Lannes “stuzzica” la cittadinanza e l’ opposizione

Gianni Lannes è tornato in Piazza Pietro Nenni, a distanza di alcune settimane dagli ultimi “tribolati” interventi pubblici delle ultime due settimane, una conferenza rinviata più volte ma che alla fine si è svolta ieri sera. La location è differente, Lannes si adagia al centro di Piazza Pietro Nenni, con un tavolino ed alcune sedie, con sullo sfondo uno striscione con la scritta “Moscarella, giù le mani da Orta Nova”, ed ancora altri cartelli contro il sindaco esposti durante la conferenza, che si apre con l’ intervento di alcuni cittadini ortesi, che manifestano il proprio dissenso contro l’ operato del sindaco, a riguardo dei casi ultimamente citati dal giornalista Lannes. Poi Lannes apre il suo intervento preannunciando che la manifestazione è stata autorizzata dalla Questura, ma il comune ha proibito l’ utilizzo della piazza e della corrente pubblica, infatti l’ impanto audio è stato alimentato con un gruppo elettrogeno. Lannes comincia la Conferenza con tono tranquillo e pacato, parlando degli Asili, delle antenne e del Bilancio. Lannes a proposito degli asili, continua ad avanzare l’ accusa che il comune avrebbe deciso la chiusura degli asili pubblici per favorire i privati, che secondo Lannes “sarebbero stati inoltre finanziati con soldi pubblici”, poi Lannes affonda sulla questione delle antenne, che dovrebbero secondo il giornalista essere sottoposte ad una valutazione da parte dell’ Arpa Puglia, approfittiamo dell’ occasione per informarvi che nei prossimi giorni, approfondiremo questa vicenda, come stabilito insieme all’ Assessore alla Sanità Dino Russo, che già abbiamo iniziato a trattare mesi fa con la pubblicazione delle autorizzazioni all’ istallazione dell’ antenna Telecom in Via Rosati e di quella di Via Puglia. Poi dopo una prima parte tranquilla Lannes si surriscalda a proposito della Conferenza del 25 Aprile, accusando di essere stato vittima di alcuni tentativi di aggressione e minaccia, e di aver subito insieme ad altri “la beffa di una denuncia”.  E poi Lannes cita un episodio accaduto solo ieri mattina, quando l’ auto che annunciava a mezzo bando la conferenza di Lannes, sarebbe stata fermata dai Vigili Urbani e multata per 370 €, perchè sprovvista di autorizzazione. Poi Lannes attacca l’ Amministrazione, colpevole secondo Lannes “di aver falsificato il Bilancio Comunale”, affermando che il Comune ha contratto Derivati dalla BNL per 12 milioni di euro, per coprire i debiti.

Poi Lannes afferma: “Dov’è l’ opposizione in questo paese, eppure tra loro ci sono stimati commercialisti, e dov’ è la gente, qui non posso fare tutto io, non potete venire qua solo a battere le mani, qui dietro c’ è un lavoro enorme che non potete lasciare solo a me, io lo sto facendo per il vostro paese”.

Insomma Lannes chiama in causa la gente comune, quella che non si è schierata con nessuno, cercando di scuoterla, ma l’ appello più forte è diretto all’ oposizione che ufficialmente da pochi giorni, ha visto il passaggio dalla maggioranza, dell’ UDC dei Consiglieri Sebastiano Ingravallo e Damiano Colonna. La stessa opposizione è stata ultimamente chiamata in causa, dall’ Amministrazione Comunale che a detta di alcuni assessori dovrebbe appoggiare l’ operato del Sindaco, duramente accusato dal “Disegno Criminoso di Lannes” come qualcuno ha affermato.

Dunque interessante a questo punto è capire cosa ne pensano i Consiglieri di Opposizione, divisi tra un ruolo politico ed una situazione che ormai appare sempre più complessa, nei prossimi giorni cercheremo di capire cosa ne pensano i vari consiglieri di minoranza a Palazzo di Città.

Annunci
Attualità

Gianni Lannes in Piazza Nenni alle 19:00

Il Giornalista Investigativo Gianni Lannes, che da mesi ormai si occupa del caso Discarica, torna questa sera a parlare in una conferenza pubblica in Piazza Pietro Nenni ad Orta Nova alle ore 19:00, e lo fa a distanza di 20 giorni da quel 25 Aprile, quando durante il suo intervento pubblico, attimi di tensione si scatenarono in Piazza, e a distanza di una settimana, dall’ ormai famoso discorso sulla panchina, a cui è seguita la denuncia per aver parlato sprovvisto di autorizzazione. Questa volta tutto è Ok, la questura ha autorizzato la conferenza, e le richieste adempiono gli obblighi di legge, quindi questa volta non ci saranno problemi. Molta curiosità aleggia tra la gente, che si chiede di cosa parlerà oggi il giornalista, da alcune indiscrezioni trapelate, al centro dell’ incontro odierno dovrebbe esserci la questione degli asili comunali e delle antenne, nonchè dei bilanci comunali. Ricordiamo inoltre che l’ intervento di stasera è stato più volte rinviato, proprio per ottemperare gli obblighi di legge, previsti per autorizzare tale intervento pubblico. Lannes, proprio la sera del 25 Aprile, riferì che in questa conferenza avrebbe mostrato “delle prove che inchioderebbero l’ Amministrazione Moscarella”, finita ormai sotto il tiro del giornalista, che è inutile prevedere, anche questa serà finirà sotto accusa come ormai spesso accade durante le sue conferenze.

