-carabinieri.jpgQuesta mattina i Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Foggia, hanno sequestrato beni appartenenti al “Clan Gaeta”, sgominato nel Settembre scorso durante l’Operazione “Veleno”, che vide l’Arresto di 52 Persone. Sequestrati beni per un valore di oltre 4 milioni di euro, comprendenti 38 terreni per un totale di oltre 465 ettari, 20 appartamenti, 10 magazzini, una masseria e 29 autovetture, diversi mezzi agricoli, un autobus, e 6 Imprese Individuali, 3 società cooperative a responsabilità limitata, una società cooperativa agricola, tre società a responsabilità limitata e un’altra società in accomandita semplice. I beni sequestrati tra i comuni di Orta Nova, Ordona, San Salvo e San Benedetto del Tronto, erano di proprietà del presunto gruppo mafioso. Nell’operazione “Veleno”, per molti degli arrestati furono, imputati i capi d’accusa di associazione di tipo mafioso, traffico di sostanze stupefacenti, estorsioni, rapine, furti, truffe ai danni dell’Inps, nel settore agricolo e traffico illecito di rifiuti. Il sequestro preventivo dei beni, è stato disposto dal Gip di Bari, che emanò nel settembre scorso, i mandati di arresto.

Cronaca