Attualità

Calcio: Play Off, l’ Ordona espugna Castelluccio Val Maggiore, la Carapellese in Finale

Dopo la qualificazione alla Finale dei Play Off di Terza Categoria della Carapellese, un’ altra importante vittoria è arrivata nel pomeriggio per le squadre dei Reali Siti, infatti l’ Ordona vince l’ Andata della Semifinale dei Play Off di Seconda Categoria Categoria, la vittoria è arrivata in trasferta sul campo della Daunia Castelluccio Valmaggiore per 1 a 0, ma la sorpresa di giornata è arrivata da San Giovanni Rotondo dove il Sant’ Onofrio ha battuto incredibilmente la favorita Trinitapoli, in finale invece in Terza per la Carapellese l’ Elce Deliceto che ribalta per 1 a 0 la sconfitta dell’ andata.                                          

   I risultati di Giornata:

Play Off – Seconda Categoria, Semifinali Andata

Sant’ Onofrio San Giovanni Rotondo – Tinitapoli  2 – 0

Daunia Castelluccio Valmaggiore – Ordona  0 – 1

 

Play Off – Terza Categoria, Semifinali Ritorno (tra parentesi i risultati di andata, in maiuscolo le qualificate)

CARAPELLESE – Virtus Biccari  3 – 0  ( 1-1)

ELCE DELICETO – Gioventù Calcio Bovino  1 – 0 (0-1)

Sport

Calcio: Carapellese in Finale

La Carapellese conquista la Finale dei Play Off di Terza Categoria, battendo in casa la Virtus Biccari, che sette giorni fa fermò la Carapellese sull’ 1 a 1 che costringeva la Carapellese ad una vittoria casalinga e vittoria è stata 3 a 0, con due gol nel primo tempo, uno su punizione dell’ ortese Colonna ed il 3 a 0 nella ripresa, con un calcio di punizione deviato dalla barriera nel finale, una vittoria che nasconde un po di sofferenza per via di molti gol sbagliati dal Biccari, che a 20 minuti dal termine sbaglia un calcio di rigore che finisce sul palo. Carapellese che dunque conquista la finale, e che ora attende la vincitrice dell’ altra semifinale tra Elce Deliceto e Bovino, gara terminata all’ andata con una vittoria del Bovino per uno a zero. In serata vi aggiorneremo su tutti gli altri risultati. 

Senza Categoria Sport

Calcio: Una Domenica Importante

Quella di oggi è sicuramente una domenica importante per il destino calcistico della Carapellese in Terza Categoria, alla Semifinale di Ritorno dei Play Off, e per l’ Ordona all’ esordio nei Play Off a Castelluccio Val Maggiore contro la Daunia in Seconda Categoria, ecco il programma delle gare di oggi:

Play Off – 2° Categoria, Semifinali Andata

Sant’ Onofrio San Giovanni Rotondo – Trinitapoli

Daunia Castelluccio Val Maggiore – Ordona

 

Play Off – 3° Categoria, Semifinali Ritorno (tra parentesi il risultato della gara d’ andata)

Elce Deliceto – Gioventù Bovino (0-1)

Carapellese – Virtus Biccari (1-1)

Sport

La Conferenza di Lannes rinviata a Lunedì alle 19:00

La Conferenza Pubblica del Giornalista Investigativo Gianni Lannes, da egli stesso anticipata domenica scorsa in Piazza Pietro Nenni, quando fu accompagnato dai Carabinieri in caserma per la notifica di una diffida, a causa della stessa manifestazione, che era sprovvista di autorizzazzione, Conferenza prevista per questa sera alle 19:00, è stata riviata a lunedì prossimo sempre alle 19:00. Al centro del rinvio, secondo alcune indiscrezioni, la decorrenza dei termini per l’ autorizzazione, infatti dopo le firme raccolte nei giorni scorsi, atte a testimoniare la richiesta alla Prefettura  per svolgere in Piazza Nenni la Conferenza, secondo la legge, è necesario che la richiesta avvenga con tre giorni di anticipo rispetto alla data in questione, quindi siccome presentata nella giornata di ieri, il tutto è rinviato, in rispetto dei termini di legge a Lunedì.

Attualità